5 Agosto 2020 - 13:41:10

Sporting Club Nave Under 19: parola a Delorenzi, il demiurgo dei neroverdi

Le più lette

Folgore Caratese Serie D, ecco il primo colpo: dal Seregno arriva Luca Artaria

La Folgore Caratese piazza il primo colpo del suo mercato per il prossimo campionato di Serie D. Dal Seregno...

Accademia Inter, definiti tutti gli istruttori dagli Esordienti ai Piccoli Amici

L'Accademia Inter ha definito tutti gli istruttori dagli Esordienti ai Piccoli Amici. Ecco tutti i nomi scelti da Sergio...

#Calciocultura, ecco il secondo episodio della rubrica sul lato culturale del calcio!

Eccoci al secondo appuntamento con l'esplorazione dei media riguardanti il calcio! Nella scorsa puntata abbiamo preso in analisi alcuni...

Luca Delorenzi, classe ’72, è l’allenatore della Juniores dello Sporting Club Nave. Risiede a Collebeato, paese per il quale ha militato come giocatore, prima nel vivaio e poi nella prima squadra nel ruolo di difensore centrale. Ha chiuso prematuramente l’attività calcistica per dedicarsi alla famiglia. La passione per il calcio però non l’ha mai abbandonato, portandolo a ritornare sul rettangolo verde nelle vesti di allenatore. Sempre a Collebeato ha fatto tutta la trafila delle giovanili, finendo per  guidare  anche la Prima squadra rossoblù. E’ da due anni nello Sporting Club Nave alla guida della Juniores.

Ciao Luca, con che modulo giochi di solito?

Quest’anno uso il 4-4-2 e ho abbandonato il 4-2-3-1, che invece prediligo. Il 4-4-2 si presta maggiormente alle caratteristiche di questa squadra. 

A che allenatori ti ispiri?

Il mio preferito è Pep Guardiola, per la professionalità che ci mette e il suo modo di fare. Inoltre lo vedevo giocare a Brescia e anche da giocatore mi piaceva moltissimo.

Hai uno staff?

Si il mio vice allenatore è Giuseppe Ruscelli, con me già da qualche anno. L’allenatore dei portieri invece è mio figlio, Fabio Delorenzi. Giocava in porta e gli è rimasta questa passione, per cui gli piace aiutarmi. Inoltre Alberto Rodella e Luigi Zeni sono gli accompagnatori della squadra.

Come sta andando la stagione?

La stagione sta andando bene, siamo partiti alla grande  e abbiamo fatto un bel girone d’andata. Peccato che con le 3 di testa abbiamo sentito troppo la gara, giocando sotto i nostri standard: questo è l’unico rammarico dell’andata. D’altronde le prime hanno una marcia in più, con tanti ragazzi a disposizione e tanti fuori-quota.

E il ritorno?

Nel ritorno invece siamo partiti male, con un paio di sconfitte che ci hanno scottato parecchio. Fortunatamente abbiamo invertito il trend negativo vincendo sabato, giocando bene: ho rivisto la squadra dell’andata.

L’obiettivo?

L’obiettivo a cui puntiamo è quello di chiudere la stagione almeno fra le prime cinque, quello non sarebbe un brutto piazzamento.

Qualche ragazzo può già debuttare in categoria?

Francesco Trainini, classe 2001, ha già debuttato: è già pronto fisicamente ed è dotato di una buona tecnica. Giovanni Lodi Rizzini è la nostra punta ed è stato la rivelazione della squadra quest’anno. In passato era stato terzino ed esterno di fascia, ma date le sue caratteristiche l’ho portato davanti e sta facendo molti gol. Anche lui si sta prendendo delle belle soddisfazioni. 

Anche Alessandro Rodella, classe 2001, è già pronto per il debutto.

Com’è la società?

Putroppo non abbiamo gli Allievi e le giovanili stanno ripartendo dagli Esordienti. E’ una società storica ma si è un pò ridimensionata negli ultimi anni. Tuttavia sta cercando di rilanciare il settore giovanile. Anche fra Prima squadra e Juniores c’è grande collaborazione e la società punta sui giovani.

Progetti futuri?

Fino a giugno sono qui, non ho ancora parlato per la prossima stagione. Vorrei ovviamente rimanere e continuare con questa squadra. Certo se in futuro arrivasse una chiamata per qualche Prima squadra la valuterei di certo, ma in alternativa sto bene nella Juniores: questi campionati mi piacciono.

Il campionato è chiuso?

Difficilmente sarà riaperto, anche se tutto può sempre succedere certo. Per me lo vincerà il Lume perché fisicamente è la squadra più forte. Ma anche il Valtrompia, fra le tre, mi sembra quella più attrezzata con tanti rinforzi da Allievi e Prima, oltre a tanti fuoriquota. 

In bocca al lupo mister

Grazie a voi.

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli