MAZZO SAN GIUSEPPE UNDER 16 - MAZZO
Il Mazzo di Ferrari

Mazzo – San Giuseppe Under 16 – Bellissima partita con finale pirotecnico tra i giallo-rossi del Mazzo ed i ragazzi del San Giuseppe, con questi ultimi che sono riusciti nell’impresa di pareggiare all’ultimo minuto nonostante la doppia inferiorità numerica, mantenendo quindi la propria imbattibilità. Nel primo tempo sono i padroni di casa a farsi preferire, con la prima occasione che capita sui piedi di Guindani, il cui destro dal limite centra in pieno la traversa. Sul ribaltamento di fronte Zaffaroni si invola verso la porta su un lancio di Garziano, ma arrivato a tu per tu con Cavallotti si vede negare la gioia del gol dalla paratona del portiere avversario. Scampato il pericolo il Mazzo va in vantaggio: rimessa laterale di Paonessa e sponda di Varchetta per Laurita, il quale lascia partire una rasoiata che si infila nell’angolino basso alla destra di un incolpevole Panato. Il San Giuseppe subisce il colpo e la squadra giallo-rossa allora sfiora un altra rete con un paio di conclusioni di Guindani, entrambe terminate però sul fondo. A siglare il gol del raddoppio ci pensa Arrigo poco dopo la mezz’ora con un bolide di contro balzo dalla lunga distanza, che si insacca sotto l’incrocio dei pali opposto venendo applaudito meritatamente da tutto il pubblico sugli spalti. Ad inizio secondo tempo il tecnico ospite Casnaghi inserisce Perona (cambio che risulterà decisivo) anche se la prima chance è ancora giallo-rossa, con Varchetta a servire Isacco, il cui tiro viene deviato in corner da un intervento in tuffo di Panato. Poco dopo ha inizio il Perona show: il neo-entrato effettua prima un inserimento vincente su un gran lancio di Garziano, rimanendo freddo davanti a Cavallotti e riaprendo il match, poi svetta su una punizione calciata da Spadone e realizza la doppietta che ristabilisce la parità. Il San Giuseppe spinge sulle ali dell’entusiasmo ritrovato, ma Cavallotti in uscita riesce a fermare Zaffaroni e poi a respingere un tentativo di Garziano. A far tornare gli ospiti con i piedi per terra ci pensa proprio capitan Zaffaroni, il quale rimedia due ammonizioni per proteste, lasciando ingenuamente i suoi in inferiorità numerica. Il Mazzo allora ne approfitta e si riporta avanti nel punteggio grazie ad un altra rete di Laurita dal limite, con Panato che si lamenta per un fallo di mano non ravvisato dall’arbitro e si prende anche lui l’espulsione. All’ultimo pallone della partita però il San Giuseppe riesce a pareggiare: Caruso si prende la responsabilità di fare una fuga sull’esterno e crossa solo quando arriva sul fondo, si accende una mischia in area e dopo il primo tiro di Garziano murato da Costarella arriva Bonvino ad insaccare sulla ribattuta, facendo esplodere di gioia la panchina degli ospiti. Al termine Ferrari, tecnico del Mazzo, dichiara: «Lo spirito è quello giusto, anche se questa è dura da digerire». Esulta invece Casnaghi: «Nel primo tempo eravamo timorosi, ma grande ripresa di carattere. Il risultato finale è giusto, la prerogativa di questa squadra è rimanere in alto».

MVP: Perona Liam del San Giuseppe

IL TABELLINO di Mazzo – San Giuseppe Under 16

MAZZO – SAN GIUSEPPE 3-3

RETI: 12′ Laurita (M), 35′ Arrigo (M), 13′ st Perona (S), 25′ st Perona (S), 42′ st Laurita (M), 45′ st Bonvino (S).

MAZZO 4-2-3-1: Cavallotti 7, Andretta 6, Paonessa 6, Laurita 7.5, Costarella 6, Conte 6.5, Isacco 6.5, Alessandro 6.5, Varchetta 6.5 (15′ st Giussani 6), Guindani 7 (43′ st Destro s.v.), Arrigo 7.5. All. Ferrari 6.5. Dir. Gentile. A disp. Gaslini, Gentile.

SAN GIUSEPPE 4-3-1-2: Panato 5, Borghi 6.5 (43′ st Borroni s.v.), Tabone 6, Garziano 7, Brunello 6.5, Caruso 7, Spadone 6.5, Bargagni 6, Giudici 6 (1′ st Perona 7.5), Grassi 6.5 (12′ st Bonvino 7), Zaffaroni 5. All. Casnaghi 6.5. Dir. Bargagni. A disp. Muciaccia, Stabile, Lo Presti, Succu, Balboni, Casnaghi.

ARBITRO: Shevkenov di Legnano 6.

AMMONITI: Paonessa (M), Alessandro (M), Garziano (S), Varchetta (M), Guindani (M), Zaffaroni (S).

ESPULSI: 34′ st Zaffaroni (S), 43′ st Panato (S).

LE PAGELLE di Mazzo – San Giuseppe Under 16

PAGELLE MAZZO
4-2-3-1

All. Ferrari 6.5 Si vede sfumare davanti i tre punti all’ultimo, con l’aggravante di essere in undici contro nove.
Cavallotti 7 Non ha colpe sui gol subiti, anzi è reattivo nell’evitarne altri con interventi puntuali.
Andretta 6 Propositivo in fase offensiva, soffre tanto in fase difensiva.
Paonessa 6 Si limita al compitino, prestazione ordinata senza strafare.
Laurita 7.5 Le sue conclusioni dal limite dell’area sono un pericolo costante, infatti due di esse gonfiano la rete.
Costarella 6 Qualche difficoltà nel mantenere la posizione e la marcatura preventiva.
Conte 6.5 Meglio del compagno di reparto, prova ad impostare le azioni dalle retrovie.
Isacco 6.5 Spina nel fianco per la difesa avversaria, ma non riesce ad incidere in zona gol.
Alessandro 6.5 Lotta come un leone in mezzo al campo, vincendo tanti contrasti.
Varchetta 6.5 Effettua una sponda preziosa in occasione del vantaggio, poi poco altro (15′ st Giussani 6 Il suo ingresso non cambia le sorti del match).
Guindani 7 Risulta il più intraprendente dei suoi, anche se non trova la via della rete (43′ st Destro s.v.).
Arrigo 7.5 Ha spunti e accelerazioni interessanti ma il voto alto è solo merito del suo gol, una vera e propria perla.

PAGELLE SAN GIUSEPPE
4-3-1-2

All. Casnaghi 6.5 I suoi giocano male nel primo tempo, ma lui azzecca i cambi che lo ripagano segnando.
Panato 5 Indeciso nel bloccare il pallone in più di una circostanza, nel finale rimedia un rosso diretto per proteste.
Borghi 6.5 Motorino inesauribile sulla fascia, chiusure spesso efficaci in scivolata (43′ st Borroni s.v.).
Tabone 6 In difficoltà contro i rapidi esterni avversari.
Garziano 7 I suoi lanci sono millimetrici e da uno di questi arriva il gol che rimette in partita i suoi.
Brunello 6.5 Tiene a bada Varchetta prima e Giussani poi.
Caruso 7 La sua sgroppata finale porta al cross dal quale nasce la rete del pareggio.
Spadone 6.5 Da uno come lui ci si aspetta sempre di più, si limita a servire l’assist su punizione per Perona.
Bargagni 6 Prestazione sotto tono, sbaglia troppe volte l’ultima scelta.
Giudici 6 Non si rende mai pericoloso dalle parti di Cavallotti (1′ st Perona 7.5 Il suo ingresso cambia la partita, realizza una doppietta molto importante).
Grassi 6.5 Effettua qualche giocata di qualità ma fine a sé stessa (12′ st Bonvino 7 Entra con il piglio giusto e sigla il definitivo 3-3).
Zaffaroni 5 Il capitano prima spreca delle ghiotte occasioni e poi si fa espellere per le continue proteste.

 

MAZZO SAN GIUSEPPE UNDER 16
Gli undici titolari del San Giuseppe

ARBITRO: Shevkenov di Legnano 6 Gestisce bene la pressione ma si perde nel finale, quando espelle Zaffaroni con eccessiva severità e non vede il fallo di mano di Laurita.

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA: FERRARI MASSIMO

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA: CASNAGHI DARIO

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle D’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale