Campionati Provinciali
I festeggiamenti dello Sporting Cesate

Festa doveva essere e festa è stata. Non senza qualche difficoltà però. Lo Sporting Cesate conquista il campionato con due turni di anticipo, coronando una splendida stagione caratterizzata dalla bellezza di 27 vittorie su 28 gare disputate. Una marcia incontrastata che ha avuto il suo traguardo quest’oggi al Centro Sportivo di Cesate, dove i ragazzi di mister Bravin hanno avuto la meglio degli avversari per 3-1. Il punteggio si sblocca al 5’ grazie alla punizione di Andrea Gallan: il suo destro a girare lascia immobile l’estremo difensore ospite Barera. Al 14’ lo stesso numero 1 del Cornaredo sbaglia il rinvio, calciando sui piedi di A. Gallan. Il numero 11 calcia dopo aver stoppato la palla, il portiere respinge corto sui piedi di Mariutsyn, il quale conclude di prima: questa volta Barera fa ottima guardia salvando un gol già fatto. Tuttavia, passa un minuto e un tiro semplice di Borsetti provoca una vera e propria papera di Barera: al quarto d’ora è già 2-0. Il match sembra in discesa, ma il Cornaredo è vivo e non ha intenzione di lasciare spianata la strada agli avversari. Al 31’, infatti, Capolupo accorcia le distanze, sfruttando un assist geniale di Rosso. La partita si fa interessante e si innervosisce parecchio. Al 40’ ne fa le spese il tecnico del Cesate Bravin, allontanato dal direttore di gara Raimondi. Sul finale di tempo il Cesate si procura un rigore con Merlotti, ma A. Gallan si fa ipnotizzare da Barera. Dopo una prima frazione tutto sommato equilibrata, la ripresa è un dominio della squadra locale. Al 21’ altro calcio di rigore per il Cesate: questa volta dal dischetto va Mariutsyn, ma il numero 9 colpisce l’incrocio dei pali. Sembra esserci una maledizione. Al 33’ della ripesa arriva il 3-1. La rete porta la firma di Mariutsyn che devia un velenoso calcio di punizione battuto dalla sinistra. E’ il gol che tranquillizza tutti, compresi i tanti tifosi accorsi per fare festa. Il triplice fischio dell’arbitro dà inizio alla festa cesatese, con tutti i giocatori e i dirigenti che indossano la maglietta celebrativa con la scritta “Orgoglio Sporting” sulla schiena.

SP.CESATE-V.CORNAREDO 3-1
RETI (2-0, 2-1, 3-1): 5′ Gallan (S), 15′ Borsetti (S), 31′ Capolupo Claudio (V), 33′ st Mariutsyn (S).
ARBITRO: Raimondi di Legnano  6.5. Primo tempo perfetto, nella ripresa qualche chiamata dubbia.

SPORTING CESATE 4-3-3
All. Bravin 8 Stagione condotta davanti a tutti.
Di Vincenzo 6.5 Urla e richiama attentamente la difesa.
Pirrera 7 Ottime chiusure.
Gagliano 6 Presidia bene la sua zona senza spingere troppo. (9’ st Arapi 6.5).
Bulzi 6.5 Grinta da vendere.
L.Gallan 7 Il vero leader.
Ciliberto 7 Detta i tempi.
Merlotti 7 Tantissimi chilometri.
Ferioli 8 Migliore in campo. Classe sopraffina sopra la media.
Borsetti 7.5 Segna il 2-0 e mette più volte in difficoltà gli avversari. (26’ st Della Peruta 6).
Mariutsyn 7 Sbaglia il rigore, ma poi realizza il 3-1 finale.
A.Gallan 7 Sblocca il match su punizione.
A DISP.: Busatti, Busiello, Sala, Ceriani, Maji Osman, Bozzetti.
DIRIGENTE: Colombo

V.CORNAREDO 4-4-2
All. Zanni 6 Nella ripresa la squadra sparisce.
Barera 6 Sulle prime due reti è colpevole. Si rifà parando un rigore con intuito ed agilità.
Narciso 7 Ottime discese sulla fascia destra. (29’ st Forlani 6.5).
De Cassio 6.5 Cala nella ripresa.
Amargo 6 Non perfetto.
Acquavia 6.5 Difficile saltarlo. Tiene a galla il reparto arretrato.
Carmeci 6 Perde diversi duelli.
Capolupo 7 Riapre la gara.
Brandaleone 5.5 Si vede poco e viene sostituito. (12’ st Lombardi 6).
Santoro 7.5 Da buon capitano è l’ultimo a mollare.
Rosso 7 Assist geniale per il gol del 2-1. Per il resto è troppo isolato.
Malvaglia 6 Da lui ci si aspettava di più. Nervoso e ammonito nel finale dopo una prova opaca.
A DISP.: Catera.
DIRIGENTE: Amargo.

Guarda la gallery con le foto di Sporting Cesate e Virtus Cornaredo


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.