24 Novembre 2020 - 13:39:00

Arconatese Under 17, Luca Cominetti: «Stagione super, chissà dove saremmo potuti arrivare»

Le più lette

Lascaris Under 17: Emiliano non è più bianconero, per la panchina spunta Frasca

Nell'estate del 2019 avevamo titolato “È tutto vero, Emiliano è bianconero“. Grande lo scalpore che aveva suscitato il passaggio...

Casatese Serie D, rinforzo in zona offensiva per Tricarico: ufficiale l’arrivo di Roberto Candido

Tempo di volti nuovi tra le fila della Casatese che aggiunge alla sua rosa un importante tassello grazie all'innesto...

Paullese Promozione, il faro del centrocampo Giove: «Voglio ritornare ai livelli di qualche anno fa»

Ad illuminare il centrocampo della Paullese c’è Domenico Giove. Classe 1992, mai banale nelle sue dichiarazioni, è originario della...

Una stagione strepitosa per l’Under 17 dell’Arconatese, capitanata dal tecnico Luca Cominetti, attualmente in terza piazza con 32 punti nel girone A della Delegazione di Legnano. Proprio con l’allenatore abbiamo ripercorso questa stagione sportiva: «Sono assolutamente soddisfatto – esordisce così Cominetti – Certo, abbiamo perso qualche punto in giro, ma non ci possiamo lamentare. Sicuramente con il Canegrate avremmo potuto fare meglio, sia all’andata che al ritorno; in noi vedevo più gioco, più squadra, mentre loro hanno delle singole individualità davvero forti».
Classifica giusta? Luca Cominetti non ha dubbi in merito: «Sì, alla fine rispecchia i valori delle squadre. Ovviamente dispiace non sapere dove saremmo potuti arrivare, perché il campionato era ancora aperto». E il tecnico ha completamente ragione: l’Arconatese era a -5 dalla seconda forza del campionato, il Canegrate, e a -11 dalla capolista Magenta, ma in ballo c’erano ancora ben 24 punti….
L’unica squadra capace di fermare la corazzata Magenta sull’1-1 sono stati proprio i ragazzi di Cominetti: «È stata una delle partite più emozionanti. Ricordo che i nostri avversari erano riusciti a trovare il gol con un tiro un po’ strozzato, da lì noi abbiamo anche avuto l’occasione di andare in vantaggio, ma non siamo riusciti a finalizzare».
54 gol realizzati (di cui 25 dalla coppia Taglioretti-Bettini) e 14 subiti, segno che entrambi i reparti funzionano e, parlando dei suoi ragazzi il tecnico dell’Arconatese spiega: «Sono soddisfatto di tutti, dal primo all’ultimo. Sicuramente quest’anno Matteo Bettini ha portato tanta qualità all’interno della squadra; la scorsa stagione giocava a Cedrate, in un campionato regionale. I gol su calcio d’angolo? Abbiamo studiato uno schema, lui è molto bravo a calciare, ha potenza e vede perfettamente la porta, infatti è anche molto bravo nel tirare le punizioni».

Arconatese under 17
Matteo Bettini da quest’anno fra le fila dell’Arconatese Under 17

«Mi mancano molto – continua Luca Cominetti – mi manca l’ambiente, gli allenamenti, la tensione prima della partita. Siamo ovviamente in contatto con i ragazzi; con il nostro preparatore atletico ogni martedì e venerdì, tramite Meet, cerchiamo di lavorare e di allenarci».
Soffermandoci sull’ambiente Arconatese l’allenatore racconta: «Mi trovo molto bene, è una società che ha voglia di fare calcio e di migliorarsi. La politica Arconatese è sempre stata quella della meritocrazia, quindi se un ragazzo merita è giusto che provi a giocare con la categoria superiore. Dei miei ragazzi Bettini e Lorenzo Sala hanno esordito con l’Under 19, ma anche altri si sono allenati e sono stati convocati nel corso di questa stagione».
E sogni nel cassetto? Luca Cominetti conclude così: «Come ogni allentaore c’è quell’ambizione di migliorarsi sempre. Certo, in futuro mi piacerebbe riuscire ad allenare una prima squadra, o un settore giovanile professionistico».

SPRINT-SOLIDALE – 3 MESI GRATIS


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli