martedì, 26 Maggio 2020

Coccaglio-Ospitaletto Under 17: Campisi salva i suoi in zona Cesarini

Le più lette

L’estate calda del calcio italiano, anche per i dilettanti

Un parare legale degli Avv. Domenico Filosa e Avv. Niccolò Beccari Lo scorso 20 maggio, il Consiglio Federale della FIGC...

Olginatese Under 17: intervista a Yannick Melseaux, giovane talento cristallino dei bianconeri

Torniamo in casa Olginatese Under 17, questa volta per conoscere meglio Yannick Melseaux. Con il giovane difensore bianconero abbiamo...

Pro Sesto, C siamo quasi! Jacopo Colombo: «Fare le promozioni è una decisione che ci rende giustizia». Confermato Parravicini

«Ci siamo quasi». Questo il primo pensiero di tutto il mondo della Pro Sesto, dopo le linee guide pubblicate...

Vittoria al fotofinish per il Coccaglio di Gatta che risponde alla vittoria esterna del Cazzago. All’ Ospitaletto l’onore delle armi che ha giocato un ottima partita per aggressività e personalità. Gli arancioblu si affidano in attacco a Pederzani e Veraldi mentre il Coccaglio risponde col consueto tridente Campisi-Piva-Dibrani. I primi minuti della gara sono contraddistinti da una buona spinta da parte degli ospiti, che arrivano al tiro in un paio di occasioni. Come al 11′ quando Zappa disinnesca un bel tiro nello specchio di Rufolo. Nonostante l’approccio alla partita non sia dei migliori il Coccaglio passa alla prima occasione. Al 14′ infatti Galli raccoglie un cattivo rilancio dell’estremo difensore e con un tiro telecomandato sigla il gol del vantaggio. Nonostante il gol subito in una fase a favore gli arancioblu continuano a tenere il pallino del gioco, non trovando però sempre i movimenti delle due punte. Dal canto suo anche il Coccaglio non riesce a imbastire azioni valide, in particolare commette tanti errori quando c’è da far l’ultimo tocco decisivo. L’occasione di Piva al 33′ sveglia i padroni di casa che cominciamo a trovarsi in attacco e collezionare calci d’angolo. La fase di spinta si concretizza al 36′ quando Piva ha un pallone facile facile da buttare in rete che però spedisce alto di testa. Al 5′ l’Ospitaletto ha la grande occasione per pareggiare l’incontro: solo la traversa nega la gioia del gol a Veraldi che poi fallisce anche la ribattuta ravvicinata. Il pareggio meritato arriva al 9′ con un gol a metà tra Emanuele (autore di una gara impeccabile a centrocampo) e l’autogol di Zappa. Il Coccaglio spinge alla ricerca della rete del vantaggio ma la manovra non è fluida e l’Ospitaletto continua a impensierirlo con le folate dei propri esterni. Al 18′ Emanuele si conferma ispirato andando vicino al gol del vantaggio con un tiro da fuori. Il Coccaglio si affida a Piva ma il bomber neroverde quest’oggi non riesce e trovare la mira delle giornate migliori. Anche quando Gatta chiama il pressing e di accorciare la squadra il Coccaglio non riesce a recuperare palloni nella trequarti avversari. Al 34′ arriva il gol di Veraldi che fa impazzire i giocatori di Cugola: l’arbitro però ferma tutto ravvisando un fuori gioco. La legge del più forte colpisce nei minuti di recupero quando una rimessa sbagliata dagli ospiti spiana la strada a Campisi che è implacabile e batte il malcapitato Dair (portiere non di ruolo ma schierato per emergenza). Campisi un minuto più tardi segna la doppietta interrompendo un digiuno personale che andava avanti da qualche partita. Felice solo per il risultato Gatta nel dopogara bacchetta i suoi: “non bisogna sottovalutare nessuno in questo girone, Ospitaletto meritava almeno un pareggio. Dobbiamo migliorare nell’approccio mentale partendo dagli allenamenti: evidentemente non abbiamo preparato bene la partita”.

IL TABELLINO DI COCCAGLIO-OSPITALETTO

COCCAGLIO-OSPITALETTO 3-1

RETI (1-0; 1-1; 3-1): 14′ Galli (Co), 9′ st aut Zappa (Co), 41′ st e 42′ st Campisi (Co).

COCCAGLIO (4-3-3): Zappa 6, Ampah 6.5, Pelizzari 6.5, Savoldini 6.5, Camoni G 6.5, Morinaj 7, Campisi 7.5, Sintini 6 (dal 22′ st Roncarolo 6.5), Piva 6.5, Dibrani 6.5, Galli 7. A disp Festa, Camoni F, Konteye, Roncarolo. All. Gatta 6.5 Dir. Ferrari Al

OSPITALETTO (4-4-1-1): Dair 6.5, Coppi 6.5, Carlenzoli 6.5, Falconi 6.5 (dal 33′ st Faletti s.v.), Lazzaroni 7, Peli 6.5, Guttà 7, Emanuele 7.5, Veraldi 6.5, Pederzani 6.5 (dal 22′ st De Simone 6.5), Rufolo 6.5 (dal 5′ st Garbellini 6.5). A disp. Gelmini, Garbellini, Scolari, De Simone, Ferrari, Faletti. All.Cugola 7 Dir. Ferrari B

ARBITRO: Cita di Chiari 5.5 Il suo errore è quello di non tenere lo stesso metro durante la partita.

AMMONITI: 15′ Emanuele (Os), 41′ st Campisi (Co).

ESPULSI: 41′ st Veraldi (Os), 42′ st Carlenzoli (Os).

L’arbitro della gara. Cita sezione di Chiari.

PAGELLE COCCAGLIO

Zappa 6 Influisce molto il suo errore sull’autogol che lo vede protagonista. Rimandato.

Ampah 6.5 Cresce mano a mano che la gara volge al termine. Bene nella doppia fase.

Pelizzari 6.5 Come Ampah nel secondo tempo si fa vivo anche avanti.

Savoldini 6.5 Metronomo del centrocampo gioca una partita un pò in ombra rispetto al solito

Camoni G 6.5 Non ha molto lavoro da fare in realtà. Positivo.

Morinaj 7 Difensore dalle qualità importanti anche in fase di impostazione. Personalità.

Campisi 7.5 Si riscatta nei minuti di recupero. Si sblocca e si rilancia per il futuro.

Sintini 6 Poco appariscente. Nel primo tempo fa tanta fatica a trovare la posizione migliore. Dal 22′ st Roncarolo 6.5 Partecipa attivamente all’assedio finale.

Piva 6.5 Irriconoscibile quando sbaglia due gol facili facili per uno come lui. Giornata storta.

Dibrani 6.5 L’unico della squadra che riesce a saltare l’uomo quasi sempre. Vivace.

Galli 7 Stappa la partita nel primo tempo per poi prendere le chiavi del centrocampo.

All. Gatta 6.5 Si prende le responsabilità della brutta prestazione. Porta a casa i tre punti e questo è ottimo.

Il Coccaglio schierato prima della partita.

PAGELLE OSPITALETTO

Dair 6.5 Si sacrifica in porta anche se non è il suo lavoro. Anima della squadra.

Coppi 6.5 Campisi lo svernicia nel finale ma nel complesso gioca una partita positiva.

Carlenzoli 6.5 Unico neo l’espulsione finale dopo il secondo gol.

Falconi 6.5 Si ferma due volte in mezzo al campo per infortunio. Partita di cuore. Dal 33′ st Faletti s.v.

Lazzaroni 7 Sceriffo della difesa non sbaglia nulla fino alla debacle finale.

Peli 6.5 Dirimpettaio di Lazzaroni tiene bene Piva nella zona centrale dell’attacco.

Guttà 7 Spinge per ottanta minuti senza mai risparmiarsi. È lui a mettere il pallone per la testa di Emanuele.

Emanuele 7.5 Instancabile, pulisce tutti i palloni che passano dai suoi piedi. Il centrocampo è roba sua.

Veraldi 6.5 L’arbitro gli annulla un gol per fuorigioco e forse perde la testa. Nel finale viene espulso.

Pederzani 6.5 Si muove tra centrocampo e attacco toccando tanti palloni. Prezioso. Dal 22′ st De Simone 6.5 Si mostra in un paio di bei contropiedi.

Rufolo 6.5 Va vicino al gol nei primi minuti. Esce dopo un primo tempo positivo. Dal 5′ st Garbellini 6.5 Si piazza in mezzo al campo e amministra il pallone.

All. Cugola 7 Cambia tanti moduli durante la gara mostrando però sempre grande tenacia e aggressività.

L’Ospitaletto avrebbe meritato almeno un pareggio.

LE PAROLE DEL DOPOGARA: GATTA

LE PAROLE DEL DOPOGARA: CUGOLA

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy