10 Agosto 2020 - 21:47:52

Club Milano, Marco Bezzi è il nuovo Responsabile Scuola Calcio: «Tornerò bambino»

Le più lette

Un enorme balzo verso il futuro: la Pro Sesto presenta un nuovo logo e progetti innovativi

Un enorme balzo verso il futuro, un passo da gigante. La nuova Pro Sesto si è svelata ufficialmente nella...

Villa Valle, aspettative alte e la giusta esperienza: con Bolis idee chiare e squadra tecnica

È nella splendida cornice dell’hotel ristorante Settecento a Presezzo che nella serata di mercoledì 5 agosto si è tenuta...

Fossano, Sangare saluta e continua l’intrigo Aloia

La telenovela Aloia continua. L'attaccante 2000 della Giovanile Centallo ha fatto parlare di sé andando a fare il primo...

Marco Bezzi è pronto a rimettersi in gioco, nel ruolo di Responsabile della Scuola Calcio al Club Milano. Con una lunga esperienza sulle panchine di grandi realtà milanesi, Bezzi aveva poi accantonato il mondo del calcio per esigenze di lavoro. Dopo dieci anni di fermo, però, arriva la proposta della società crociata, con la quale c’è un bel rapporto di lunga data, soprattutto con Guido Marrone. «In quattro anni all’Alcione – dove ho cominciato – e per una decina d’anni alla Lombardia Uno, ho sempre lavorato con l’attività di base. Tornare, a 58 anni, con i bambini, farà tornare un po’ bambino anche me, e sarà un’occasione per pensare meno al lavoro e per ritrovare forza e vitalità», così si racconta Bezzi, che in via Sant’Abbondio seguirà in particolare le annate che muovono i primi passi nel calcio, dai 2011 ai 2015. Il ruolo svolto, però, sarà inedito per lui, che ha sempre rivestito quello di allenatore: «La visione richiesta al Responsabile è sicuramente più ampia, riguarda numerose squadre e tutto ciò che gira loro intorno. Cercherò di portare tutta la mia passione e il mio bagaglio di conoscenze maturate negli anni». In ogni caso, quello con lo Staff non sarà un rapporto gerarchico: Bezzi ci tiene a sottolineare la sua volontà di creare condivisione e collaborazione, e anzi di alleggerire il peso che, come lui testimonia, spesso ricade sulle spalle dei singoli allenatori. A proposito di Staff, ha già in mente qualche nome e già in programma qualche colloquio: in linea generale si dice essere alla ricerca di «gente che abbia voglia di far divertire i bambini, che abbia consapevolezza dei metodi più moderni e sia pronta a insegnare loro il calcio giocando, che è quello che dovrebbero fare a quell’età». L’obbiettivo del nuovo Responsabile è infatti quello di «far crescere al meglio i bambini che, dopo la difficile esperienza degli ultimi mesi, avranno ancora più voglia di giocare».

 

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli