La Carcor festeggia la vittoria del Girone

Non c’è niente di meglio di un campo di battaglia zuppo e inondato di acqua per festeggiare una vittoria di campionato ampiamente meritata da parte della Carcor, ospite in casa della Speranza Primule. Una vittoria degli ospiti garantirebbe infatti il trionfo con due giornate d’anticipo. Il match si apre subito col botto: al minuto 4 Sabbadin, sponda Carcor, è bravissimo a liberarsi tra due uomini, scaricare la palla a Puddu che insacca con un bel tiro. Al 10’ un’indecisione tra i difensori padroni di casa consente a Legnani di presentarsi da solo davanti ad Adrovic, che devia col piede e allontana. 15 minuti dopo, sugli sviluppi di un corner, è bravissimo Chiarelli ad approfittare di una palla vagante in area e a non sbagliare il tap-in vincente. Il primo tempo finisce 2-0. I ragazzi di Casati rientrano negli spogliatoi sentendo già profumo di vittoria. Tuttavia non perdono concentrazione e giocano molto bene anche il secondo tempo, concedendo poco alla formazione avversaria. Da segnalare, per quanto riguarda la squadra locale, un bel colpo di testa di Dell’Erba, parato con un buon intervento a terra. Il gol che chiude i giochi arriva al minuto 16, quando Ustameta, protagonista di una partita meravigliosa, riesce a metterla dentro dopo un’azione con moltissimi rimpalli. Negli ultimi minuti la partita è ormai decisa, tuttavia i padroni di casa continuano a mettercela tutta per trovare il gol. L’incontro finisce 3-0. La Carcor è ufficialmente campione del Girone. Al termine del match, tra i festeggiamenti, queste le parole del tecnico Casati: «È stata una stagione soddisfacente, siamo partiti male nel campionato invernale, poi i ragazzi sono cresciuti tanto e questa ultima parte è andata molto bene. Il campo non ci ha aiutato, ma eravamo venuti qui per vincere e lo abbiamo fatto». Questo invece quanto detto da De Fezza, allenatore dei bianco-azzurri: «Prestazione sull’aspetto mentale, fisico e tecnico molto buona, avevo chiesto ai ragazzi massima concentrazione per cercare di annullare la differenza dei valori in campo e oggi questa differenza è stata annullata. Abbiamo lavorato bene anche se potevamo fare di più. Faccio i complimenti agli avversari per la partita e per il campionato».

SPER.PRIMULE-CARCOR 0-3
RETI: 4′ Puddu (C), 28′ Chiarelli (C), 12′ st Ustameta (C).
ARBITRO: Parisi di Saronno  6.5 Gara semplice gestita molto bene.

SPER.PRIMULE 4-4-1-1
All. De Fezza 6.5 Sprona di continuo i suoi ragazzi.
Adrovic 6 Non dà sicurezza.
De Maria 6 Prestazione sufficiente da parte sua.
Dell’Erba 6.5 Tra i migliori della Speranza Primule.
De Angelis 6 Interventi positivi in fase di chiusura.
Troncone 6.5 Dà la carica.
Piovesan 6 Spinge lungo la fascia destra.
Talan 6 Mai nel vivo del gioco.
Baracca 6.5 Bei movimenti e buoni passaggi per i compagni.
Cicala 6 Prova a sfruttare il fisico e a rendersi pericoloso, ma invano.
Castelnovo 6 Cerca di assistere Zaramella, lanciandolo più volte.
Zaramella 6 Ci prova, a sprazzi positivo, ma poco concreto.
A disp.: Mancini, Sgueglia, D’Andrea, Vitale.
Dir.: De Maria.

CARCOR 4-4-2
All. Casati 7 Grande stagione. Campionato meritato.
Casati 6.5 Richiama bene la difesa e dà sicurezza con buoni interventi.
Ida 6.5 A destra sono tutte sue.
Verrastro 6.5 Prova di forza.
Cancedda 6.5 Molto bene in fase di chiusura e ripartenza.
Bertotto 6.5 Spinge sulla fascia.
Legnani 6.5 Tecnica e precisione (15’st Culiersi 6).
Giussani 6.5 Sostanza a centrocampo, grande capitano.
Puddu 7 Suo il primo gol.
Ustameta 7.5 Assiste i compagni e si avventa su tutti i palloni possibili. (24’st Pes 6).
Sabbadin 6.5 Si sacrifica e aiuta i compagni (26’st Perego 6).
Chiarelli 7 Classico centravanti boa, gioca bene. Il gol è meritato. (10’st Luraghi 6.5).
A disp.: Menetti.
Dir.: Legnani.

Guarda la gallery per le foto di squadra di Carcor e Sper.Primule


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.