legnano u16 sporting cesate parabiago
Squadra Parabiago

Sporting Cesate – Parabiago Under 16 – Vince in trasferta il Parabiago con il risultato netto di 4-0, al termine di una sfida in cui la squadra di casa non è mai stata davvero in partita. Il match inizia in modo equilibrato, con le squadre che si fronteggiano nella parte centrale del campo senza riuscire a creare azioni significative. Al 15’ il Parabiago trova il goal del vantaggio, sul corner derivato da una punizione di Mangieri neutralizzata da Pavacaj. Sul cross dalla bandierina si avventa Abbruzzese che prolunga di testa per Rabolini, il quale si fa trovare pronto e con un piatto perfetto porta in vantaggio la sua squadra. La rete dà coraggio agli ospiti che continuano ad attaccare, senza riuscire ad essere veramente incisivi, ma regalando spettacolo con i dialoghi tra Esposito, Casneda e Abbruzzese. Al 35’ è proprio Abbruzzese a sfiorare il raddoppio, trovando tra sé e la gioia personale un ottimo Pavacaj, che neutralizza subito dopo anche una conclusione a botta sicura di Mangieri, tenendo i suoi in partita. Un minuto dopo, al 36’, Mangieri compie un’ingenuità su una ripartenza dello Sporting Cesate e viene punito con il secondo giallo, lasciando in dieci i suoi compagni in un momento delicato e per la maggior parte della partita. L’inferiorità numerica non demoralizza, ma, anzi, riempie di grinta i ragazzi di Re, che sfiorano di nuovo il goal con uno scambio veloce tra Casneda e il solito Esposito; la conclusione termina però lontana dai pali difesi da Pavacaj. Nella seconda metà di gara gli ospiti entrano subito con carattere, prendendo il controllo di una partita fino a quel momento in bilico. La prima vera occasione si consuma al 17’, con Esposito che recupera il pallone, scarta tutta la difesa avversaria e lascia partire un tiro che si deposita di poco a lato dalla porta. Al 21’ il Parabiago trova il raddoppio. Abbruzzese lancia Esposito sulla fascia, il quale arriva in area di rigore, alza la testa e, con una conclusione perfetta, fulmina un impotente Amato, subentrato al posto dell’infortunato Pavacaj. Al 26’, su corner, Esposito fornisce un cross delizioso a Olgiati che, da due passi, non sbaglia. E’ 3-0 Parabiago, che non si ferma, ma continua ad attaccare. Al 28’, il solito Esposito serve Abbruzzese, ricambiando il favore del primo tempo; il numero 10, dalla destra, conclude ad incrociare, regalando il poker alla sua squadra. Il match si conclude con lo Sporting Cesate che prova ad accorciare le distanze, senza riuscire a mettere davvero in difficoltà Pagano e la difesa amaranto, che si dimostra solida per tutta la gara. Vince così il Parabiago che, nonostante l’inferiorità numerica, conduce una partita perfetta sotto tutti i punti di vista, ricevendo i complimenti anche da Di Iacovo, mister dello Sporting Cesate. Re, allenatore dei vincitori, si dice molto felice della prestazione dei suoi ragazzi, che hanno sicuramente meritato questi complimenti, dimostrando di saper affrontare nel migliore dei modi tutte le difficoltà.

legnano u16 sporting cesate parabiago
Squadra Sporting Cesate

IL TABELLINO di Sporting Cesate – Parabiago Under 16

SPORTING CESATE-PARABIAGO 0-4

SPORTING CESATE (3-5-2): Pavacaj (6’ st Amato), Passerini (28’ st Camia), Palermo, Mignosi, Chiarello (14’ st Murrizi), Di Trani, Cubicciotti (26’ st Ghironi), Carraffa, Zorzetto, Sasso, Floreale, All. Di Iacovo, Dir. Floreale. A disp. Pozzali, Cangelosi.
PARABIAGO (3-5-2): Sciortino (28’ st Pagano), Malandrin, Rovellini, Colombo, Olgiati (26’ st Mariani), Caputo (25’ Bianchi), Mangieri, Rabolini (22’ st Piazza), Abbruzzese, Casneda (11’ st Cislaghi), Esposito, All. Re, Dir. Rovellini.

RETI(0-1, 0-2, 0-3, 0-4): 15’ Rabolini (P), 21’ st Esposito (P), 26’ st Olgiati (P), 28’ st Abbruzzese (P).

AMMONIZIONI: Mangieri (P), Cubicciotti (C ).

ESPULSIONI: 36’ Mangieri (P).

ARBITRO: Rizzo di Saronno 6 Conduce senza troppi problemi una partita non facile.

LE PAGELLE di Sporting Cesate – Parabiago Under 16

SPORTING CESATE (3-5-2):
Pavacaj 6,5 Salva in più occasioni il risultato, permettendo ai suoi di rimanere in partita (6’ st Amato 6).
Mignosi 6 Prova a salire dimostrando carattere, ma fatica a contenere i suoi avversari in fase difensiva.
Passerini 6 Grintoso e combattivo, compie però delle grandi ingenuità difensive (28’ st Camia sv).
Palermo 5,5 Perde spesso l’uomo e gioca in modo confuso, senza dimostrare lucidità.
Chiarello 6 Riesce a recuperare diversi palloni nella zona centrale del campo, ma è in difficoltà ad impostare (14’ st Murrizi 6).
Carraffa 6 Fatica sia nella fase di recupero che nella ripartenza, ma non arretra di un centimetro.
Zorzetto 6 Conduce un paio di contropiedi interessanti e aiuta in fase difensiva nelle situazioni di difficoltà.
Di Trani 6 Totalmente surclassato dagli avversari, fatica a trovare la sua posizione.
Floreale 6 Gioca da solo tutta la partita, senza riuscire a concludere nessuna azione e perdendo sempre la palla.
Cubicciotti 6 Ha i numeri per stupire, ma si ostacola da solo senza dialogare con i compagni. Dai suoi piedi partono gli unici tiri pericolosi dei suoi (26’ st Ghironi sv).
Sasso 6 E’ l’unico rimasto a lottare nei minuti finali, cercando il goal della bandiera. Se la prende troppo spesso con i compagni, tornando poco ad aiutare.
All. Di Iacovo 6 I suoi ragazzi resistono per il primo tempo, poi spariscono dalla partita.

PARABIAGO (3-5-2):
Sciortino 6,5 Quando viene chiamato in causa risponde presente, dando sicurezza ai compagni (28’ st Pagano sv).
Colombo 6,5 Gli riescono più volte la ripartenza e la giocata, mettendo in difficoltà i suoi avversari.
Malandrin 6 Perfetto in fase difensiva, si fa vedere poco in attacco.
Rovellini 6,5 Non si prende mai nessun rischio, chiudendo tutte le ripartenze avversarie.
Caputo 6 Preciso e pulito (25’ Bianchi 7 Entra in partita con grinta e coraggio, diventando padrone del centrocampo).
Rabolini 7 Segna il primo goal, facendosi trovare pronto. Sempre attento e in partita, non sbaglia nulla (22’ st Piazza 6).
Esposito 7,5 Conduce una partita sontuosa, da vero campione, facendosi trovare dappertutto e deliziando con le sue giocate. La difesa avversaria sta ancora cercando di capire come fermarlo. Fenomenale!
Mangieri 5,5 Gioca la prima parte di partita con grande carisma, sfiorando la rete e comandando il centrocampo. La sua ingenuità va però migliorata, perché l’espulsione rischia di essere un problema.
Casneda 7 Non trova il goal, ma regala spettacolo e tanta generosità. Da clonare (11’ st Cislaghi 6).
Abbruzzese 7,5 Ha fatto il solco su quella fascia con le sue continue incursioni. Instancabile, non si ferma un minuto, risultando incisivo e fondamentale, anche grazie alla sua enorme grinta.
Olgiati 7,5 Tanta classe ed eleganza, fino ad una rete di pura precisione. Non perde nessun pallone, trovando sempre la giocata (26’ st Mariani sv).
All. Re 7 La sua squadra riesce a vincere una partita in inferiorità numerica, dimostrando come lottare fino al fischio finale.

legnano u16 sporting cesate parabiago
Esposito, 7 del Parabiago, uomo partita

INTERVISTE ALLENATORI POST-PARTITA:

legnano u16 sporting cesate parabiago intervista allenatore parabiago

legnano u16 sporting cesate parabiago intervista allenatore sporting cesate