Davide Scatigna, Caronnese

Mattinata di ghiaccio in quel di Caronno Pertusella, dove i padroni di casa della Caronnese ospitano il Magenta allenato da Fraschini. Il terreno di gioco, non in perfette condizioni, rende complicato il palleggio palla a terra. Di questo aspetto non si cura il Magenta, che parte decisamente forte e con il piede ben schiacciato sull’acceleratore. Dopo neanche dieci minuti di gioco Palmieri incrocia bene sul secondo palo, ma trova ben appostato il difensore avversario, pronto a rimandare al mittente il tentativo del sette ospite. La compagine di Fraschini continua a macinare gioco e costringe la Caronnese ad abbassare il baricentro. E’ clamorosa l’occasione che capita sui piedi di Morani, il quale si trova a calciare da ottima posizione. Il dieci del Magenta conclude a botta sicura, ma il difensore davanti a lui si erge a protagonista deviando in maniera decisiva la sfera diretta verso la porta. La squadra di casa fatica a controbattere con continuità, nonostante qualche contropiede però non concretizzato. Il match si sblocca nel modo forse meno prevedibile: il Magenta rischia in fase di uscita da dietro, col passaggio del portiere a Romanelli, che marcato perde il controllo della sfera. Quest’ultima finisce nei piedi di Scatigna, bravo a controllare e a piazzare il tiro che sbatte sul palo prima di entrare in rete. La Caronnese passa dunque in vantaggio dopo un primo tempo di sofferenza, mentre al contrario è un gol amaro quello subito dal Magenta, che va negli spogliatoi sotto di un gol dopo aver controllato il ritmo per ampi tratti. Nella rispresa i ragazzi di Forestieri entrano in campo con un altro piglio, rendendo il match decisamente vibrante e ricco di patos. Gli ospiti provano in tutti i modi a rimettere in piedi il risultato, ma una Caronnese arcigna e le difficoltà realizzative rendono vani gli sforzi. A metà tempo la squadra di Magenta rimane in dieci per la doppia ammonizione comminata a Palmieri e poco più tardi i ragazzi di Forestieri colpiscono con Frontini, lesto a battere il portiere in uscita. Il match finisce sostanzialmente qui. I padroni di casa portano a casa una grande vittoria contro un avversario fisico e agguerrito, grazie a una prestazione in crescendo durante l’arco della contesa.

L’INTERVISTA A FORESTIERI

L’INTERVISTA A FRASCHINI

PAGELLE CARONNESE 
All Forestieri 7 I suoi ragazzi sanno soffrire.
Ronchi 6 Si fa trovare pronto.
Gianetti 6.5 Mette il suo mattoncino per la vittoria dei suoi.
De Marco 6.5 Si fa vedere sulla fascia di competenza. (30′ st Bertossi).
Scatigna 7.5 Segna il gol che cambia gli equilibri della partita.
Cozzi 7 Prestazione solida.
Pessina 7 Insieme al compagno di reparto erige un muro difensivo (33′ st Soria).
Federico 6.5 Tanta corsa per lui.
Gorla 6.5 Si rende protagonista anche in zona tiro.
Aloardi 6.5 Si muove tanto la davanti (33′ st Lucà).
Frontini 7 Aspetta il momento propizio per mettere la firma.
Pierri 6.5 Dialoga bene con i compagni di reparto.
A disp.: Zecca, Robbiati, Minervino.
Dir.: Gianetti.

Caronnese Under 14

PAGELLE MAGENTA
All Fraschini 6.5 A testa alta nonostante la sconfitta.
Di Pane 5.5 Qualche insicurezza di troppo (1′ st Pisi 6).
Moro 6 Fà la sua parte.
De Stefano 6 Tiene la posizione.
Perndreca 6.5 Ci mette grinta e forza fisica (25′ st Celozzi).
De Pace 6 Prestazione sufficiente.
Romanelli 6 Tanta personalità.
Palmieri 6 Si vede spesso al tiro, finisce prima la sua partita per una reazione dopo un fallo subito.
Capuzzoni 6.5 Quantità a grappoli per lui.
Cattaneo 6.5 Svaria sul fronte offensivo per tutto il match creando grattacapi agli avversari. (25′ st De Cillis).
Morani 7 Mette in mostra diverse giocate di qualità.
Viola 6.5 Esprime buone accelerazioni sull’esterno. (10′ st Bruni).
Dir.: Moro.

Magenta Under 14