Una splendida Franco Scarioni Under 14 travolge per 6-0 il PalaUno, consolidando il primo posto in classifica insieme a Pro Sesto e Cologno. Fin dall’inizio la Scarioni mette sotto assedio l’area avversaria pressando alto e portando ben otto giocatori nella metà campo del PalaUno. La prima azione della partita porta firma di Tarquini: con uno splendido filtrante riesce a mandare in porta uno scatenatissimo Vitali, che viene fermato da un’ottima parata di Pastore. Fin da subito Pastore si rende conto che dovrà difendere la porta con le unghie e con i denti: nel tentativo di fermare Vitali corre fino alla linea laterale, lasciando scoperta la porta e rischiando di farsi saltare dall’attaccante. Il solito Tarquini dà inizio ad un’azione strepitosa, aprendo sulla fascia sinistra per Vitali, che con un tiro velenoso fa tremare il secondo palo. Sala ne approfitta avventandosi sulla palla rimasta vagante in area, tirando in porta a botta sicura, ma un salvataggio sulla linea gli nega la gioia del gol. Tanti sono i tentativi della squadra di Folli per portarsi in vantaggio ma Pastore riesce a mantenere la porta inviolata. Bisogna aspettare un tiro al volo di Stefano perché il punteggio cambi a favore della squadra di casa: da una respinta di un calcio d’angolo l’attaccante da fuori area la manda in rete sfiorando il palo. Un Vitali particolarmente ispirato si rende nuovamente pericoloso con un tiro ad incrociare, ma ancora una volta Pastore sfiora la palla quanto basta per deviarla lontano dallo specchio. Ora è il turno di Tarquini: dopo aver scartato la difesa avversaria sulla fascia sinistra tira anche lui ad incrociare e Pastore vede la palla accomodarsi in rete. Seguendo i suoi compagni di reparto, anche Vitali trova il tanto agognato gol: arrivato quasi sulla linea di fondo dopo una incursione partita dalla trequarti riesce a segnare sul secondo palo. Il primo tempo si chiude su una azione partita dai piedi di Vitali che crossa in area sulla testa di Nicastro Guidiccio, che però tira sul portiere. Inizia la ripresa e la musica non cambia: la Scarioni non molla un centimetro, nonostante sia in vantaggio di tre lunghezze. Dopo soli due minuti arriva il quarto gol: Iseni supera il portiere con facilità e aggiunge il suo nome all’elenco dei marcatori. Ora è Stefano che scarta tutta la difesa, scaricando poi su Balestrieri, che però non trova il goal. Passano pochi minuti e Stefano trova la doppietta anticipando il portiere e appoggiando la palla in rete. I neoentrati della Scarioni permettono alla squadra di non abbassare il ritmo di gioco e di continuare ad attaccare con continuità: numerosi sono i tiri in porta dei ragazzi di Folli, alcuni colpiscono i pali, altri finiscono fuori o nelle braccia di Frigoli. Mancano pochissimi minuti al triplice fischio quando Balestrieri si procura un rigore, trasformato poi da Fabiano. Si chiude così una partita a senso unico che vede la Scarioni allungare di tre punti proprio sul PalaUno.

scarioni_palauno_under_14_-_squadra_palauno
La squadra del PalaUno scesa in campo allo Scarioni

FRANCO SCARIONI PALAUNO UNDER 14 6-0
RETI: 17’ Stefano (S), 24’ Tarquini (S), 28’ Vitali (S), 2’ st Iseni (S), 9’ st Stefano (S), 34’ st rig. Fabiano (S).
SCARIONI: Pucci 7 (13’ st Iovine 7), Marioli 7, Arne 7, Di Michino 7, Fabiano 7, Nicastro Guidiccio 7 (7’ st Romano 7), Sala 7 (1’ st Iseni 7), Rossi 7 (16’ st Scarpa 7), Tarquini 7.5 (1’ st Balestrieri 7), Stefano 7.5 (12’ st Grattoni 7), Vitali 7.5 (22’ st Sinigaglia 7). All. Folli 7.
PALAUNO: Pastore 7 (7’ st Frigoli 6.5), Gentile 6, Lo Meo 6, Gorla 6, Fiorino 6, Di Scola 6, Capodicasa 6, Lovisolo 6 (25’ pt Pedinotti 6, 7’ st Stiatti 6), Nocera 6, Greco 6, Buzhora 6. All. Luciano.

PAGELLE FRANCO SCARIONI PALAUNO UNDER 14 SCARIONI

FRANCO SCARIONI
All. Folli 7 La sua squadra gioca una super partita, attaccando con continuità. I suoi giocatori si intendono perfettamente.
Pucci 7 Inoperoso per tutta la partita. (13’ st Iovine 7).
Marioli 7 Non ha molto di cui preoccuparsi, ma quando gli avversari si fanno vedere è sempre pronto ad anticiparli.
Arne 7 Galoppa sulla fascia, coprendola tutta.
Di Michino 7 Ottimo interditore, ottima tecnica, sempre un punto di riferimento per compagni.
Fabiano 7 Aiuta i terzini nelle poche volte in cui gli avversari vengono fuori.
Nicastro Guidiccio 7 Anticipa sempre l’attacco avversario e sfiora il goal su calcio d’angolo. (7’ st Romano 7).
Sala 7 Imprendibile sulla fascia destra, va spesso in porta senza troppe difficoltà e sfiora il goal. (1’ st Iseni 7).
Rossi 7 Mente pensante della squadra, tiene compatta la squadra. Tantissima sostanza. (16’ st Scarpa 7).
Tarquini 7.5 Crea spazi per i compagni e spesso manda gli esterni in porta. Sigla un goal meritato. (1’ st Balestrieri 7).
Stefano 7.5 Anche lui fa quello che vuole. Ha un giro velenoso da fuori area che va spesso fuori di poco. (12’ st Grattoni 7).
Vitali 7.5 Devastante, veloce e imprevedibile, fa quello che vuole. Prestazione coronata da uno splendido goal. (22’ st Sinigaglia 7).

 

PALAUNO
All. Luciano 6 La sua squadra non riesce ad uscire dalla propria area di rigore, completamente in balìa degli avversari.
Pastore 7 Il migliore dei suoi. Nonostante abbia preso tanti gol, ne salva altrettanti in una partita a senso unico. (7’ st Frigoli 6.5).
Gentile 6 Anche lui ha le sue colpe sui goal subiti, facendosi scappare gli attaccanti.
Lo Meo 6 Non riesce a tenere gli attaccanti avversari che riescono sempre ad accentrarsi e tirare.
Gorla 6 Qualche scintilla in attacco si vede grazie a lui, trova alcuni spunti che però i compagni non sfruttano.
Fiorino 6 Non marca bene gli avversari e li lascia liberi di dialogare.
Di Scola 6 Non benissimo.
Capodicasa 6 Combatte sulle fasce.
Lovisolo 6 Gioca solo venticinque minuti senza incidere. Esce per infortunio. (25’ pt Pedinotti 6 (7’ st Stiatti 6).
Nocera 6 E’ sempre con le spalle alla porta e gioca a centrocampo per aiutare la squadra.
Greco 6 Anche lui non riesce ad incidere.
Buzhora 6 Le poche volte in cui viene cercato dai compagni, si trova sempre in mezzo tra due avversari e non riesce ad essere pericoloso. (16’ st Gattuso 6).

INTERVISTA A FOLLI DELLA SCARIONI
INTERVISTA A LUCIANO DEL PALAUNO