10 Agosto 2020 - 20:43:46

Valtenesi-Sporting Desenzano Under 17: Rabhani guida la reazione dei ragazzi di La Maestra

Le più lette

Un enorme balzo verso il futuro: la Pro Sesto presenta un nuovo logo e progetti innovativi

Un enorme balzo verso il futuro, un passo da gigante. La nuova Pro Sesto si è svelata ufficialmente nella...

Calcio femminile, un bagno di sangue: cadono Biellese, Femminile Juventus, Novese, Canelli, Sedriano e Luserna

Per fortuna che l'obiettivo dovrebbe essere il professionismo, ma senza una base, senza il calcio dilettantistico, può esserci il...

Promozione, La Spezia pronto! Il pres Siani: «Prima la salvezza, poi si vedrà»

Tempo di preparazione, tempo di programmazione. Fasi della stagione che accomunano tutte le compagini in gioco all’interno del campionato,...
Dennis Carzaniga
Dennis Carzaniga
Caposervizio Redazione Lombardia

Undici gol per dimenticare il pareggio col Toscolano Maderno e tornare a tritare punti. La Valtenesi di Simone La Maestra ritrova subito la vittoria, una settimana dopo l’incredibile 3-3 nel big match della scorsa giornata, e lo fa con una prestazione ai limiti della perfezione. Risultato mai in discussione, zero sofferenza e una doppia cifra nella casella “gol segnati” che quest’anno era riuscita solamente contro l’Odolo (14-0). Il modo migliore, insomma, per tornare a guidare la classifica e per mettere pressione alle dirette concorrenti. Il 4-4-2 di “sacchiana” memoria schierato dal tecnico della Valtenesi funziona alla grande: Valdini, Federico Lavello, Soncina e Boninsegna (quest’ultimo schierato stavolta a sinistra) davanti a Ferraro giocano una gara in totale sicurezza, Quarena e Baruffaldi sugli esterni lavorano in spinta costante con Luca e Matteo Lavello a dirigere le operazioni nel mezzo, Quaini è la seconda punta che inventa ed è libero di andare a cercarsi gli spazi dove vuole per innescare il senso del gol di Rabhani, bravo a tenere alta la squadra, a giocare di sponda e ovviamente anche a fare gol. I ragazzi di La Maestra partono con il piede schiacciato sull’acceleratore e dopo un quarto d’ora sono già in vantaggio con Luca Lavello che apre le danze. Lo seguono a ruota Quaini, Rabhani e Baruffaldi con quest’ultimo che su rigore firma il 4-0 e porta i suoi all’intervallo in netto vantaggio. La ripresa è identica al primo tempo, con la Valtenesi in pressione e lo Sporting Desenzano che nonostante tutto prova a giocare a calcio e uscire palla al piede dal pressing avversario. Il secondo tempo comincia con un gol spaziale di Quarena, che tramuta nel 5-0 una fantastica azione da “tiki-taka” rifinita da Baruffaldi. L’11-0 viene completato da Quarena, ancora lui, Soncina, Rahbani (che alla fine firma una tripletta) e Alghisi che chiude i conti. Troppa Valtenesi quindi per questo Desenzano, che dalla sua parte però schiera due 2005 titolari: il portiere Francesco Casagrande, che nonostante i gol subiti risulta tra i migliori in campo, e il centrocampista Giovanni Acampa, regista di altissima qualità che sicuramente saprà farsi valere nelle prossime stagioni. La capolista vola a quota 37 punti, rispondendo all’attacco del Toscolano Maderno che vince 7-0 sul campo dell’Odolo. Il modo migliore per prepararsi al big match di settimana prossima contro il Gavardo.

LE INTERVISTE

Simone La Maestra, Valtenesi: «Per noi era importantissimo tornare a vincere dopo il pareggio col Toscolano Maderno. Avevo un po’ di timore perché avevo notato un po’ di stanchezza nei ragazzi, e in questo campionato non bisogna mai dare nulla per scontato: però i ragazzi hanno giocato bene, dandomi le risposte che stavo aspettando. Complimenti allo Sporting Desenzano, che ha sempre provato a partire dal basso anche se fisicamente ci hanno patito tantissimo. Complimenti al loro portiere, che ha fatto diverse ottime parate».

Mauro Coppini, Sporting Desenzano: «Valtenesi grande squadra, si sono anche rinforzati e potrebbero tranquillamente giocare nei Regionali. Noi avevamo addirittura dei 2005 tra i titolari, e tra l’altro si sono comportati benissimo. Nonostante il risultato abbiamo provato a costruire gioco da dietro, eravamo “terrorizzati” perché loro sono davvero una grande squadra, fisicamente molto più avanti rispetto a noi. Queste sono partite che servono per crescere: si perde, si stringe la mano e finisce lì. Senza alcun rammarico».

IL TABELLINO

VALTENESI-SPORTING DESENZANO 11-0
RETI: 14′ Lavello L. (V), 22′ Quaini (V), 27′ Rabhani (V), 37′ rig. Baruffaldi (V), 1′ st Quaini (V), 3′ st Quarena (V), 22′ st Quarena (V), 25′ st Soncina (V), 26′ st Rabhani (V), 30′ st Rabhani (V), 34′ st Alghisi (V).
VALTENESI (4-4-2): Ferraro, Valdini, Boninsegna, Lavello F., Soncina, Lavello L., Baruffaldi, Lavello M., Quarena, Quaini, Rabhani. A disp. Fregoni, Reggiani, Scarpellino, Premoli, Alghisi. All. La Maestra. Dir. Giacomini.
SP.DESENZANO: Casagrande, Circelli, Langella, Anselmi, Tosoni, Mattinelli, Bruccoleri, Acampa, Rosa, Kouaye, Filippini. A disp. Kravets, Vrabie, Khtibari, Gelmini, Podavini, Malinverni. All. Coppini. Dir. Errico.
ARBITRO: Fancini di Brescia.

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli