7 Marzo 2021

Virtus Rondinelle Under 15, l’allenatore Alberto Bonetti: «Imparare anche dai propri errori, piuttosto che vincere a tutti i costi»

Le più lette

Sanremese – Gozzano Serie D, festival del gol al Comunale: fermata la capolista

A poche ore dall'inizio del Festival della canzone italiana, al Comunale di Sanremo va di scena il festival del...

Highlander Stefano Straforini e i Miraflowers, i talenti cresciuti nella cantera del Mirafiori

Quando si parla di bandiere il pensiero corre a quei giocatori che hanno fatto la storia di una società,...

L’istinto del bomber, episodio 4: la rubrica dedicata ai centravanti del settore giovanile

Ebbene si, siamo ancora qua. Giunge al quarto e ultimo episodio "l'istinto del bomber", la rubrica targata Sprint e...

Dal lontano 2013 ad oggi, Alberto Bonetti si trova in casa Rondinelle. Per questa stagione calcistica, l’allenatore guida la Virtus Rondinelle Under 15. Tuttavia, la storia dell’allenatore inizia parecchio prima: «Nel ’70 ho acquisito la qualifica di arbitro di calcio. Successivamente ho prestato la mia disponibilità per 10 anni in qualità di responsabile del Settore Giovanile della società U.S. Flero ed ho sostituito, quando assenti, alcuni allenatori. Ho iniziato l’avventura da allenatore nel 1994, occupando rispettivamente le seguenti panchine: 2 anni al Capriano del Colle, 2 anni al Poncarale, 4 anni al Rodengo Saiano, 4 anni alla Feralpi di Lonato, 3 anni ancora al Rodengo Saiano, 2 anni al Flero, 2 anni alla Bagnolese. Dal 2013 a oggi sono alle Rondinelle». Bonetti, prima ancora di diventare allenatore, è stato anch’egli giocatore a suo tempo: «Da ragazzino ho giocato nella squadra dell’oratorio – ha infatti raccontato – e successivamente per quattro anni ho giocato come difensore in terza categoria. Confesso che come giocatore ero piuttosto scarso». Concentrandosi maggiormente sulla sua figura come allenatore, Bonetti sostiene: «Nel settore giovanile la qualifica “allenatore” non sia la più pertinente. Preferisco considerarmi
più un “istruttore” in quanto la mia missione si fonda principalmente sull’insegnamento della tecnica del calcio e l’insegnamento dell’educazione calcistica». Istruttore, quindi, e non allenatore, è il ruolo che sente di ricoprire Alberto. Se poi Bonetti abbia un credo calcistico proprio, spiega: «Insegnare a giocare a calcio ai ragazzi non può essere solo calciare un pallone e cercare di segnare; il mio credo è che non importa perdere una partita ma importa cercare di giocare bene a calcio e imparare anche dai propri errori piuttosto che giocare male e vincere a tutti i costi». Accanto a questa filosofia, l’allenatore unisce dei valori importantissimi e fondamentali, quali: «Altro punto fondamentale nel mio intento di insegnamento sono i valori che il mio gruppo deve avere o comunque dimostrare di voler imparare: educazione, rispetto verso il prossimo, la natura e le difficoltà altrui, senso dell’amicizia, spirito di sacrificio, senso di appartenenza alla squadra, importanza della scuola». La Virtus Rondinelle Under 15 è composta da 20 ragazzi; 14 nati nel 2006 e 6 nati nel 2007. Focalizzandosi su alcuni elementi fondamentali, Bonetti racconta che: «Il capitano è il portiere Davide Pialorsi perché è quello che ha più carisma fra i suoi compagni. I portieri sono 3, due dei quali piuttosto piccoli di statura». Anche la Virtus Rondinelle Under 15 si è dovuta adeguare alla situazione attuale. «Quest’anno durante la preparazione non siamo riusciti a giocare nessuna partita amichevole». L’unica gara ad essere stata giocata è stata la prima, quella contro il Botticino terminata 4-1. Bonetti ha raccontato così: «Nonostante la sconfitta ero abbastanza soddisfatto di come i ragazzi hanno giocato. Sono solo mancati i gol purtroppo». Dai diversi allenamenti e da quest’unica gara, l’allenatore ha potuto evincere che: «Questa squadra non ha particolari punti di forza ma è un discreto gruppo che ha bisogno di lavorare ancora molto per poter migliorare». Ad oggi, però, questo lavoro è bloccato. Commentando la situazione attuale, Bonetti dichiara: «Non abbiamo la possibilità di incontrarci via web in quanto nella nostra realtà molti ragazzi purtroppo, fra cui alcuni extracomunitari, sono impossibilitati a collegarsi». Augurandosi un futuro migliore, l’allenatore conclude: «Sono a favore dei provvedimenti adottati ma, mi auguro, si possa riprendere il più presto possibile».

VIRTUS RONDINELLE UNDER 15

LO STAFF

ALBERTO BONETTI, ALLENATORE

IN PORTA

DAVIDE PIALORSI, CAPITANO

DAVIDE FRANZOSI

MICHELE MONGIELLO

IN DIFESA

ALESSANDRO DEGANI

KYLE JUSTINE TATEL

MATTIA ROCCIA

SIMONE PEDERZANI

BAIRAMO LATIFI

ANDREA GIPPONI

FEDERICO GALPERTI

IBRAHIMA TIERNO DIALLO

MARTIN BELSHI

A CENTROCAMPO

EBRIMA BALDEH

PIETRO BETTINSOLI

MATTIA CAVALLINA

DAVIDE DEGANI

YASSIN MABCHOUR

CLINTON RUFUS ANTISE

ANDREA ZANOLA

IN ATTACCO

YASSINA SBAYOU

GENTRIT NURCAJ

ABOU BAKAR NIARE

ENRIKO NDREKA

SULTANO LATIFI

OTTAVIO GRISAFI

TOMMASO CINELLI


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli