14 Agosto 2020 - 16:58:57

Sporting Cesate – Mazzo Under 17: Poker padroni di casa, Zago ne fa tre

Le più lette

Superoscar, ecco il calendario. Una formula snella che non toglierà nulla al fascino della manifestazione

Dopo il passaggio di consegne fatto da Roberto Gagna e Pier Giorgio Frassinelli (ne abbiamo parlato in questo articolo)...

Città di Varese Serie D, Matteo Simonetto rinforzo per la difesa. «Tornare qui è un sogno»

Seconda ufficialità della giornata per il Città di Varese che dopo Manuel Romeo annuncia il difensore centrale Matteo Simonetto....

Rivoli: Granieri vince il ricorso e torna presidente, Scozzaro out

Se non vi siete portati il romanzo da ombrellone in spiaggia, potete facilmente rileggere l’anno tormentato del Rivoli del...

Poker dello Sporting Cesate che permette ai padroni di casa di trionfare con il risultato di 4-1. la prima metà di gara si apre subito con il pieno dominio dei ragazzi in maglia bianca, che prendono il controllo di gioco e partita. Al 10’ Bertoni sfrutta un corner e colpisce di testa, segnando la rete per il vantaggio dei suoi. Il gol dà coraggio allo Sporting Cesate, che continua ad attaccare e creare azioni pericolose. Al 17’ Cubicciotti serve precisamente Zago, il quale, sfruttando un’uscita fuori tempo di Zoni, gonfia ancora la rete. Al 23’ Maffi si fa protagonista di un’azione personale, al termine della quale scarica per il solito Zago, che, girandosi, beffa entrambi i difensori e mette a segno la doppietta personale. Nonostante il largo vantaggio, i padroni di casa continuano a spingere, incitati da mister Bravin, risultando continuamente pericolosi. Il poker arriva al 33’, quando Zago, con il pallone tra i piedi, scarta tutta la difesa avversaria, compreso l’estremo difensore, e gonfia ancora la rete, candidandosi come il vero protagonista della partita. Il secondo tempo si apre con una musica completamente diversa. L’intervallo sembra aver dato coraggio al Mazzo, che torna in campo con grinta e prendendo il controllo della partita, cercando di accorciare le distanze per riaprire un match che sembrava chiuso. Lo Sporting Cesate, anche a causa dei pochissimi cambi a disposizione, comincia ad accusare la stanchezza, ma non arretra di un centimetro. La partita sui gioca così principalmente nella parte centrale del campo e il piano fisico diventa il protagonista, permettendo di guadagnare pochi ma fondamentali metri nella metà campo avversaria. Le conclusioni sono sporadiche e di scarso interesse per entrambi i portieri, ma i ritmi continuano altissimi per tutti i minuti restanti. Al 40’ il Mazzo riesce a trovare il gol tanto cercato: il neo entrato Carino serve Valenti sulla fascia, che mette in mezzo per Montoli, il quale, da due passi, trafigge D’Amadio e accorcia le distanze. Al 41’ gli ospiti sfiorano la seconda rete, sempre con Montoli che, a porta vuota, conclude a botta sicura, ma si trova davanti un gigantesco Ferretti, che devia il pallone sulla riga, con un intervento che vale quanto un gol. La partita si conclude con una larga vittoria dello Sporting Cesate, che nel secondo tempo non è però riuscito a gestire la partita, subendo un ottimo Mazzo, che deve ritenersi soddisfatto. Bravin, allenatore dello Sporting Cesate, descrive la partita come “a due volti” e sottolinea come desideri migliorare la tenuta fisica e l’attenzione dei giocatori, che non devono avere cali di attenzione su un ampio vantaggio. Si dice felice anche mister Siciliano, nonostante le disattenzioni che hanno portato ai quattro gol degli avversari, per il gioco espresso. Lo Sporting Cesate conquista l’ennesima vittoria, importantissima ai fini della classifica per continuare ad inseguire il primo posto.

sporting cesate mazzo u17 legnano
Squadra Sporting Cesate

sporting cesate mazzo u17 legnano
Squadra Mazzo

IL TABELLINO DI Sporting Cesate – Mazzo Under 17

SPORTING CESATE (4-4-2): D’Amadio, Parisi, Camardo, Ferretti, Frigerio, Giudici, Bertoni, Forleo, Cubicciotti (9’ st Marotta), Zago, Maffi, All. Bravin, Dir. Giudici. A disp. Gentile.
MAZZO (4-3-3): Zoni, Caponetto (36’ st Carino), Perfetti (33’ st Rathugamage), Accorinti, Costa, La Paglia, Gardinale, Pecis, Andretta (21’ st Valenti), Calabrini (28’ st Aiello), Montoli, All. Siciliano, Dir. Bondoni. A disp. Archetti, Rossi.

GOL (4-0, 4-1) : 10’ Bertoni (C ), 17’, 23, 33’ Zago (C ), 40’ st Montoli (M).

AMMONIZIONI: Calabrini (M), Aiello (M).

ARBITRO: Donghi di Saronno 6.5 Dirige la gara senza problemi e con grande polso.

LE PAGELLE DI Sporting Cesate – Mazzo Under 17

SPORTING CESATE (4-4-2):
D’Amadio 6.5 Sempre attento e preciso, fa anche il difensore aggiunto. Dà sicurezza.
Parisi 7 Molto preciso in fase di chiusura, le cavalcate lasciano il solco vicino alla linea laterale.
Frigerio 7 Insuperabile sulla sua fascia, sempre in anticipo e pulito.
Bertoni 7.5 La rete dà coraggio a tutta la squadra, a centrocampo riesce a cavarsela sempre.
Camardo 6.5 Tiene la linea senza difficoltà, nonostante qualche sbavatura.
Ferretti 7.5 Gigante difensivo, l’intervento sul finale vale come un gol. Grintoso fino all’ultimo minuto.
Maffi 7.5 Gli avversari stanno ancora cercando di capire come fermarlo, ha i numeri per stupire. Che giocata sul terzo gol!
Forleo 6.5 I suoi lanci sono sempre pericolosi.
Cubicciotti 7 Tanta corsa e sostanza e un assist al bacio. Sa sempre come superare l’avversario (9’ st Marotta 6 Si perde nelle maglie avversarie).
Giudici 7 Classe ed eleganza, danza con la palla al piede.
Zago 8 Una tripletta da sogno, una rete più bella dell’altra. Unisce grinta e piedi fatati, la difesa ha il capogiro. Si meriterebbe di portare a casa il pallone.
All. Bravin 7 Tre punti conquistati nonostante le assenze, la squadra è compatta sotto tutti i fronti.

MAZZO (4-3-3):
Zoni 6.5 I suoi interventi salvano da ulteriori reti avversarie, compie solo un errore su un’uscita.
Caponetto 6 Subisce la velocità degli avversari, riuscendo però a costruire ripartenze pericolose (36’ st Carino 6).
Costa 6 Sottotono la maggior parte del match, cresce tantissimo nel finale, causando grandi problemi agli avversari.
La Paglia 6.5 Il centrocampo è casa sua, la palla ai suoi piedi pare incollata. Trova sempre la giocata.
Perfetti 6 Svolge il suo compito (33’ st Rathugamage sv).
Accorinti 6.5 Il vero padrone della difesa, compie chiusure importanti.
Gardinale 6 Si perde nel cerchio del centrocampo, senza riuscire a trovare il suo posto ma tutto sommato sufficiente.
Pecis 7 Il vero eroe della squadra, unisce grinta e capacità di creare occasioni. Un leone fino al fischio finale.
Calabrini 6 Non riesce mai a tenere alto un pallone ma ci crede fino alla fine (28’ st Aiello sv).
Montoli 7 La rete è di grandissima importanza per il morale, non molla fino alla fine, cercando sempre la giocata.
Andretta 6 Prova ad impostare qualche azione, con difficoltà (21’ st Valenti 6.5 Entra e dà una marcia in più).
All. Siciliano 6.5 Riesce ad uscire a testa alta contro una squadra più quotata, dimostrando bel gioco.

sporting cesate mazzo u17 legnano
Zago, n.11 dello Sporting Cesate, uomo partita

INTERVISTE ALLENATORI POST-PARTITA:

sporting cesate mazzo u17 legnano intervista allenatore sporting cesate

sporting cesate mazzo u17 legnano intervista allenatore mazzo

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli