13 Agosto 2020 - 00:00:59

Under 16 Legnano: Roberto Refraschini racconta la super stagione del suo Parabiago

Le più lette

Superoscar, ecco il calendario. Una formula snella che non toglierà nulla al fascino della manifestazione

Dopo il passaggio di consegne fatto da Roberto Gagna e Pier Giorgio Frassinelli (ne abbiamo parlato in questo articolo)...

Sui format il Comitato Regionale Lombardia ha preso la strada giusta. Anche se in ritardo

È servito tempo, tanto tempo, ma alla fine il Comitato Regionale Lombardia ha preso la decisione giusta riguardo i...

Città di Varese Serie D, altro colpo in attacco: ecco Andrea Addiego Mobilio

Il Città di Varese comunica di aver raggiunto l'accordo con Andrea Addiego Mobilio, esterno d'attacco in arrivo dai liguri...

Chi non ha mai subito una sconfitta in campionato è il Parabiago Under 16, capitanato dal tecnico Roberto Refraschini, capolista del Girone D della Delegazione di Legnano.
Refraschini, al suo primo anno in maglia granata, dopo i tanti trascorsi fra le fila della Mocchetti, ha assolutamente trovato la quadra generale e l’approccio giusto con i suoi 2004.
Anzitutto con l’allenatore abbiamo parlato di questo momento, di come lo sta vivendo: «Ovviamente a casa, noi dal 21 febbraio abbiamo chiuso il centro e non ci siamo più allenati. Fortunatamente stiamo tutti bene, quella è la cosa più importante. I ragazzi? Ci sentiamo sul nostro gruppo, almeno una volta alla settimana. Cercano di tenersi in forma come riescono, anche se qualche torta la mangiano», osserva scherzosamente il tecnico granata.
E in merito a cosa potrebbe succedere ai campionati Roberto Refraschini ha le idee molto chiare: «Ovviamente adesso non si può ricominciare, ma se ci dovessero dire che l’emergenza è rientrata e che si può tornare in campo io sarei felicissimo. Giocare fino a fine giugno? Non sarebbe un problema, le scorse stagioni con i tornei si arrivava anche a luglio! Certo, bisognerà tornare a giocare con tutte le precauzioni, ma se questo brutto virus verrà debellato sarebbe bello per tutti finire la stagione sul campo. Pensare di annullare un’intera stagione non sarebbe giusto per nessuno, e non lo dico perché noi siamo primi in classifica. Se non sarà possibile portare a termine i campionati credo che la cosa più giusta sarebbe guardare l’ultima giornata giocata da tutti. Sono dell’idea che chi ha dimostrato sul campo meriti una promozione; se penso al nostro campionato in ballo c’è l’accesso ai Regionali, e sarebbe giusto che i nostri 2005 potessero disputare quel campionato il prossimo anno».
Passando al calcio giocato, infatti, il Parabiago Under 16 ha regalato molto più di un sorriso alla società e alla tifoseria granata: 45 punti conquistati in 17 gare disputate, frutto di 14 vittorie e soli 3 pareggi; Refraschini racconta: «Sono assolutamente soddisfatto dei miei ragazzi. Siamo l’unica squadra che non ha mai perso una partita, e qualcosa vorrà dire. Sono contento di tutti, Ortolani, Mangieri, Abbruzzese sono una garanzia; Esposito, nonostante l’infortunio, ha disputato un grande campionato. E poi una nota di merito va a Malandrin, difensore centrale. Lui è con me da 5 anni, ma proprio in questa stagione ha compiuto il salto di qualità».
Miglior attacco e seconda miglior difesa per il Parabiago di Refraschini, con 103 gol messi a segno e solamente 22 insaccati. In più sono ben 4 i giocatori andati in doppia cifra nel corso delle 17 gare disputate: Matteo Ortolani (20), Loris Esposito (14), Andrea Mangieri (12) e Nicolò Abbruzzese (11).
Immancabile anche uno sguardo al futuro: «In questo primo anno a Parabiago – conclude l’allenatore dell’Under 16 – mi sono trovato non bene, ma benissimo. Ho avuto la fortuna di ritrovare Giovanni Di Bello, con cui collaboravo già in Mocchetti. Sicuramente se dovessero decidere di tenermi, rimarrei più che volentieri. È una società bella, solida e composta da persone davvero competenti».

SPRINT-SOLIDALE – 3 MESI GRATIS


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli