Ome, festa e coppa
Ome, festa e coppa

A Botticino si è giocata una finale che verrà ricordata negli anni da entrambe le squadre: sia l’Ome che la Vighenzi hanno lottato fino all’ultimo per conquistare la gloria. Nei primi minuti le due formazioni si fanno avanti senza però riuscire ad essere pericolose, le azioni offensive non trovano il giusto varco per poter impensierire l’avversario. Al 15′ è la Vighenzi ad avere un’ottima occasione con Vezzola che calcia bene dentro l’area, ottima è la risposta del portiere Conidoni. Al 16′ Deo prova a trafiggere la porta avversaria, ancora una volta Conidoni risponde presente: l’estremo difensore respinge la prima conclusione ravvicinata e si ripete sul secondo tentativo del giocatore avversario. Nella seconda frazione la Vighenzi parte forte sin dai primi minuti, mentre l’Ome cerca di bloccare gli attacchi dei gardesani. Al 7′ è Deo a sbloccare il match: ottima manovra offensiva della Vighenzi, Deo segue perfettamente l’azione, arriva davanti al portiere e di piatto infila il pallone nel sette. L’Ome non si fa schiacciare, anzi, il gol spinge i ragazzi di Verzeletti a reagire. Al 12′ si crea una mischia nell’area della Vighenzi, c’è un batti e ribatti tra diversi giocatori dei due club, Bonti anticipa tutti e firma la rete del pari. La gara cresce sotto il profilo agonistico, ma le occasioni cominciano a latitatare, la posta in palio è troppo alta per permettersi manovre troppo offensive, si pensa quindi a non concedere spazi. Passano i minuti, il punteggio non si sblocca, arriva il triplice fischio che significa una sola cosa: tiri dagli 11 metri. Parte la Vighenzi con Loro che spiazza Conidoni. Bosio pareggia i conti spiazzando Ghisleri. Grigoletti sbaglia calciando fuori, Avitabile invece centra la porta e firma il sorpasso. Poi a seguire Deo (V), Simonini (O), Marini (V), Bonti (O) fanno tutti centro. Si arriva al turno di Viola: il giocatore ha la grande responsabilità di calciare l’ultimo rigore a disposizione della sua squadra. Viola calcia di precisione, Conidoni si tuffa col giusto tempismo e para. E’ la parata che permette all’Ome di trionfare, una parate che vale una stagione intera.

Ome 1
GB Vighenzi 1
5-4 dopo i calci di rigore
RETI (0-1, 1-1): 7′ st Deo (G), 12′ st Barffour (O).
SEQUENZA RIGORI: Loro (V) gol, Bosio (O) gol, Grigoletti (V) fuori, Avitabile (O) gol, Belleri (V) gol, Simonini (O) gol, Marini (V) gol, Bonti (O) gol, Viola (V) parato.
OME: Conidoni 8, Marzi 7, Pizzamiglio[00] 7, Bosio 7, Conidoni 7, Avitabile 7.5, Belleri 7, Barffour 7.5, Simonini 7, Pe 7, Consoli (23′ st Castrezzati 6.5). A disp. Conforti, Gnecchi, Cortesi N., Dassa, Gozio, Orizio. All. Verzeletti 8.
GB VIGHENZI: Ghisleri 7, Bortolotti 7 (31′ st Bertagna 6), Marini 7.5, Grigoletti 7.5, Diodato 7, Iachellini 7, Deo 7.5, Viola 7, Vezzola 7 (42′ st Loro 6), Vignetti 7 (31′ st Federici 6), Bellandi 7. A disp. Bertelli, Laudini, Pasinetti, Benuzzi, Romano. All. Este 7.
ARBITRO: Faini di Brescia 7.5.

Ome
Conidoni 8 Ottimi interventi nell’arco dei 90 minuti e para il rigore che regala la vittoria ai suoi.
Marzi 7 Sempre attivo nel corso del match.
Pizzamiglio 7 Copre bene dietro. Un faro.
Bosio 7 Concede pochi spazi agli avversari.
Conidoni 7 Bravo a frenare diverse buone azioni della Vighenzi.
Avitabile 7.5 Non molla mezzo centimetro durante tutta la gara.
Belleri 7 Sacrificio e qualità al servizio della squadra. Instancabile.
Bonti 7.5 Lotta e realizza il gol che rialza e fa sperare i suoi.
Simonini 7 Non segna ma mette in apprensione la retroguardia avversaria.
Pè 7 Serve molteplici ottimi palloni ai compagni. Preciso come un orologio svizzero.
Consoli 7 Sbaglia pochi palloni in avanti. Crea grattacapi alla retroguardia avversaria.
All. Verzeletti 8 Trasmette grinta e determinazione alla propria squadra, che lo ripaga con il trionfo finale. Come finire al meglio una stagione da incorniciare.

GB vighenzi
Ghisleri 7 Para il possibile, sul gol subito non ha alcuna responsabilità.
Bortolotti 7 Sempre al servizio della squadra. Offre buoni spunti ed inserimenti.
Marini 7.5 Lotta da vero capitano su ogni pallone.
Grigoletti 7.5 Presente ovunque a supporto dei compagni. Punto fermo per i suoi.
Diodato 7 Gara attenta e generosa. Bravo in fase di marcatura.
Iachellini 7 Aiuta più che può il centrocampo, cercando di mettere ordine.
Deo 7.5 Corre, offre ottimi passaggi e segna il gol che sblocca il match.
Viola 7 Dà il via a diverse azioni pericolose negli ultimi 20 metri.
Vezzola 7 Lavora per la squadra, manca solo l’acuto da vero bomber.
Vignetti 7 Parte più che bene, si spegne un po’ con l’andare dei minuti.
Bellandi 7 Parte davvero fortissimo, cala leggeremente nel corso della ripresa.
All. Este 7 Imposta al meglio la squadra, per sconfiggerlo occorrono i rigori.

LE INTERVISTE: ASCOLTA VERZELETTI

LE INTERVISTE: ASCOLTA MARZI


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.