Cimiano-Calvairate Under 14
Ibrahim il capocanniere del Girone O e autore di una doppietta contro il Cimiano, e Fontana, il marcatore del 3-3 finale.

La Calvairate agguanta il Cimiano all’ultimo respiro. Il big match fra le prime della classe del Girone O dei provinciali Under 14 è finito 3-3 ed è un risultato che fa sicuramente più comodo ai rossoblù, visto che tengono i rossoneri sempre a tre punti di distanza. Partita davvero piacevole con tanti ribaltamenti di fronte: nel primo tempo parte meglio il Cimiano ma la prima a passare è la Calvairate che si fa raggiungere nel finale di frazione. Nella ripresa gli ospiti prendono in mano il match, i ragazzi di Baldissin rispondono con grande grinta e ribaltano il punteggio, ma proprio all’ultimo secondo vengono raggiunti dalla punizione di Fontana.

Baldissin opta per un classico 433: Brigida davanti alla difesa, poco più avanti a gestire il gioco c’è Giulia Dragoni, il vertice alto del centrocampo è Zippo che gioca praticamente a ridosso del tridente formato da Simini e dai gemelli Dabo. Susani invece disegna un 442 per il suo undici: Bonacina e Fontana sono gli esterni da lanciare in velocità, la mediana è composta da El Amine e Martinelli, davanti spazio a Lanzo e, soprattutto, a Ibrahim, capocannoniere del girone. I primi dieci minuti sono di marca casalinga: il centrocampo innesca spesso la velocità di I.Dabo e crea più di un grattacapo alla retroguardia avversaria. All’8’ il Cimiano va vicinissimo al vantaggio: Dragoni si libera a destra e crossa al centro per I.Dabo che di testa centra in pieno la traversa. Scampato il pericolo, piano piano comincia ad uscire la Calvairate che al 17’ passa: Fontana riceve palla a destra e serve Ibrahim che da pochi passi fredda Scano. La reazione dei rossoneri è tutta in un paio di tiri da fuori di Dragoni: col primo manca la porta di poco, mentre col secondo trova lo specchio ma la conclusione è centrale. La Calvairate fa la partita e sfiora il raddoppio con un’azione personale di Martinelli dove Scano è bravo opporsi. Al 34’ arriva un po’ a sorpresa il pari del Cimiano: Zippo e Simini duettano al limite, il primo si ritrova davanti a Celico e col piattone non sbaglia. Il pareggio non tocca minimamente gli ospiti che nel secondo tempo partono fortissimi: al 3’ Lanza si procura un calcio di rigore ma Bonacini dal dischetto colpisce la parte alta della traversa. La Calvairate, nonostante l’errore, non si perde d’animo e continua a spingere trovando il 2-1 al 12’: Bonacini lancia Ibrahim a destra, l’attaccante brucia Scano in uscita e deposita in rete. Al 20’ la squadra di Susani potrebbe chiuderla: Fontana scappa a destra e serve Lanza che calcia alto da pochi metri. Sul ribaltamento di fronte il Cimiano trova il 2-2: Giordano colpisce col braccio in area in maniera sfortunata e Zippo dagli undici metri batte Celico per la seconda volta. Nel finale succede di tutto: al 33’ Simini lancia Marzo in contropiede e l’attaccante scavalca il portiere con un gran destro. Passano due minuti e Ibrahim pareggia di testa su cross di Fontana ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Sembra finita e invece al quarto minuto di recupero Fontana calcia una punizione da lontano: la traiettoria è centrale ma Scano è incerto sul pallone del 3-3 finale.

TABELLINO DI CIMIANO-CALVAIRATE UNDER 14

CIMIANO – CALVAIRATE 3-3
RETI (0-1, 1-1, 1-2, 3-2, 3-3): 17’ Ibrahim (Ca), 34’ Zippo (Ci), 12’ st Ibrahim (Ca), 22’ st Zippo rig. (Ci), 33’ st Marzo (Ci), 39’ st Fontana (Ca).
CIMIANO (4-3-3): Scano, Sirtori (13’ st Pansera), Zucchelli, Finessi, Somma (20’ st Varriale), Brigida, Dragoni, Zippo (26’ st Marzo), I.Dabo (15’ st Tranchellini), D.Dabo (11’ st Sagne), Simini. A disposizione: Tasca, Sapienza, Sarr. All. Baldissin.
CALVAIRATE (4-4-2): Celico, Guatto (27’ st Malavasi), Zerbi, Lugani, Giordano, El Amine, Martinelli (27’ st Prenna), Fontana, Bonacina (14’ st Bruno), Lanza (15’ st Gazzo), Ibrahim. A disposizione: Carniti, Palese, Melle, Cammarota, Scala. All. Susani.
ARBITRO: Scirpa di Milano 6 Bene quasi tutto il match, nel finale perde un po’ la partita dalle mani.

Cimiano-Calvairate Under 14
Il saluto iniziale fra le due squadre, Cimiano e Calvairate hanno dato una vita ad una bellissima partita, pieni di gol ed emozioni.

CIMIANO (4-3-3)
All. Baldissin 7 I suoi partono bene ma subiscono gli avversari per lunghi tratti, la rimonta ma all’ultimo deve accontentarsi del pareggio.
Scano 6 Incolpevole fino al 3-3, il suo errore regala il pari finale.
Sirtori 6 Inizia bene spingendo sulla destra, poi soffre la velocità di Bonacini. (13’ st Pansera 6)
Zucchelli 6 Fatica a contenere Lanza, ma non perde mai la calma e aiuta spesso i suoi.
Finessi 6 Ibrahim è un brutto cliente da affrontare, se la cava come può.
Somma 6 Fontana è duro da fermare ma combatte come un leone. (20’ st Varriale 6)
Brigida 6.5 A centrocampo aiuta spesso Dragoni ma in impostazione è un po’ timido.
Dragoni 7 Martinelli la pressa spesso, è costretta ad abbassarsi ma quando verticalizza fa malissimo.
Zippo 8 Tante belle giocate in mezzo alle due reti, sicuramente il migliore dei suoi. (26’ st Marzo 7)
I.Dabo 6.5 Parte bene creando pericoli, colpisce una traversa all’inizio, nella ripresa si spegne. (15’ st Tranchellini 6)
D.Dabo 6 Non riesce praticamente mai a scatenare la propria velocità, lascia ad inizio secondo tempo. (11’ st Sagne 6.5)
Simini 7 Pulisce palloni, fa salire la squadra, e regala due assist per Zippo e Marzo.
A disposizione: Tasca, Sapienza, Sarr 

CALVAIRATE (4-4-2)
All. Susani 7 La sua squadra fatica in partenza poi prende il controllo del match, nel finale rischia di perderla ma all’ultimo secondo i suoi pescano il pari.
Celico 6 Sui tre gol non può fare niente, per il resto corre pochi pericoli.
Guatto 6 Inizialmente soffre I.Dabo ma poi gli prende le misure e se la cava. (27’ st Malavasi 6)
Zerbi 6.5 Primo tempo anonimo, ma nella ripresa cresce tanto e spinge parecchio.
Lugani 6.5 Difensore elegante e ordinato, spesso dà una mano in fase di impostazione.
Giordano 6 Simini è una costante spina nel fianco ma riesce a limitarlo in area di rigore.
El Amine 6.5 Partita da vero guerriero in mezzo al campo, la sua fisicità è fondamentale.
Martinelli 7 Corre dappertutto, limita Dragoni e si inserisce davanti, bella partita. (27’ st Prenna 6)
Fontana 7.5 Incontenibile sulla destra, regala assist a profusione e sigilla il match con la rete finale.
Bonacina 6.5 Mezzo punto in meno per il rigore fallito, ma la sua è una grande gara. (14’ st Bruno 6)
Lanza 6.5 Fisicamente soffre ma tecnicamente manda spesso in tilt la difesa di casa. (15’ st Gazzo 6)
Ibrahim 8 Due reti da bomber, una annullata, e nel mezzo tantissime giocate davvero sopraffine.
A disposizione: Carniti, Palese, Melle, Cammarota, Scala.

LE INTERVISTE DEL POST PARTITA: Claudio Baldissin

LE INTERVISTE DEL POST PARTITA: Luigi Susani

 

Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE