24 Ottobre 2020 - 14:41:06
sprint-logo

Ome-Cortefranca Under 15: squadre spente e mood natalizio, finisce 0-0

Le più lette

Chieri – Legnano Serie D: Bonofiglio e Colnaghi, guanti puliti

Era la sfida per la continuità e sotto un certo punto di vista entrambe han raggiunto l'obiettivo. Da una...

Pro Sesto-Pro Patria Under 16: ospiti corsari, ma il risultato potrebbe cambiare a tavolino

Una giornata nata in salita che, con ogni probabilità, non è da considerarsi finita al tramonto di questa domenica....

C’è Posta per Sprint, lettere alla redazione: «Caro Fontana, non è giusto che a pagare siano i ragazzi»

Il momento è caldo. L'ordinanza della Regione Lombardia e il nuovo DPCM del Governo sono gli argomenti principali di...

Non si fanno male Ome e Cortefranca nel recupero della tredicesima giornata, chiudendo la partita sullo 0-0. I primi minuti della partita sono contraddistinti dalla tradizionale fase di studio in cui le due squadre si spartiscono il possesso palla cercando con insistenza gli uomini d’attacco con lanci lunghi. Il 4-2-3-1 di Bracchi inizia a spingere dal 10′ andando al tiro con Cola che ci prova dalla distanza. In minuto più tardi è Dakoli del Cortefranca a spazzare un pallone velenoso messo in mezzo da Pagnotta. Il Cortefranca non riesce, almeno per il momento, ad innescare le doti in velocità delle ali, che faticano a ricevere palla per il pressing portato dai padroni di casa. La reazione degli ospiti arriva quando finalmente il centrocampo di Marzocchi riesce a prendere in mano le redini del gioco. Una bellissima azione corale del Cortefranca al 20′ meriterebbe maggior esito: il pallone arrivato sul secondo palo infatti è calciato male da Pezzotti, che si trovava in posizione defilata. La partita la fa il Cortefranca che però non crea azioni da gol nitide. Ome dal canto suo difende in modo ordinato e prova a sfruttare il contropiede quando riesce a recuperare il pallone. Sul finire della prima frazione l’Ome cerca di uscire dalla propria metà campo creando qualche apprensione alla retroguardia franciacortina. Bracchi a inizio secondo tempo opera un cambio in attacco: Grechi rileva lo spento Pedersoli. Come nel primo tempo le squadre non rinunciano a giocare il pallone, prendendosi spesso dei rischi e commettendo qualche errore. Al 8′ della ripresa Barbieri testa I riflessi di Gipponi che disinnesca il potente tiro del centrocampista in angolo. Anche Ome si fa vivo dalle parti del portiere: è l’attivo Pagnotta che conclude verso la porta trovando però la risposta di Ballerini. Le occasioni latitano nel secondo tempo che è contraddistinto, contrariamente al primo, da un maggior possesso palla dei ragazzi di Bracchi che però non riescono a sbloccare la gara. Ome ci crede quando a dieci dalla fine Sartorelli semina un paio di avversari sulla sinistra, mette un bel cross che però Geroldi non riesce a ribadire in rete da due passi. L’ultima emozione della partita è un tiro di Tetoldini che si spegne di poco alto sopra la traversa, con la traiettoria che dà l’impressione del gol. Nel dopogara Bracchi si ritiene soddisfatto rispetto alla prima parte di stagione: «Sono contento soprattutto di come mi ha accolto la società e il lavoro che stiamo facendo, questa squadra ha buone individualità e sono sicuro che nella seconda parte di stagione faremo anche meglio». Marzocchi, invece, conferma le buone impressioni delle ultime settimane: «Dopo una brutta partenza abbiamo trovato continuità di gioco e risultati. Capriolo e San Pancrazio sono alcuni passi avanti a tutti ma noi siamo cresciuti tanto. L’augurio che voglio fare per il nuovo anno ai miei ragazzi? Che possano iniziare meglio rispetto a settembre e segnare qualche gol in più».

IL TABELLINO DI OME-CORTEFRANCA

OME-CORTEFRANCA 0-0

OME (4-2-3-1): Gipponi 6.5, Tetoldini 7, Sartorelli 6.5, Andreis 6.5 (dal 31′ st Chiappa s.v.), Svanera 6.5, Peli 7, Geroldi 6.5, Cola 6.5, Pedersoli 6 (dal 1′ st Grechi 6.5), Bono 6, Pagnotta 7. A disp. Borsarini, Chiappa, Grechi, Serlini, Gueye. All. Bracchi 6.5 Dir. Andreis.

CORTEFRANCA (4-3-3): Ballerini 6.5, Marini 6.5, Ragnoli 6, Barbieri 6.5, Dakoli 7, Sorteni 6.5, Bettoni 6.5 (dal 30′ st Barbieri s.v.), Ferrari Fr 7, Zanotti 6 (dal 8′ st Passeri 6.5), Pezzotti 6.5, Delbarba 6.5 (dal 28′ st Vezzoli s.v.). A disp. Vezzoli, Passeri, Ferrari Fe, Barbieri. All. Marzocchi 6.5 Dir.Rossini

ARBITRO: Simoncelli sez. Brescia 7 Dirige con tranquillità una partita da feste natalizie.

PAGELLE OME

Gipponi 6.5 Partita di ordinaria amministrazione per lui. Rischia pochissimo.

Tetoldini 7 Va vicinissimo a decidere la partita. Spina nel fianco della difesa franciacortina.

Sartorelli 6.5 Si accende in un paio di occasioni nel finale.

Andreis 6.5 Padrone del centrocampo ringhia su tutti. Dal 31′ st Chiappa s.v.

Svanera 6.5 Meno bene del collega Peli ma se la cava comunque bene.

Peli 7 Non sbaglia un intervento. Sempre sicuro sempre in controllo.

Geroldi 6.5 L’occasione ce l’ha ma non la sfrutta. Impreciso.

Cola 6.5 Meglio nel primo tempo piuttosto che il secondo.

Pedersoli 6 Gioca trentacinque minuti in ombra. Fumoso. Dal 1′ st Grechi 6.5 Si piazza prima in attacco e poi a centrocampo.

Bono 6 Non trova la miglior posizione in campo per incidere.

Pagnotta 7 Uomo più attivo dei suoi si rende pericoloso in più situazioni. Sfuggente.

All. Bracchi 6.5 Chiude il proprio anno solare con un punto positivo. Squadra sempre in crescita.

La squadra di Bracchi ha svolto una bella prima parte di campionato.

PAGELLE CORTEFRANCA

Ballerini 6.5 Come il suo collega omense rischia poco. Bene nelle uscite.

Marini 6.5 Non spinge troppo nè concede in difesa. Fa il compitino.

Ragnoli 6 Tetoldini lo costringe ad una partita di sofferenza. Corrente alternata.

Barbieri 6.5 Nel secondo tempo è uno dei pochi che suona la carica.

Dakoli 7 Fisicamente non sembrerebbe a livello: la risolve spesso con la tecnica.

Sorteni 6.5 Verso la fine prende un colpo e sbaglia alcuni interventi.

Bettoni 6.5 Meno bene rispetto alle ultime positive uscite. Dal 30′ st Barbieri s.v.

Ferrari Fr 7 Il capitano degli arancioblu gioca l’ennesima partita di spessore. Fuori categoria.

Zanotti 6 Andreis gli prende le misure e gli mette la museruola. Dal 8′ st Passeri 6.5 Uomo più offensivo di Zanotti incide poco.

Pezzotti 6.5 Nel primo tempo spreca un ghiotto assist ma non era semplicissimo.

Delbarba 6.5 Luci e ombre in un’ora di gioco. Dal 28′ st Vezzoli s.v.

All. Marzocchi 6.5 Chiude con un pareggio un filotto positivo di partite.

Il Cortefranca continua a subire poche reti e a mostrare un buon gioco.

LE PAROLE DEL DOPOGARA: BRACCHI

LE PAROLE DEL DOPOGARA: MARZOCCHI

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli