Christian Soldani - Matteo Garavaglia Accademia Gaggiano U15
Christian Soldani - Matteo Garavaglia Accademia Gaggiano U15

Partita dal peso specifico importante quella che si gioca sul campo di via Puccini tra Accademia Gaggiano e Travaglia, rispettivamente prima e quarta in classifica. L’inizio mostra subito quella che sarà il filo conduttore della gara: intensità a centrocampo e duelli continui alla ricerca del pallone su un terreno reso insidioso dalla pioggia, con gli ospiti però in difficoltà quando si tratta di arrivare sulle seconde palle. Al 7′ sono i padroni di casa a passare in vantaggio grazie a un rigore abilmente realizzato da Garavaglia. A questo punto le occasioni migliori che si verificano in sequenza sono sempre per la capolista che prende anche un palo col numero 4 Rona. La legge del gol sbagliato-gol subito sembra aleggiare sul Gaggiano quando Denaro si conquista un penalty, ma l’estremo difensore di casa, Leoni, è autore di un colpo di reni miracoloso che manda fuori la conclusione potente e angolata del capitano ospite. Sul calcio d’angolo successivo il solito Denaro stacca imperiosamente ma colpisce una traversa clamorosa che pare stia ancora tremando. L’Accademia Gaggiano non si fa intimorire e cerca il colpo del ko che arriva al 33′ con Soldani: l’ala riesce con un tiro-cross beffardo a sorprendere il portiere avversario. Passano solo due giri di orologio e Garavaglia inventa dal nulla le condizioni per il terzo gol; sfugge sulla sinistra, si crea lo spazio con una bella giocata e poi la mette in mezzo dove il factotum Soldani spinge la palla nel sacco. Nella ripresa il Travaglia spende diversi cambi e prova comunque a mantenere la sua identità provando a giocare con personalità; nonostante ciò è l’Accademia Gaggiano a punire gli ospiti con un calcio piazzato battuto egregiamente da Denti, chirurgico e bravo a centrare l’angolino. Le occasioni per entrambe le squadre non cessano di susseguirsi ma il risultato rimane invariato fino alla fine, consentendo ai ragazzi in maglia bianca di ipotecare la vittoria del girone. «Lo scivolone di settimana scorsa è stato clamoroso, – ricorda Pampinella – oggi la partita è stata giocata con l’intensità e la cattiveria giusta».

Accademia Gaggiano (4-2-3-1)
All. Pampinella 7 Una vittoria che pesa tantissimo.
Leoni 7.5 Para un rigore quasi perfetto e sciorina una prova fantastica. Una saracinesca.
Citelli 6.5 Sulla destra non smette mai di correre. Mastino.
Grilletto 6 Si sacrifica molto.
Rona 7 Uomo ovunque.
Rocchelli 6.5 Una sicurezza.
Santafede 6.5 Muro difensivo.
Soldani 8 Doppietta che chiude i giochi. Apporto decisivo.
Volpones 6.5 Fa legna in mezzo al campo (27′ st Zanfini sv).
Garavaglia 8 Non spreca nemmeno un pallone. Crea i presupposti per almeno due dei quattro gol.
Denti 7 Punizione magistrale. Tecnica invidiabile (23′ st Sanzo 6.5).
Minciotti 7 Partecipazione encomiabile la sua (8’ st La Greca 6.5).
A disp: Oddo, Zanisi.
Dirigente: Croci.

Travaglia (4-3-3)
All. Fusco 6 I suoi giocano bene ma manca qualcosa.
Barera Manuel 6.5 Incolpevole sui gol subiti. Quando può fa il suo (23′ st Diaz Pichardo 6.5).
Strazzeri Valerio 6.5 L’impegno non manca (23′ st Casula 6).
Cacciero 6 A volte impreciso.
Di Palo 6 Va a intermittenza.
Dicanio 6 Non sempre ha l’attenzione giusta (23′ st Peluso 6).
Barera Riccardo 6 Volontà.
Merone 6 Si dà da fare. Prestazione diligente (23′ st Spada 6).
Contreras 7 Uno dei migliori del Travaglia. Grinta ineccepibile e qualità in fase di uscita.
Quagliarella 6 Non scalfisce la difesa (14′ st Larosa rosa 6).
Denaro 7 Sfortunato. Il rigore è tirato bene, Leoni ha grandi meriti. Orgoglio e personalità.
Uda 6 Opaco (2’ st Sales 6).
Dirigente: Strazzeri Giuseppe.

ASCOLTA L’INTERVISTA DI PAMPINELLA

CLICCA PER VEDERE LE FOTO DELLE SQUADRE

ASCOLTA L’INTERVISTA DI FUSCO


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.