Sporting Desenzano
Sporting Desenzano

La legge della capolista si impone anche sul sintetico di Sabbio. Lo Sporting Desenzano sconfigge un’ottima Valsabbia e ipoteca il titolo, staccando la più vicina e temibile delle inseguitrici. È una vittoria sofferta, maturata al termine di una partita viva e ricca d’emozioni. I locali capitolano pur avendo giocato un primo tempo di altissimo livello, in cui il pressing e la determinazione dei ragazzi di Ceresa hanno spesso impensierito i primi della classe. Eppure all’8’ Malgarise era riuscito ad aprirla, dopo un’azione nata a sinistra e illuminata da un filtrante di Capone; sembrava tutto già scritto e come da pronostico. Invece la grinta dei Valsabbini ha complicato i piani di Gardoni e compagni. I padroni di casa dialogano splendidamente, e al 22’ sul cross di Albertini, Zair manca la porta di pochissimo. Così è nell’avvio lampo della ripresa che la Valsabbia raccoglie ciò che di buono aveva seminato nella prima frazione. Dopo nemmeno venti secondi, infatti, un lancio dalle retrovie sorprende la difesa ospite; vi si avventa il solito Zair, che anticipa il portiere e segna. È il gol della speranza che riaccende l’entusiasmo. Ma il Desenzano non ci sta e al 20’ rimette in chiaro le gerarchie con un sinistro da fuori perfetto del suo numero dieci, Amr, abile a raccogliere una palla vagante e a scaricarla in porta: una fucilata che Pozzi può solo guardare mentre sibila alla sua destra. Con il passare dei minuti gli inseguitori calano sul piano fisico e la partita inevitabilmente si spegne. Prima del triplice fischio arriva la gloria anche per Altina, glaciale nel fissare il punteggio sul 3-1 con un pallonetto preciso. Franzini, soddisfatto, nel post-gara commenta: «Abbiamo compiuto un altro passo verso l’obiettivo. Ci giocavamo tutto: con carattere e determinazione abbiamo portato a casa i tre punti». La Valsabbia esce di scena a testa alta, rimarcando quanto di buono costruito nel suo percorso stagionale; lo Sporting invece comincia a intravedere il traguardo: un ultimo sforzo, ed eccolo lì.

VALSABBIA-SP.DESENZANO 1-3
RETI (0-1, 1-1, 1-3): 8′ Malgarise (S), 1′ st Zair (V), 20′ st Abou (S), 24′ st Altina (S).
ARBITRO: Primerano di Brescia 7.

PAGELLE VALSABBIA
All. Ceresa 7 Non fa mai mancare ai suoi ragazzi la grinta.
Galvano 6.5 Sicuro quando chiamato in causa. (1’ st Pozzi 6.5).
Loukili 6.5 Insicuro all’inizio, cresce con il passare dei minuti.
Borra 6.5 Tiene bene a sinistra.
Baruzzi 6.5 Difensore d’altri tempi, caparbio e lottatore.
Pasini 7.5 È il cuore di una squadra che non si arrende mai.
Tomasini 6.5 Bravo a contenere gli avversari. (1’ st Rassega 6.5).
Zair 7 Segna il gol che dà speranza ai suoi. Ottima partita.
Farruku 6.5 Gioca con intelligenza in mezzo al campo.
Bara 6.5 Lavora per i compagni. Tenace. (28’ st Carbonaro 6.5).
Albertini 7 Tecnica e velocità. Sempre lucido in ogni azione.
Armanini 7 Straripante; non sbaglia nulla. (33’ st Giacomini 6.5).
Dirigenti: Zanoni, Richilmini.

PAGELLE SP.DESENZANO
All. Franzini 7.5 Vittoria decisiva. Il titolo è a un passo.
Bonanomi 6.5 Sempre pronto.
Corbari 6.5 Contiene e riparte.
Vece 6.5 Terzino intraprendente; bene anche in fase difensiva.
Giovannozzi 7 Muro invalicabile.
Gardoni 7 Centrale di livello superiore. Grandissima prestazione.
Donati 6.5 In mediana sa sempre come comportarsi.
Danesi 6.5 Una spina nel fianco degli avversari. (3’ st Oneta 6.5).
Altina 7.5 Suo il pallonetto chirurgico che chiude il match.
Malgarise 7.5 Un gol e il lavoro per i compagni. (34’ st Cavagni sv).
Amr 7 Riporta avanti i suoi con un gol semplicemente pazzesco.
Capone 7 Dialoga magnificamente con i compagni di reparto.
A disp.: Polato, Bresciani, Rosa e Venturelli.
Dirigenti: Bonanomi, Cassini.


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.