Milano, cos’è successo negli Allievi Provinciali?

Capozziello della Barona

Il tempo vola quando ci si diverte, e in un batter d’occhio i campionati provinciali si trovano già a sole quattro giornate dal termine, un mesetto scarso insomma. I gironi di Allievi 2000 sono però ancora tutti molto aperti e combattuti, nonostante alcune porte stiano cominciando a chiudersi lentamente ma inesorabilmente.

Nel gruppo A, per esempio, gli inquilini del monolocale della vetta possono ora coabitare con più comodità, vista la vittoria in trasferta dell’Afforese, trionfante per 3-4 in casa dei diretti rivali della Viscontini (ora in ritardo di sei punti). Al passo della banda di Ceresola rimane quindi solamente il Leone XIII – vincente al Sempione con sei reti -, con un duello che sembra potersi risolvere solo tramite uno scontro diretto da cardiopalma.

Nel secondo raggruppamento il colpaccio lo fa invece la Football Sesto di Bernardinello, che si aggiudica il big match interno sulla Serenissima con le reti di Altamura e Taran. Ora il campionato è quindi in mano ai sestesi, che però sentono il fiato sul collo del Pantigliate, vincente con il medesimo risultato sulla sorpresa Rondinella, sempre più convincente e combattiva nonostante la folta presenza di ragazzi del 2001.

Per quanto riguarda il girone C, invece, la situazione è analoga a quella di Afforese e Leone, con Centro Schuster e Valentino Mazzola intente a scavare un solco profondissimo alle loro spalle a furia di badilate di vittorie (superate rispettivamente Macallesi e Devils domenica scorsa). Un ruolo di difficile terzo incomodo potrebbe però impersonarlo il Forza e Coraggio, in attesa di fare gli onori di casa proprio ai neroverdi nel prossimo week-end dopo aver superato per 1-2 lo Sporting Leb nell’ultima giornata.

E nel gruppo D? Continua ancora a scrivere nuovi capitoli l’Aurora, sempre più determinata a completare la favola autobiografica incentrata sulle vittorie della formazione di Abbiategrasso: ennesimo 1-0 combattuto, questa volta ai danni della Barona per mano di Cereda. Risulterà quindi probabilmente decisiva la sfida diretta contro l’Assago, visto che l’Accademia Gaggiano si è complicata i piani pareggiando per 3-3 in casa della Virtus Abbiatense.

Come tradizione si chiude lo zoom sugli Allievi con il girone E, reduce da un turno di campionato fondamentale in vista vetta. Il super classico tra Bareggio e Corbetta premia infatti ancora i primi, abili a continuare la striscia positiva che li sta tenendo ai piani alti: a fargli compagnia c’è sempre però il giovane Ardor Bollate, che questa volta è stato chiamato ad affrontare il temibile Sedriano, sconfitto per 3-2 a termine di una gara molto combattuta e sentita. In questo girone, però, nessuno può essere considerato escluso dai giochi: le due capoliste dovrebbero preoccuparsi quindi di tenere sempre alta la guardia…