23 Giugno 2021

Gorla Minore Under 14: Francisco Ramirez, il tecnico italo-peruviano alla guida dei 2007 gialloblù

Le più lette

Arcellasco Promozione, ottimo rinforzo a centrocampo: dalla Base 96 arriva Gjonaj

Colpo di spessore dell'Arcellasco che per la stagione 2021/2022 si assicura le prestazioni di Amadio Gjonaj, reduce dal torneo...

Lascaris-Venaria Under 15: All Stars, Peinetti e Malavasi stendono i cervotti

Il Lascaris non ha vinto, ha stravinto. I bianconeri hanno dominato contro il Venaria, vincendo con un roboante 6-2....

Vis Nova-Folgore Caratese Under 14: Lampariello sorride per la grande prova dei suoi, quanti dubbi per Morgandi

Sorride la Folgore Caratese di Lampariello che nel test match contro la Vis Nova di Morgandi trova una vittoria...

Francisco Ramirez, allenatore dell’Under 14 del Gorla Minore, è in società da un anno, iniziando questo percorso ad agosto con la sua nuova rosa dopo aver allenato alcune squadre in passato. Il tecnico prima di sedersi sulle varie panchine, ha giocato a calcio e poteva essere adattato in più ruoli: difensore centrale, centrocampista e terzino destro, quest’ultimo era il ruolo dove si riuscivano a sfruttare maggiormente le sue caratteristiche.
Il tecnico è italo-peruviano: ha giocato nel suo paese a livelli alti, equivalenti alla Serie C in Italia; ha lasciato il paese all’età di 22 anni per venire in Italia, dove inizia a seguire la sua passione da allenatore, tanto che il tecnico in qualche anno prese il patentino Uefa B e iniziò la sua avventura a Marnate, sempre allenando categorie giovani, successivamente allenò per due anni al Busto 81, poi passò allo Sporting Cesate e infine allenò per un anno in quel di Cislago.
Il tecnico poi illustra le caratteristiche della sua rosa: «La squadra è composta da 22 ragazzi, è un gruppo molto unito; per esperienza ti posso dire che la convivenza negli anni fra di loro ha fatto crescere l’amicizia e la condivisione, cosa fondamentale in un gruppo. Ci sono 7-8 nuovi ragazzi arrivati quest’anno, ma si sono subito integrati alla perfezione. All’inizio ho fatto fatica a capire in che ruolo potessero giocare, ma col tempo e con le amichevoli abbiamo composto una squadra direi competitiva. Nel campionato sospeso abbiamo giocato solamente una partita, un “derby” contro il Marnate dove sono rimasto contento dell’approccio dei ragazzi; credo che avremmo potuto far bene quest’anno, le nostre aspettative erano quelle di giocarcela con tutti, adesso sono quelle di tornare il prima possibile ad allenarci. In questo periodo ho lavorato comunque con i ragazzi, una volta a settimana facciamo delle videochiamate per parlare di calcio e stare insieme, così da non sciogliere il gruppo e rimanere uniti. Inoltre, con il Direttore Tecnico Luca Bignami, ci incontriamo per organizzare il lavoro settimanale da far fare ai ragazzi, con esercizi di tecnica e coordinazione, e introducendo anche un concetto tattico, facendo vedere svariati video e cercando di fargli imparare i vari esercizi da applicare poi quando si gioca».
Soffermandoci poi sui giocatori, Francisco Ramirez continua: «Ho una rosa molto valida, ho 3 portieri, due dello stesso livello, uno a un livello medio, ma è appena arrivato e quando si sarà ambientato sono sicuro che farà molto bene. I difensori sono circa 7-8, un numero che mi permette di farli girare tutti; in partita giochiamo con la difesa a 4 e tutti hanno più o meno caratteristiche simili fra loro. I centrocampisti e gli attaccanti sono tutti molto agili e bravi nel saltare l’uomo; il punto di forza sono gli esterni, sono loro che ci fanno fare la differenza sia per velocità che per bravura».
Successivamente, il tecnico conclude l’intervista presentando il suo staff: «Ho un vice allenatore, Fernando D’Astoli, mi aiuta molto in settimana e al weekend; abbiamo anche un dirigente Christian Crespi, ci aiuta molto ed è sempre presente e disponibile».


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli