9 Agosto 2020 - 11:30:27

Ticinia, Loris Rocchi: «L’intenzione è quella di riconfermare l’intero staff tecnico»

Le più lette

Città di Varese Serie D, altro colpo in attacco: ecco Andrea Addiego Mobilio

Il Città di Varese comunica di aver raggiunto l'accordo con Andrea Addiego Mobilio, esterno d'attacco in arrivo dai liguri...

Verbania, Domenico Vono si dimette dall’Under 19

Dopo aver confermato Luca Porcu alla guida della prima squadra, il Verbania dovrà cercare un nuovo allenatore per l'Under...

Elezioni Federcalcio, schiaffo (politico) di Gabriele Gravina a Cosimo Sibilia

La Lega Nazionale Dilettanti stava cercando con un blitz di organizzare tutte le assemblee elettive regionali il 15 settembre...

In casa Ticinia la parola d’ordine è solamente una: continuità; l’intenzione della società di Robecchetto con Induno, infatti, è quella di confermare l’intero staff tecnico. A partire dal tecnico della prima squadra, Alessandro Polizzotto, subentrato a Luigi Cislaghi a metà febbraio.
A raccontarlo è il Direttore Sportivo della Ticinia, Loris Rocchi: «In prima squadra serviva un tecnico come Polizzotto, ha portato una ventata di aria nuova. È un uomo di grande esperienza, che di calcio ne sa veramente; è un professionista fra i dilettanti. La nostra squadra è composta da molti giovani promettenti, era necessaria una scossa, per questo abbiamo optato per il cambio in panchina».
E per quanto riguarda il settore giovanile? I dubbi sono pochissimi: «Dobbiamo ancora trovarci per parlare con tutti gli allenatori, ma l’intenzione è quella di confermare lo staff. Le giovanili sono cresciute parecchio con il passare delle giornate, siamo contenti. E proprio per questo vorremmo proseguire sulla falsariga dello scorso anno con gli stessi allenatori».
Soffermandoci sul presente il Direttore Sportivo osserva: «Dopo tre mesi ci aspettiamo tutti delle risposte; speriamo che questa settimana sia decisiva. Il discorso vale per tutte le società, senza certezze e protocolli da seguire diventa difficile programmare una stagione. La Ticinia ha voglia di andare avanti e ricominciare il prima possibile, bisogna solamente capire il come. Ormai sappiamo tutti che questa stagione è giunta al termine, devono solo ufficializzarlo e non continuare a rimandare».
E non si può tralasciare la questione economica: «Senza i consueti tornei estivi sarà durissima, e forse si perderanno alcuni sponsor. Sanificare dopo ogni cambio squadra ha un costo, ci aspettiamo degli aiuti e che almeno la Federazione non ci chieda i soldi delle iscrizioni, dei tesseramenti, e via dicendo».
In conclusione, Loris Rocchi racconta del suo legame con la Ticinia: «Di società ne ho girate tante, Concordia, Arconatese per citarne solo alcune, ma sono contento di essere alla Ticinia. Pensare che ho anche giocato tra le fila della Ticinia, e proprio con il presidente Merli».

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli