fc bedizzole sp.desenzano under 17
L'MVP di giornata: Kouaye del Desenzano.

Prova di forza del Desenzano, capace d’imporsi per 3-2 sul campo del Bedizzole, al termine di una sfida ricca di emozioni. Il tecnico Coppini a fine gara fa i complimenti ai suoi, soddisfatto: «Non abbiamo mai mollato e, nonostante le tante assenze, siamo riusciti a dimostrare grande carattere e volontà di vittoria». Il sorpasso sui rivali diviene pertanto realtà ed è frutto di un match combattutissimo. Nei primi minuti di gioco il ritmo si dimostra già piuttosto intenso, con il Bedizzole meglio organizzato e padrone del giro-palla e gli ospiti in attesa, pronti a mordere e far male in contropiede. Infatti al 7′ è proprio Kouaye del Desenzano a colpire, approfittando di un rimbalzo letto male dalla difesa avversaria e siglando il gol che sblocca la partita. I locali reagiscono immediatamente e all’11’ trovano un gol fortunoso ma utilissimo: parabola alta di Turina dalla trequarti che finisce tra le mani di Rossetti, il quale però non blocca in modo sicuro e, con una mezza papera, regala il pareggio a Caldera. Ristabilito l’equilibrio, il ritmo non accenna comunque a diminuire. Al 17′ ci vuole un gran riflesso dell’estremo difensore di casa Gaiani per deviare sulla traversa la punizione al bacio di Kouaye. Poco più tardi è invece Rossetti a salvare il Desenzano, allargando in angolo l’insidioso tiro angolato di Agosti. Al 28′ un’altra geniale invenzione di Kouaye (in stato di grazia), manda in porta Bruccoleri, che però spreca malamente. Prima dell’intervallo, altro brivido per il Bedizzole. Khouma s’addormenta sul pallone, permettendo a Rosa di trovarsi a tu per tu con Gaiani: quest’ultimo è bravissimo ad ipnotizzare l’attaccante avversario e salvare il pareggio. Ma la ripresa si apre nel peggiore dei modi per la compagine capitanata da Barbieri: sulla seconda punizione perfetta calciata da Kouaye che va a rimbalzare sulla traversa, infatti, sbuca impietoso Khtibari: il suo tap-in vincente di testa riporta avanti lo Sporting. I padroni di casa sembrano mancare di cattiveria e faticano a capitalizzare il possesso palla di cui sono padroni assoluti. Eppure, in modo forse un po’ rocambolesco, il 2 a 2 arriva: lo realizza al 22′ il solito Caldera, imbeccato in modo perfetto dalle retrovie – tiro potente e angolato contro cui stavolta non può nulla Rossetti. Come spesso capita in partite così, però, a metterci una pezza è ancora il colpo da maestro del talento, del campione che decide di risolverla con una magia personale. È una vera e propria delizia allora vedere al 26′ Kouaye raccogliere palla, seminare in velocità svariati avversari e infine spingere in rete la sfera del 2 a 3 finale, per la gioia di tifosi e compagni. Dopo aver rimontato due volte, il Bedizzole si deve inchinare: il disperato assedio finale si spegne in un nulla di fatto che lascia l’amaro in bocca al tecnico Dionisi: «Oggi ci è mancato soprattutto l’atteggiamento: abbiamo faticato a reagire e il gioco che tentavamo di esprimere non ha avuto effetti. È stata una domenica storta».

fc bedizzole sp.desenzano under 17
Il Bedizzole al gran completo.

IL TABELLINO DI FC BEDIZZOLE – SP.DESENZANO UNDER 17

FC BEDIZZOLE – SP.DESENZANO 2-3
RETI
(0-1, 1-1, 1-2, 2-2, 2-3): 7′ Kouaye (D), 11′ Caldera (B), 2’st Khtibari (D), 22’st Caldera (B), 26’st Kouaye (D).
AMMONITI: 19’st Tomasi (B), 29’st Khtibari (D), 40’st Alì (B).
FC BEDIZZOLE (4-4-2): Gaiani, Salvi (dal 30’st Casarini), Turina, Barbieri, Franzelli (dal 36’st Rasi), Agosti (dal 33′ Khouma), Alì, Fonte (dall’11’st Comai), Tomasi, Dalipi, Caldera. All. Dionisi
SP.DESENZANO 
(4-4-2): Rossetti, Circelli, Oneta, Vece, Tosoni, Padovani, Bruccoleri (dal 27’st Hoxhallari), Mattinelli (dal 43’st Podavini), Rosa (dal 36’st Aldieri), Kouaye, Khtibari. All. Coppini
ARBITRO: Mazzacani di Brescia

PAGELLE FC BEDIZZOLE – SP.DESENZANO UNDER 17

FC BEDIZZOLE (4-4-2)
All. Dionisi 6 
Squadra ordinata; è mancato solo l’atteggiamento.
Gaiani 6.5 
Salva il salvabile: buona prova.
Salvi 6 
Terzino di contenimento, regge bene a destra. (dal 30’st Casarini s.v.)
Turina 7 
Gran partita: a sinistra spinge ed è spesso pericoloso.
Barbieri 7 
Capitano insuperabile. Perno del centrocampo.
Franzelli 6 
Centrale difensivo sempre attento. (dal 36’st Rasi s.v.)
Agosti 6 Costretto a uscire per infortunio. (dal 33′ Khouma 6)
Alì 7 
Ispira le giocate migliori dei suoi.
Fonte 6 A destra si vede solo a tratti; non riesce ad essere decisivo. (dall’11’st Comai 6)
Tomasi 6 
Si sacrifica per la squadra, ma con pochi risultati.
Dalipi 6 
Spreca qualche occasione di troppo; scheggia il palo con un gran tiro nel finale.
Caldera 7.5 
Il migliore dei suoi: una doppietta da rapinatore d’area.
A disposizione: Ravelli, Baruzzi.
Dir. Favalli

fc bedizzole sp.desenzano under 17
L’undici titolare del Desenzano.

SP.DESENZANO (4-4-2)
All. Coppini 7 
Mette in campo una squadra cinica e dall’alto potenziale offensivo.
Rossetti 6 
Compie un solo – ma grave – errore.
Circelli 6.5 Bella prova di personalità a destra.
Oneta 6.5 
Attento a sinistra, dove non sbaglia nulla.
Vece 6.5 
Pilastro difensivo.
Tosoni 6.5 Capitano della difesa; guida i suoi alla vittoria.
Padovani 7 
Instancabile sulla sinistra: crea costantemente pericoli.
Bruccoleri 6.5 
Dialoga bene coi compagni. (dal 27’st Hoxhallari 6)
Mattinelli 6.5 
A metà campo è una certezza. (dal 43’st Podavini s.v.)
Rosa 6.5 
Lavora bene di sponda e si sacrifica in avanti. (dal 36’st Aldieri s.v.)
Kouaye 8 
Fenomeno: una doppietta e tanto spettacolo.
Khtibari 7 
Gran prova in mediana: si toglie pure la soddisfazione del gol personale.
Dir. Diene, Vece
ARBITRO: Mazzacani di Brescia 6.5 Direzione attenta, senza troppe sbavature.

LE INTERVISTE: IL TECNICO DEL BEDIZZOLE
LE INTERVISTE: IL TECNICO DEL DESENZANO


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.