18 Giugno 2021

Castenedolese-Flero Under 14: Formula folle di un campionato da riformare, a chi serve questa partita?

Le più lette

Desenzano Calvina Serie D: confermato Michele Florindo alla guida della squadra

Dopo non aver centrato l'obiettivo minimo dei playoff, chiudendo il campionato al sesto posto, il Desenzano Calvina, quasi a...

Eccellenza girone B: Club Milano – Pavia posticipata alle ore 18:00

il gol di Alessandro Volpini, che ha permesso all'Alcione di battere 2-1 il Pavia in pieno recupero, ha permesso...

PDHAE-Borgosesia Serie D: Filip-Varvelli, una rimonta che significa Playoff

Una rimonta pazzesca quella siglata dai ragazzi del tecnico Roberto Cretaz, che sotto di un gol non demordono e...

La prima di campionato mette a confronto due squadre con caratteristiche ed individualità evidentemente differenti che si riflettono nel risultato rotondo ed inconfutabile di 21-1 a favore dei padroni di casa. Passano solo una manciata di minuti ed il cursore sinistro della Castenedolese Fontana penetra la linea difensiva del Flero, mette al centro una bella palla per Occhionero il quale gira a rete costringendo Ghidini ad una parata d’istinto ma sulla ribattuta arriva implacabile Velo ad imbustare l’1-0. I ragazzi di Scalvini giocano un calcio impostato sul fraseggio a coinvolgere tutti i reparti e mostrando interessanti inserimenti negli spazi di giocatori senza palla. Risponde il Flero con tentativi in ampiezza a sfruttare le doti tecniche e balistiche di Coccoli per poi accentrare le azioni offensive approfittando della fisicità di Drame il quale, tuttavia, non riesce a superare l’attenta difesa avversaria. Nonostante qualche timido tentativo dei ragazzi di Curia l’Accademy è una corazzata ben strutturata e mette sotto pressione l’avversario per poi concretizzare gol a valanga già nei primi venti minuti: colpo da bigliardo di Vigalio al 5’, percussione di Velo all’8’ scattato sul filo del fuori gioco, fendente dalla media distanza al 13’ ancora di Velo, tap-in di Occhionero e gran botta al volo di Fontana al 18’. L’unica rete a favore dei Fleresi è un autogol del centrale del Castenedolo Caprini il quale esegue un retropassaggio sfortunato al proprio portiere ed il risultato si pone sul 6-1. Il definitivo 7-1 che chiude la prima fase lo segna Vigalio calciando a palombella da fuori area. Al rientro dagli spogliatoi Coach Scalvini sostituisce sette undicesimi della propria squadra buttando nella mischia il secondo portiere D’Auria, Togni, Marchina, Bolpagni, Migliorati, Songne e Bontempi cambiando il modulo iniziale dal 4-4-2 con un rivisitato 3-5-2 mentre Curia tenta alcuni piccoli aggiustamenti. Cambiano i moduli e alcuni attori ma non l’inerzia della partita e l’Accademy riprende ad infilare la porta del Flero alla media di una rete ogni due minuti con Bontempi (6 gol), Songne (doppietta), Fontana (tripletta) e Migliorati (doppietta) e la partita si chiude sul definitivo 21-1. Complimenti al Castenedolo per aver amalgamato una squadra che darà sicuramente filo da torcere alle varie compagini che incontrerà nel proseguo del Campionato. Un plauso al Flero che, pur con i propri limiti, non ha rinunciato a lottare dall’inizio alla fine nonostante la pesante disfatta.

IL TABELLINO

ASD Accademy Castenedolese-ASD US Flero 21-1

RETI (6-0,6-1,21-1): 3’ Velo (C), 5’ Vigalio (C), 8’ Velo (C), 13’ Velo (C), 17’ Occhionero (C), 18’ Fontana (C), 24’ Caprini (C) Autogol, 34’ Vigalio (C), 4’ st Bontempi (C), 6’ st Bontempi (C), 7’ st Songne, 8’ st Songne (C), 10’ st Fontana (C), 13’ st Songne (C), 17’ st Fontana (C), 18’ st Bontempi (C), 19’ st Fontana (C), 23’ st Migliorati (C) Rig., 28’ st Bontempi (C), 29’ st Bontempi (C), 30’ st Migliorati (C), 31’ st Bontempi (C).

