Patrick Fumagalli, CGB Brugherio Under 19
Patrick Fumagalli, CGB Brugherio Under 19

Una vera lezione di calcio. La sfida tra CGB e Azzurra è stata in sintesi questo, con i padroni di casa che si sono messi in cattedra e hanno spiegato per novanta minuti e con un Azzurra che ha recitato alla perfezione il ruolo dello studente che non segue la lezione e che paga con un brutto voto all’interrogazione. Una partita mai in discussione, fin dall’inizio: i primi minuti regalano infatti un equilibrio illusorio, che dura fino a quando Driza, lasciato troppo libero di girarsi e mirare, al 7’ sblocca la gara con un preciso destro dal limite. La reazione ospite, se c’è, non si vede e anzi due minuti dopo solo un provvidenziale Saldarini salva sulla linea su un colpo di testa di Pellegrino. Il raddoppio però non tarda ad arrivare: è il 14’ quando su una mischia in area la palla finisce di nuovo sui piedi di Driza, che non si fa pregare e di controbalzo spedisce la palla nell’angolino. Il 2-0 è un colpo durissimo per l’Azzurra: gli ospiti sono in balia del gioco dei padroni di casa, guidati Mandelli in regia e letali sulle fasce con Fumagalli e Weerapurage. Solo la sfortuna e alcuni ottimi interventi di un redivivo Robbioni impediscono al CGB di incrementare il vantaggio nel primo tempo, ma passano solo sette minuti nella ripresa e arriva il tris: Driza pesca il perfetto inserimento di Fumagalli che controlla e fulmina Robbioni con il rasoterra mancino. L’Azzurra cerca la reazione d’orgoglio ma l’impressione è che il CGB giochi al gatto col topo: l’arma del contropiede è più letale della trappola col formaggio e colpisce al 34’, quando Esposito salta Greco con un doppio passo e trova un diagonale perfetto che si spegne sul secondo palo. Ma lo show non è ancora finito: l’Azzurra molla definitivamente e al 40’ c’è gloria anche per Zardoni, che riceve palla sulla trequarti, disorienta Piran e lascia partire un destro su cui il riflesso lento di Robbioni vale più di mille parole. Il gol della bandiera di Petrosillo, destro dal limite dopo una serie di rimpalli, cambia il risultato ma non la sostanza: morale nero per l’Azzurra, CGB che ora vorrà spiegare calcio anche in finale.

CGB BRUGHERIO 5

AZZURRA 1

RETI: 7’ 14’ Driza (B), 7’ st Fumagalli (B), 34’ st Esposito (B), 40’ st Zardoni (B), 40’ st Petrosillo (A)

CGB BRUGHERIO (4-3-3): Pellegrini 6.5, Brunetti 6.5, Borgonovo 7, Battistini 6.5, Baiguerra 6 (24’ st Gaffurini 6.5), Pessina 6.5, Mandelli 7 (17’ st Zardoni 7), Pellegrino 7.5, Fumagalli 7.5 (27’ st Esposito 6.5), Driza 7.5 (37’ st Ravagnani 6), Weerapurage 6.5 (30’ st Testa 6.5) A disp. Tagliaferri, Cravotta, Guazzi, Varisco Dir.Orlandi All.Romani 7

AZZURRA (4-2-3-1): Robbioni 5.5, Greco 5.5, Piran 5.5, Saldarini 5.5, Fiorenza 6 (7’ st Gessati 6), Pinzuti 6 (27’ st Marchese 6), Chiappa 6, Ranzenigo 5.5 (15’ st El Kalladi 5.5), Pagani 5, Morena 6, Essoh 6.5 (1’ st Petrosillo 6.5) A disp. Belvedere, Belgi, Castiglioni Dir.Massara All.Dal Corso/Dosso 5.5

ARBITRO: Masper di Bergamo 6. Qualche intervento dubbio di troppo in una gara tranquilla.

PAGELLE CGB BRUGHERIO

4-3-3 All.Romani 7 Partita dominata in lungo e in largo, finale meritata.

Pellegrini 6.5 Una giornata tranquilla ma è attento quando serve.

Baiguerra 6 Chiude bene dietro, il pelo nell’uovo è che spinge poco.(24’ st Gaffurini 6.5).

Brunetti 6.5 Gestisce le due fasi con equilibrio e grande corsa.

Mandelli 7 La palla nei suoi piedi è in cassaforte, tecnica da vendere.(17’ st Zardoni 7).

Borgonovo 7 Se decide che non si passa non si passa per davvero: muro.

Battistini 6.5 Serata quasi da pantofole, gestisce senza preoccupazioni.

Fumagalli 7.5 Sembra Beep Beep inseguito da Willy il Coyote: imprendibile.(27’ st Esposito 6.5).

Pessina 6.5 Recuperi, contrasti e buona collaborazione alla manovra.

Driza 7.5 Due gol che indirizzano la gara e lavoro per la squadra.(37’ st Ravagnani 6).

Pellegrino 7.5 Fondamentale come raccordo tra centrocampo e attacco.

Weerapurage 6.5 Crea apprensione alla difesa con i suoi scatti.(30’ st Testa 6.5).

PAGELLE AZZURRA

4-2-3-1 All. Dal Corso 5.5 Prestazione da dimenticare al più presto.

Robbioni 5.5 Affonda insieme alla nave: colpe sul primo e quinto gol.

Greco 5.5 Cerca di reggere dietro, si arrende sul dribbling subito sul 4-0.

Fiorenza 6 Soffre anche lui ma ci mette grinta e voglia di lottare.(7’ st Gessati 6)

Piran 5.5 Un paio di errori evitabili che costano altrettanti gol.

Saldarini 5.5 È la notte di Halloween a metà aprile: incubi per 90’.

Chiappa 6 Non si lascia sovrastare dal palleggio avversario e dà tutto.

Ranzenigo 5.5 Gara anonima la sua, pochi spunti poco efficaci.(15’ st El Kalladi 5.5)

Pinzuti 6 Prova a dare un’idea di gioco nonostante mille difficoltà.(27’ st Marchese 6)

Essoh 6.5 Unico insidioso nel primo tempo.(1’ st Petrosillo 6.5 Entra con voglia e trova il gol.)

Pagani 5 Più che tecnicamente, male per l’atteggiamento svogliato nel finale.

Morena 6 Qualche scatto interessante, entra nell’azione del 5-1.

GUARDA LE FOTO DI SQUADRA

ASCOLTA LE PAROLE DI ROMANI DEL CGB


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.