18 Giugno 2021

Accademia Bustese-Arluno Under 19: Pasetto superstar, Fittipaldi parte col piede giusto

Le più lette

HSL Derthona-PDHAE Serie D: Zerbo e Gualtieri esaltano i bianconeri, Jeantet non basta a Cretaz

Una partita da Leoni. L’HSL Derthona di Giovanni Zichella, nonostante non avessero più nulla da chiedere al proprio campionato,...

Alessandria-Padova Serie C: dal dischetto Gasbarro sbaglia, Rubin no. Longo-landia vola in B

Gasbarro calcia fuori (folle decisione di voler piazzare il tiro) e Rubin centra il bersaglio. Così attorno alle 20.45...

Lorenzo Viano e Tommaso Boscaro, dal Chisola sognando il Bologna

Entrambi vestono la maglia del Chisola, entrambi sognano quella del Bologna. Lorenzo Viano e Tommaso Boscaro in comune hanno...

L’Accademia Bustese mette in saccoccia i primi tre punti stagionali battendo un ostico Arluno. Per la formazione ospite tante assenze e panchina corta, mentre i granata partono con il piede giusto. Nella passata stagione l’Accademia Bustese era una delle candidate al titolo, e alla prima uscita ha dimostrato che l’obiettivo non è assolutamente cambiato. Neanche dopo un minuto è proprio la squadra capitanata da Nicola Fittipaldi a passare in vantaggio grazie all’inserimento fra le linee di Pasetto, che non sbaglia e firma l’1-0. Arluno un po’ spaesato dal gol lampo dei granata e ancora Accademia Bustese insidiosa al 9′ con De Paoli, che però sfiora l’incrocio dei pali, non destando troppe preoccupazioni a Paravati. Al 13’ arriva la risposta della formazione di Mongiardo: calcio di punizione di Ferraro, che disegna una traiettoria perfetta e sigla l’1-1. Squadre che mantengono ritmi altissimi e cercano di affondare il colpo di grazia. Al 2’’ episodio chiave: mischia in area, probabile contatto fra Diaby e un attaccante di casa e per il Direttore di gara non ci sono dubbi: calcio di rigore in favore dell’Accademia Bustese. Sul dischetto si presenta un Pasetto glaciale che spiazza il portiere ospite, e firma il vantaggio e la sua personale doppietta. Alla mezz’ora occasionissima per l’Arluno: Buffa salta avversari come se fossero birilli, ma perde l’attimo e la sfera torna in possesso dei granata. Inizio ripresa scoppiettante proprio per i ragazzi di Mongiardo che provanp a portarsi sul 2-2 con la sassata di Falcone, ma è un nulla di fatto.  Al 10′ la formazione ospite rischia qualcosa di troppo: Pampolini indirizza la sfera verso il proprio portiere in maniera frettolosa, è bravo Paravati a metterci una pezza. Un giro di orologio dopo Pasetto si infila fra la retroguardia ospite e trova la zampata vincente. Al 27′ clamorosa traversa di Ferraro, con i legni che ancora vibrano. Le squadre ora giocano a palla lunga, la stanchezza è tangibile e dopo i minuti di recupero concessi dall’arbitro il risultato non cambia più: 3-1.

IL TABELLINO

Acc.Bustese 3
Arluno 1
RETI: 1′ Pasetto (Ac), 13′ Ferraro (Ar), 23′ rig. Pasetto (Ac), 11′ st Pasetto (Ac).
ACC.BUSTESE (4-1-3-2): Rallo 7, Logioia 7 (35′ st Nodari sv), Punturo 7, Ruggeri 7, Simone 7.5 (31′ st Morlacchi 6.5), Stecchini 7.5, Balzarotti 6.5 (19′ st Iudice 7), Ramponi 7, Cavaleri 7.5, Pasetto 8.5 (35′ st Sanguedolce sv), De Paoli 7.5. A disp. De Maria, Alcaro, Antonino, Marra, Passoni. All. Fittipaldi 7.5.
ARLUNO (3-4-1-2): Paravati 7, De Melis 6.5, Pampolini 6, Diaby 6.5, Giarrana 6.5, Falcone 7 (18′ st Marchetti 6), Pacifico 6, Mautone 6.5 (1′ st Maniscalchi 6.5), Buffa 6.5, Ferraro 7, Pisoni 6.5. A disp. Magistrelli. All. Mongiardo 6.5.
ARBITRO: Benvenuto di Legnano 7 Pochi errori da parte del Direttore di gara; partita tranquilla per lui.
AMMONITO: Pacifico (Ar).

LE PAGELLE

ACCADEMIA BUSTESE

All. Fittipaldi 7.5 Esordio più che positivo. Incita i suoi fino allo scadere.
Rallo 7 Risponde presente se chiamato in causa. Si fa sentire dai suoi, dando direttive ben precise alla linea difensiva.
Logioia 7 Buona prova sulla destra, spinge tanto nella prima frazione di gioco. (35′ st Nodari sv).
Punturo 7 Un fulmine sulla sinistra. Regala sempre profondità.
Ruggeri 7 Gara pulita, si fa notare in fase difensiva. Buon possesso palla.
Simone 7.5 L’accoppiata con Stecchini funziona benissimo. Pochi rischi per la retroguardia granata. (31′ st Morlacchi 6.5).
Stecchini 7.5 Un faro per la difesa. Ottimo nei duelli aerei.
Balzarotti 6.5 Un po’ sottotono. Due buone occasioni ma perde l’attimo al momento del tiro. (19′ st Iudice 7).
Ramponi 7 Amministra alla perfezione il centrocampo. Si propone anche in avanti.
Cavaleri 7.5 Sprint invidiabile; offre assist al bacio.
Pasetto 8.5 Tripletta all’esordio. What else? (35′ st Sanguedolce sv).
De Paoli 7.5 Costante spina nel fianco della retroguardia avversaria.

ARLUNO

All. Mongiardo 6.5 Nonostante la coperta corta i suoi restano in partita fino alla fine.
Paravati 7 Salva il risultato svariate volte. Prestazione encomiabile.
De Melis 6.5 Nella prima frazione di gioco spinge a più non posso, a fine gara è stremato. Cuore e corsa.
Pampolini 6 Qualche errorino c’è, ma si merita la sufficienza piena.
Diaby 6.5 Fase difensiva di grande sostanza. Bravo ad arginare i pericoli.
Giarrana 6.5 Colosso della difesa dell’Arluno; vince innumerevoli contrasti.
Falcone 7 Esce per qualche problemino muscolare, peccato! Qualità e prestanza fisica da vendere. (18′ st Marchetti 6).
Pacifico 6 Manca un po’ di minutaggio nelle gambe, ma tutto sommato prova discreta.
Mautone 6.5 Grande lavoro a centrocampo. Recupera una quantità esorbitante di palloni. (1’ st Maniscalchi 6.5).
Buffa 6.5 Sotto porta spreca qualcosina, ma è una vera e propria mina vagante.
Ferraro 7 Punizioni da manuale. Il capitano detta i tempi di gioco ed è l’ultimo a mollare.
Pisoni 6.5 Grande potenzialità e fisico da bomber. Gli manca il guizzo vincente.

Ferraro, capitano dell’Arluno

LE INTERVISTE

Sorriso a 32 denti per Nicola Fittipaldi, tecnico dell’Accademia Bustese: «Avevamo minuti nelle gambe, siamo riusciti a disputare tante amichevoli anche con squadre più forti e di categorie superiori. Sono certo che sarà un campionato difficile; lo scorso anno eravamo là davanti, quindi c’è la voglia di fare bene ancora. I 2003 che ho a disposizione arrivano da un campionato regionale, quindi li ho trovati pronti. Esordio positivo? Si, ora testa alle prossime».

Soddisfatto, nonostante la sconfitta, anche Luigi Mongiardo, allenatore dell’Arluno: «Siamo partiti in sordina e abbiamo preso subito gol, ma siamo riusciti a riacciuffare la partita.
Onestamente sul rigore ho i miei dubbi, è stato l’episodio che ci ha un po’ tagliato le gambe. Avevo pochissimi cambi a disposizione, e non siamo riusciti a dare freschezza. Però il gruppo è valido, e i nostri avversari sono una buonissima squadra. Staremo a vedere».


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli