Caronnese Under 14
Caronnese Under 14

Dura per quasi tutto il primo tempo la resistenza di una buona ma poco pericolosa Carcor, contro i nuovi campioni provinciali della Caronnese che riescono a far valere la maggior cilindrata nonostante il terreno di gioco non proprio congeniale. In quella che si poteva considerare una vera e propria finale dopo che le due compagini avevano entrambe avuto la meglio sul Barbaiana, i rossoblù di Forestieri prendono progressivamente confidenza con il campo e con i punti deboli dell’avversario, confezionando un 2-0 che ben restituisce la percezione di quanto si è visto in campo. I padroni di casa impostano una partita solida e ordinata, ma l’impegno profuso nel limitare le maglie caronnesi non lascia troppe energie, né idee per provare a impensierire la forte retroguardia ospite. Il primo pericolo vero arriva dopo circa un quarto d’ora quando Puddu sventa quasi sulla linea di porta la deviazione velenosa di Soria. Il gol del vantaggio è un frutto che matura lentamente, riscaldato dal sinistro di Federico che gradualmente va in temperatura. Prima l’esterno numero 7 ci prova con una gran botta sventata da Casati proprio sotto il sette. Poi è sempre lui a farsi trovare pronto alla deviazione vincente sull’invito di Frontini che prende in controtempo la difesa. È la rete che toglie il tappo alla partita, nonostante la Carcor non molli, provando a pungere con qualche conclusione da lontano. Il gol della sicurezza in una partita che del resto non sembrava in discussione già sull’1-0 è di Gorla. Stoppato il pallone appena fuori dall’area, il numero 8 scaglia un tiro forte e violento che di fatto chiude ogni discorso. Ovviamente contento Forestieri: «Rischiato niente e creato tanto, anche giocando su un campo non adatto alla nostre qualità tecniche. Molto bravi i ragazzi, complimenti a loro per questo titolo provinciale, sono cresciuti insieme allenamento dopo allenamento». Molto sereno Casati, sponda Carcor: «La Caronnese è più forte e ha meritato. Abbiamo fatto di tutto per rendergli la vita difficile e per quasi tutto il primo tempo ci siamo riusciti. Sono comunque contento per essere arrivati a giocarci questa finale, e per la vittoria in Coppa Disciplina».

Carcor 0
Caronnese 2
RETI: 32′ Federico (Caro), 15′ st Gorla (Caro).
CARCOR (4-4-2): Casati 6.5 (34′ st Cortellezzi sv), Ida 6.5, Bertotto 6.5, Cancedda 6 (28′ st Perego sv), Verrasto 6.5, Chiarelli 6 (24′ st Luraghi 6), Ustameta 6, Moretti 6.5 (28′ st Legnani sv), Giussani 6.5, Sabbadin 6, Puddu 6.5 (25′ st Pes 6). All. Casati 6.5. Dir. Legnani.
CARONNESE (4-4-2): Ronchi 6.5, Gianetti 7 (15′ st Varano 6.5), De Marco 6.5, Minervino 7, Cozzi 7, Soria 7 (34′ st Pessina sv), Federico 7.5 (21′ st Scatigna 6.5), Gorla 7.5 (35′ st Cattaneo sv), Aloardi 6.5, Frontini 7 (34′ st Lucà sv), Pierri 6.5. A disp. Lainati, Bertossi, Inviti, Robbiati. All. Forestieri 7.5. Dir. Gianetti.
ARBITRO: Miduri di Legnano 7.

Carcor
Casati 6.5 Ottimo il riflesso nel primo tempo su Federico. Per il resto fa bene il suo.
Ida 6.5 Contiene abbastanza bene i diretti avversari. Verrasto gli copre le spalle.
Bertotto 6.5 Fa buona guardia dalla sua parte.
Cancedda 6 Corsia sinistra un po’ meno impermeabile, Federico brutto cliente.
Verrasto 6.5 Libero classico, tra i più concentrati e motivati tra i locali.
Chiarelli 6 Viene sempre ben controllato dalla retroguardia della Caronnese.
Ustameta 6 Seconda punta di movimento, non riesce a rendersi pericoloso.
6.5 Prova a dare sostanza partendo da sinistra, e non demerita.
Giussani 6.5 In mezzo al campo dà battaglia contro un centrocampo forte.
Sabbadin 6 Qualche buona giocata ma non è la sua miglior partita questa.
Puddu 6.5 Un bel salvataggio e molto lavoro invisibile per i compagni.
All. Casati 6.5 Avversario superiore, la squadra fa comunque una buona figura.

Caronnese
Ronchi 6.5 Non molto lavoro, ma vigila sempre bene sui palloni che gli arrivano.
Gianetti 7 Concentratissimo in ogni fase.
De Marco 6.5 Argina piuttosto bene il diretto avversario dalla sua parte di competenza.
Minervino 7 Dinamismo importante in mezzo al campo. Cresce coi minuti.
Cozzi 7 La difesa tiene benissimo concedendo praticamente nulla.
Soria 7 Come sopra, lui riesce anche ad andare vicino al gol.
Federico 7.5 Un sinistro di velluto, ci prova in bello stile, la mette col piatto.
Gorla 7.5 Con un bel missile di prima intenzione chiude i conti del tutto.
Aloardi 6.5 Tanto lavoro, tanto movimento, gli manca soltanto il gol.
Frontini 7 Sponde e giocate intelligenti, non segna ma è molto prezioso.
Pierri 6.5 Contributo di spinta importante sulla fascia di sinistra.
All. Forestieri 7.5 La squadra si adatta bene alla situazione, titolo meritato.

L’INTERVISTA A FORESTIERI DELLA CARONNESE

L’INTERVISTA A CASATI DELLA CARCOR


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.

Condividi
Fabio Cannatà
Poeta dialettale amico di Bob Dylan, appassionato di Arsenal e di un certo calcio improduttivo. Altri interessi? Picchiare duro sulla carbonara