29 Novembre 2020 - 10:17:58

Uso United, rivoluzione in atto: addio di Lepri, ecco il valzer delle panchine

Le più lette

Under 16 Regionali, la top 11 prima dello stop: attacco da urlo ma la vera sorpresa è un difensore

L’interruzione del campionato rende difficile stilare un bilancio, tuttavia, fin dalle prime partite alcuni giocatori hanno brillato, hanno avuto...

#sostienichitisostiene, lo avete fatto e adesso tocca a noi: da questa settimana il giornale costa 1,00 euro

Da questo numero, e fino al numero del 28 dicembre, Sprint e Sport riduce il pezzo di copertina che...

C’è una vera e propria rivoluzione all’interno della società Uso United di Brescia. Da lunedì scorso, infatti, a causa dell’addio di Alessandro Lepri alla panchina degli Under 17 Regionali per motivi personali, l’Uso United si è trovato costretto a fare qualche cambiamento tecnico: la squadra di Lepri è stata assegnata all’allenatore Stefano Rivadossi, già allenatore degli Under 14, che per questo ha lasciato i suoi 2006 in mano a Pierluigi Nember, a sua volta Responsabile del Settore Giovanile della società e curatore degli Under 15. Egli da questo momento, e fino alla fine dell’anno, seguirà entrambe le categorie. Da oggi, lunedì 19 novembre, tutti i nuovi tecnici saranno di nuovo sul campo con le rispettive squadre per gli allenamenti e da questo weekend esordiranno sui campi di gioco. In questa settimana di stallo, a seguire le squadre sui campi ci sono stati Rivadossi per gli Under 14 e Negroni, secondo allenatore degli Under 17: a proposito di quest’ultimo, egli rimarrà al suo posto e continuerà la sua avventura con Rivadossi. In questo weekend, le squadre pare non abbiano subìto il contraccolpo della notizia: gli Under 14 hanno vinto 8-3 contro il Collebeato – un ottimo modo di dare l’addio al proprio mister – mentre gli Under 17 hanno vinto 1-4 in casa dello Sporting Desenzano. La notizia del cambio di panchina di Rivadossi è stata data domenica sul sito ufficiale dell’Uso United e cita così: “Mister Stefano ha giocato l’ultima partita coi suoi ragazzi, la società gli ha assegnato un’altra annata, e questo sono le parole che ha rivolto loro salutandoli «Buon viaggio ragazzi, siete stati uno splendido gruppo, e lavorare con voi è stato un piacere. Fatelo per voi stessi, non perdete mai la voglia di imparare, e di farlo divertendovi»”. Anche Lepri si è detto dispiaciuto che l’avventura sia terminata, ma ci ha tenuto a precisare che la parola fine l’ha messa per motivi personali e che con la società perdura un rapporto di affetto e lealtà.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli