Schustet Under 14
Schuster Under 14

L’Ausonia, già qualificata per la finale di domenica ad Assago, aspetta la sua rivale. L’Assago deve rimontare il due a zero subito tra le mura del Centro Schuster nella gara di andata. Sin dai primi minuti i ragazzi di Nardozza provano a sbloccare la partita e rendere possibile la “remuntada”. La prima grande occasione capita sulla testa di Greco, sugli sviluppi di un corner, che da pochi passi colpisce a botta sicura, ma trova sulla sua strada un ispiratissimo Rossi a dirgli di no. La pressione dell’Assago è continua ed evidente, ma gli ospiti riescono a chiudere le ultime linee di passaggio grazie a un ottima densità difensiva, che però gli impedisce di distendersi in maniera credibile in contropiede. Al ventisettesimo arriva la seconda grande parata di Rossi: Rotelli lascia partire un bellissimo destro al volo che pur essendo molto angolato, non riesce ad essere abbastanza potente da battere l’estremo difensore avversario. Il duello Greco-Rossi si ripete al trentaduesimo e a vincere è ancora il portiere dello Schuster bloccando la conclusione molto pericolosa. La seconda frazione si apre in maniera completamente diversa, i ragazzi di Villa si spingono subito in avanti per cercare il gol della sicurezza. La pressione premia lo Schuster che al decimo minuto passa in vantaggio con un’azione molto rocambolesca: De Botton viene prima fermato da Siani, ma riesce ad avventarsi per primo sulla respinte e in seguito a uno stop sbagliato riesce a trovare in mezzo all’area, colpevolmente tutto solo, Maccauro, che non può far altro che iniziare a pensare come esultare. Il gol subito taglia le gambe all’Assago che per qualificarsi avrebbe dovuto segnare quattro gol e rilassa lo Schuster. Bruni, però, sembra non volersi arrendere e al diciassettesimo minuto rimette in parità il match. Dopo un suo colpo di testa si avventa sul tap-in e gonfia la rete. Dopo il gol del pareggio i ritmi calano vistosamente, ma l’Assago sempre con Bruni, servito da Greco, nei minuti di recupero riesce a portare a casa una vittoria. A fine gara Nardozza rivela «Purtroppo siamo arrivati con la lingua di fuori, avevamo quattro 2006 in rosa. Onore allo Schuster che ha meritato di passare. Abbiamo sbagliato e quando sbagli paghi. I miei ragazzi hanno fatto una stagione fantastica e sono orgoglioso di loro». Villa parla del doppio confronto «Abbiamo fatto capire ai ragazzi che il risultato dell’andata contava fino a un certo punto, abbiamo provato a partire forte e abbiamo saputo reggere bene il loro urto. Siam stati bravi e siamo andati in finale. L’allenatore precedente ha costruito un gruppo notevole e io sto portando avanti un nuovo lavoro. Da domani penseremo a cosa faremo in finale per continuare questo sogno».

Assago 2

Schuster 1

Reti (0-1, 2-1): 10’ st Maccauro (S), 17’ st Bruni (A), 38’ st Bruni (A).

Assago (4-3-3): Siani 6 (36’ st Andreoni sv), Rotelli 6.5, Pedroni 6, Pallai 6.5, Greco 6.5, Esposito 6, Del Fante 6 (8’ st Palermo 6), Terrini 6.5 (36’ st Miotto sv), De Caro 6 (31’ st Cirrito sv), Constant 6 (35’ st Morittu sv), Coldani 6 (12’ st Bruni 7.5). All. Nardozza 6.5. Dir. Esposito-Tedesco.

Schuster (4-3-3): Rossi 7 (35’ st Ferraresi sv), Germani 6, Beccaria 6.5, Saluzzi 7, Fusi 6.5, Manganaro 6.5, Funes 6 (5’ st Caputo 6), Mainetti 6.5 (35’ st Giannini sv), De Botton 7, Maccauro 6.5 (15’ st Giese 6), Piraino 6 (26’ st Fucili 6). A disp. Gomis, Picciafuochi. All. Villa 7. Dir. Tam-Fusi.

Arbitro: Innocenti di Abbiategrasso 6.5 Una partita tranquilla che riesce a gestire in ottimo modo.

Ammoniti: Piraino (S), Greco (A), Pallai (A).

Assago:

Siani 6 Non viene costretto a compiere prodigi.

Rotelli 6.5 Spinge con continuità e non sbaglia in difesa.

Pedroni 6 Qualche incertezza di troppo in fase difensiva.

Pallai 6.5 Inizia con un ottima intensità, finisce calando come tutti.

Greco 6.5 Meglio in attacco che in difesa, serve l’assist a Bruni e sfiora il gol del vantaggio.

Esposito 6 Regge nel primo tempo, nel secondo la pressione lo mette in crisi.

Del Fante 6 Rimane sempre troppo isolato faticando a rendersi pericoloso.

Terrini 6.5 Mette buona pressione sui portatori di palla e mostra una buona gamba.

De Caro 6 Non riesce ad incidere a dovere, viene annullato dai centrali avversari.

Constant 6 Fatica a reggere i ritmi imposti dal match.

Coldani 6 Prova qualche spunto ma senza grandi risultati.

12’ st Bruni 7.5 Entra e ribalta la partita, ma non basta.

All. Nardozza 6.5 Una vittoria che non basta a passare il turno, ma la stagione è positiva.

Dir. Esposito-Tedesco.

 

Schuster

Rossi 7 Fondamentali due sue parate nel primo tempo per fermare la remuntada.

Germani 6 Fatica a distendersi rimanendo spesso troppo schiacciato.

Beccaria 6.5 Ottimo lavoro difensivo, attento.

Saluzzi 7 Pressa, contrasta e imposta, capitano e anima dei suoi.

Fusi 6.5 Fino a quando era necessario livello di concentrazione massimo.

Manganaro 6.5 Lavora bene con il compagno di reparto concedendo poco o nulla a De Caro.

Funes 6 Non riesce a rendersi pericoloso e latita sulla fascia destra.

Mainetti 6.5 Buona intensità, nel secondo tempo è uno dei fattori del cambio di passo.

De Botton 7 Fondamentale nell’azione che porta al gol, prima con il tiro poi con l’assist.

Maccauro 6.5 è bravo a farsi trovare pronto e a mettere in porta il bocconcino di De Botton.

Piraino 6 Si sacrifica molto, commettendo tanti falli e venendo ammonito.

All. Villa 7 Le finali erano e sono inaspettate per lui, ora arriva il bello.

Dir. Tam-Fusi.

 

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI NARDOZZA

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI VILLA


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.