Gazzaniga Under 19
Gazzaniga Under 19

I più esperti teorizzano che il calcio è strano. La dimostrazione pratica che da loro ragione è data dalla sfida tra Gazzaniga e Baradello. Per tutta la prima frazione non accade praticamente nulla, con le conclusioni in porta che si contano sulle dita di una mano e le due squadre che tatticamente si equivalgono a pieno. A spostare gli equilibri ci pensa allora al 34’ Barcella che porta avanti il Baradello incornando in rete sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa ci si attende un arrembaggio del Gazzanga, che tuttavia pecca di imprecisione nel gestire palla negli ultimi 20 metri e non riuscendo ad impensierire in maniera consistente la porta difesa da Cossali. La situazione si protrae fino al 30’. Poi, il delirio più totale. Si comincia con il pareggio dei padroni di casa con Rosa che trasforma il penalty che Qarqouri regala stendendo Formisano in area. I ragazzi di Ruggeri la ribaltano al 32’ quando un’azione personale di Mignani sfocia nel gol del 2-1. Contro stoccata del Baradello con Ougni che sfrutta un pallone spazzato malissimo da Rossi per battere Gallo e fare 2-2. Feriti nell’orgoglio i ragazzi di Ruggeri reagiscono prima ripassando con Formisano che va a segno sfruttando un bel cross di Cortinovis dalla destra, e poi con Rosa che mette a segno il gol del 4-2. Quando finalmente il match sembra ben indirizzato, a mettere un po’ di pepe per il finale ci pensa un errore di Gallo che non riesce a bloccare una conclusione da fuori e mette la palla sui piedi di Ba che non si fa pregare per il 4-3. Il Baradello ci prova con le ultime energie rimaste, ma i padroni di casa reggono con attenzione e riescono dunque a portarsi a casa la vittoria che il tecnico Ruggeri commenta così: «Dopo un primo tempo sotto tono ci abbiamo creduto e grazie a questa voglia e un paio di innesti siamo riusciti a ribaltarla». Diverso l’umore in casa Baradello come testimoniano le parole del tecnico Cossali: «C’è poco da dire. Quando serviva avere la cattiveria giusta per mantenere il vantaggio non abbiamo reso al massimo e gli avversari che ci hanno creduto più di noi si sono presi meritatamente la vittoria».

GAZZANIGA-BARADELLO 4-3
RETI (0-1, 2-1, 2-2, 4-2, 4-3): 34′ Barcella (B), 30′ st Rosa (G), 32′ st Mignani (G), 34′ st Ougni (B), 37′ st Formisano (G), 37′ st Formisano (G), 40′ st Ba (B).
ARBITRO: Chahed di Bergamo 6.5. Arbitraggio corretto e senza particolari errori da segnalare.

PAGELLE GAZZANIGA
All. Ruggeri 6.5 Bravi a non mollare mai e ribaltarla.
Gallo 6 Non sempre impeccabile.
Persico 6.5 Partita ordinata e con poche sbavature. Saldo positivo.
Rossi 7 Diverse chiusure decisive.
Ambrosini 6 Spesso in difficoltà nel gestire i disimpegni.
Bergamelli 6.5 Si guadagna la pagnotta, fa bene la sua parte.
Maffeis 6.5 Si infiamma alla grande nel finale. (39’ st Distante sv).
Cortinovis 6.5 Intelligente quando c’è da fare movimento senza palla. (45’ st Pierinelli sv).
Hamzaoui 7 Lotta come un leone su tutti i palloni. (24’ st Rosa 7).
Collura 6 Ce la mette tutta ma non riesce ad essere incisivo.
Formisano 6.5 Imprendibile.
Maffeis 7 Il ruolo non è il suo ma dà il massimo comunque.
A disp.: Comes, Fattorini.
Dirigenti: Maffeis, Bassanelli, Peracchi.

PAGELLE BARADELLO
All. Cossali 6 Gli errori fioccano e costano cari.
Cossali 6.5 Dirige la difesa con grande attenzione.
Bassanelli 6 Cala di concentrazione dopo una ripresa positiva.
Tomasoni 6.5 Concede pochissimi spazi agli avversari.
Ndiaye 6.5 Da premiare per l’impegno. (10’ st Qarqouri 6.5).
Zambetti 7.5 Salvataggio miracoloso che vale come un gol.
Gonella 7 Uno stakanovista in termini di corsa. Inesauribile.
Tomasoni 6.5 Sufficienza piena in pagella. (21’ st Ba 6.5).
Akuokoh 6 Sempre un tocco di troppo. (18’ st Scandella 6.5).
Barcella 7 Il leader spirituale della squadra. (29’ st vassalli 6.5).
Brasi 6.5 Opera giocate efficaci.
Ougni 7 Buona prestazione, impreziosita da un bel gol.
Dirigenti: Balduzzi, Bocassini.

LE INTERVISTE: ASCOLTA RUGGERI

LE INTERVISTE: ASCOLTA COSSALI


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.