ASD Accademy Castenedolese (4-4-2): Croveglia 6.5 (1’ st 12 D’Auria sv), Sottini 7 (1’ st 15 Marchina 7), Saleri 7 (1’ st Bolpagni 7), Tocco 7, Caprini 7, Mazza 7 (1’ st Migliorati), Velo 7 (1’ st Togni 7), Simoncelli 7, Occhionero 7 (1’ st Bontempi 7), 10 Vigalio 6.5 (1’ st Songne 7), Fontana 8. A disp. Liotta, Lonati. All. Scalvini 7. Dir. Manzoli, Brida.

ASD US Flero (4-3-3): Ghidini 6 (1’ st 12 Sigalini 6), Rossetti 6 (10’ st 13 Furesi 6), Varotto 6 (10’ st 14 Della Mura 6), Bianchetti 6 (17’ st 18 Vinati 6), Ponzi 6, Savoldi 6, Zanini 6 (1’ st 16 Casillo 6), Verzeletti 6.5, Drame 6 (16’ st 15 Scalvini 6), Pietta 6, Coccoli 6.5 (22’ st 17 Creanga 6). All. Curia 6.5. Dir. Visentini, Cimino

Arbitro Andi Bushi di Brescia: 7 Lucido e sicuro, dirige bene la gara con presenza fisica costante in ogni azione della partita.

LE PAGELLE

ASD Accademy Castenedolese
Croveglia 6.5 Resta concentrato nonostante l’ampio risultato. Leggerezza fatale in occasione dell’autogol. (1’ st D’Auria sv inoperoso).
Sottini 7 Presidia la fascia di competenza bloccando le velleità avversarie (1’ st Marchina 7 Entra e fa la legna a centrocampo).
Saleri 7 Ben posizionato all’occorrenza si propone in interessanti percussioni (1’ st Bolpagni 7 Dinamico).
Tocco 7 Muro invalicabile colonna portante della difesa.
Caprini 7 Al netto dell’incomprensione in occasione dell’autogol, partita encomiabile.
Mazza 7 Sfoggia interessanti geometrie con calma e pacatezza (1’ st Migliorati 7 Attivo).
Velo 7 Apre le danze della goleada. Bravo in interdizione e negli inserimenti in profondità (1’ st Togni 7 Frizzante).
Simoncelli 7 Ineffabile regista di centrocampo.
Occhionero 7 Si muove bene con e senza palla (1’ st 20 7 Bomber implacabile).
Vigalio 6.5 Qualche buona giocata molti individualismi, smania di mettersi in mostra (1’ st  Songne 7 Lotta per la squadra).
Fontana 8 Furia imprendibile sulla fascia sinistra. Potenza allo stato puro, segna e fa segnare.
A disp. Liotta, Lonati.
All. Scalvini 7 Ha in mano una corazzata con l’evidente ambizione di fare un campionato da protagonista.
Dir. Manzoli, Brida.

ASD US Flero
Ghidini 6 Gli segnano da tutte le parti. Evidenzia a tratti un buon istinto. (1’ st Sigalini 6)
Rossetti 6 Ci mette anima e corpo ma soffre oltremodo le incursioni di Fontana (10’ st Furesi 6).
Varotto 6 Controlla la fascia e, dopo aver preso le misure, limita il più possibile il suo interlocutore (10’ st Della Mura 6).
Bianchetti 6 Alcuni interventi coraggiosi ma fatica in velocità (17’ st Vinati 6).
Ponzi 6 Nonostante la débâcle compie alcuni pregevoli interventi.
Savoldi 6 Intercetta qualche palla a centro campo per costruire le ripartenze.
Zanini 6 Gioca alto e all’occorrenza aiuta interagendo ai tentativi di sovrapposizione di Saleri e Caprini (1’ st Casillo 6).
Verzeletti 6.5 All’inizio in difficoltà poi, dopo lo sbandamento iniziale, si riprende e si propone con buona personalità.
Drame 6 Tenta di imporre il possente fisico (16’ st Scalvini 6).
Pietta 6 Sebbene ci provi con generosità non riesce a dare sostanza alla manovra offensiva.
Coccoli 6.5 Bene nei fondamentali di ricezione e partenza. Quando coinvolto è il più pericoloso. (22’ st Creanga 6).
All. Curia 6.5 Gara di difficile lettura. Nonostante il pesante passivo ha il merito di far mantenere alto l’impegno e coinvolgere tutti gli atleti.
Dir. Visentini, Cimino.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli