12 Agosto 2020 - 15:01:19

Borgosatollo – San Paolo Under 19: I padroni di casa si confermano i Campioni d’Inverno

Le più lette

Il format dei campionati c’è, le graduatorie di ripescaggio delle giovanili ancora no

Il Comitato Regionale ha deliberato il format dei campionati per la stagione 2019/20 non solo per le prime squadre...

Fossano, Sangare saluta e continua l’intrigo Aloia

La telenovela Aloia continua. L'attaccante 2000 della Giovanile Centallo ha fatto parlare di sé andando a fare il primo...

Città di Varese Serie D, per il centrocampo c’è l’ex Pro Sesto Manuel Romeo

Altro arrivo in casa Città di Varese che, a sei giorni dall'inizio della preparazione, sta completando la rosa da...

Con le partite di questo weekend si chiude il girone d’andata per gli Under 19 di Brescia, che vede protagonista il Borgosatollo. La squadra si è rivelata molto combattiva e forte fin dalle prime gare, tanto che in poco tempo è riuscita a scalare in vetta alla classifica e a darsi del filo da torcere con altre due squadre molto grintose, vale a dire la Pavonese e l’Atletico Carpenedolo. Fino all’ultimo, infatti, sono rimaste tutte in zona capolista, ma entrambe hanno lasciato decidere le loro sorti al Borgosatollo, che oggi ha vinto 2-1 contro un ottimo San Paolo e chiude come capolista a ventotto punti. La partita si è rivelata molto più combattuta di quanto si pensasse, anche se, secondo l’allenatore della squadra di casa, Montini, la vittoria dei suoi ragazzi non era per niente scontata. A questo riguardo ci spiega: «Sapevo le doti del San Paolo e sapevo che avrebbero potuto metterci in difficoltà fin da subito ed è quello che è successo. La partita è rimasta aperta fino alla fine. Abbiamo rischiato di chiudere sul 2-0, ma poi hanno recuperato proprio negli ultimi minuti e fatto gol». La partita si sblocca fin da subito, con il Borgosattolo al gol già al 5′ del primo tempo su azione di Soumare Assane. Successivamente vengono sbagliati molti gol da parte della squadra di casa, che più volte, sotto porta, non riesce ad arrivare a concretizzare. Dal canto suo, il San Paolo cerca di rincorrere gli avversari e riesce più volte a metterli in difficoltà. Sempre Montini racconta: «Tutte le volte che il pallone è entrato nella nostra area di rigore è stata una possibilità di concretizzare per loro. Dal canto nostro, abbiamo sbagliato tanto, solitamente siamo più precisi». Il primo tempo continua avvincente: il San Paolo cerca di giocare sempre palla a terra e di sfruttare le occasioni, ma al fischio dell’arbitro, la squadra è ancora sotto di un gol. Alla ripresa continuano le rincorse e le opportunità per entrambe, che però, ancora una volta, non riescono a concretizzare. Ma ecco che al 35′ salta fuori Amo Asiedu – entrato a sostituire Mancini dieci minuti prima – che riesce a vincere la difesa avversaria e la mette in rete. Sembra ormai tutto già scritto per il Borgosattolo, anche se la squadra ospite continua a lottare e a provare a portare a casa almeno il gol della bandiera, che arriva quasi al fischio dell’arbitro con Gjonaj. Entrambi gli allenatori si definiscono contenti della partita, combattuta ad armi pari e mantenuta calda fino alla fine. Miglio, tecnico del San Paolo, sostiene: «Sapevo che ci avrebbero messo in crisi perché è un avversario molto tosto. Abbiamo comunque cercato di fare del nostro meglio». Montini è ancora più entusiasta: «Faccio i complimenti alla squadra avversaria perché sapevo che squadra fosse e non ho mai dato nulla per scontato. Per quanto riguarda il girone, sono contento del risultato. All’inizio del campionato il nostro obiettivo era quello di rimanere in gara tra le prime, ma non sapevamo che saremmo arrivati addirittura primi in classifica. Adesso abbiamo il miglior attacco del girone e solo due partite perse in quattro mesi e logicamente i nostri obiettivi sono cambiati: ora puntiamo alla vittoria del campionato».

Borgosatollo-San Paolo Fc 2-1

RETI (2-0, 2-1): 5′ Soumare Assane (B), 35′ st Amo Asiedu (B), 90′ st Gjonaj (S).

BORGOSATOLLO: Galetti, Chiaf (20′ st Marchina S., 35′ st Libretti), Statello, Fappani (35′ st Bachis), Terzi, Losio, Medeghini, Lombardi (15′ st Cotichella), Mancini (25′ st Amo Asiedu), Vella, Soumare Assane. A disp. Barbera, Sbalzer, Guerrini, Silvestro.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli