14 Agosto 2020 - 15:42:07

Afforese-Accademia Vittuone Under 15: Esposito di testa, Costantino risponde

Le più lette

Renate Under 15, confermato Silvio Tribuzio: sesta stagione consecutiva in nerazzurro

Dopo le ufficialità di Battilana alla Berretti, di De Monte all'Under 14, e di Robbiati all'Under 17, il Renate...

Verbano giovanili, Barbarito definisce le panchine: Under 19 a Cortazzi, Di Marco-Murano per Under 16 e Under 14

Sarà ancora Giovanni Cortazzi a guidare l'Under 19 del Verbano nel prossimo campionato regionale fascia B. La decisione è...

Protocollo Figc: l’esperienza del Canelli, un’eccellenza dell’Eccellenza piemontese

Da una parte l'attività dei club, soprattutto quelli di Eccellenza e Serie D, che in questi primi giorni di...

Partita aperta fino alla fine sul campo dell’Afforese. È finita 1-1 dopo una partita senza esclusioni di colpi di scena, in cui la padrona di casa è uscita nel corso della partita per forza e tecnica. Il Vittuone, dal canto suo, ci ha provato e ha fatto una buona gara, ma in più di un’occasione si è rivelata frettolosa nell’agire e nel costruire le azioni, cosa che l’ha portata a perdere spesso palla sia nella fase di ripartenza, che nell’uno contro uno con l’avversario. Al fischio d’inizio l’Afforese sembra entrare quasi subito in partita, ma già al 3′ il portiere Marino sbaglia il rinvio dopo un’azione degli ospiti conclusasi nell’area di rigore: Ghidoli ne approfitta e recupera la palla, la calcia e prende la traversa. La casalinga prova subito a recuperare l’errore e si butta in attacco. C’è un ottimo dialogo tra Cesari e Marino, che partono dalla metà del campo e vanno in falcata verso l’area avversaria, perdendo però poi la palla, che finisce fuori. Qualche minuto dopo è ancora l’Afforese a provare a sbloccare il risultato grazie ad uno scambio tra Marino e Mindru: quest’ultimo prova il tiro, ma la palla finisce fuori dopo aver attraversato diagonalmente tutta l’area di rigore e sfiorato il palo. Dopo queste occasioni, la partita continua in maniera abbastanza equilibrata per circa dieci minuti, in cui entrambe le squadre non riescono a concretizzare. Siamo al 21′ quando finalmente il risultato si sblocca: Esposito, posizionato in area di rigore, riesce ad intercettare un cross e a tirare di testa. La palla finisce in rete: l’Afforese passa in vantaggio. Dopo il gol, la padrona di casa si carica e per un po’ sembra ravvivata ed incoraggiata: osa di più e si rende più pericolosa in alcune situazioni, con tiri più precisi, che all’inizio erano più deboli e meno insidiosi. Dall’altro lato del campo, il Vittuone è un po’ spento, spaesato e non riesce a ripartire. Soffre soprattutto in attacco, in quanto l’Afforese si chiude bene. Inoltre, alcuni attaccanti sono fisicamente più piccoli dei loro avversari difensori, che riescono a metterci anche più forza. Nonostante tutto, però, qualche azione interessante viene fuori, come l’angolo battuto da Moiraghi, recuperato da Suvilla, che prova il tiro, non inquadrando lo specchio della porta e mandandola oltre la traversa. Dopo qualche minuto il compagno di squadra Gasparetto prova il tiro da fuori area, ma si rivela essere troppo debole. Il primo tempo, dunque, si chiude sull’1-0. Alla ripresa, il Vittuone sembra entrare più in partita, anche se continua ad avere troppa fretta nel costruire perdendo palloni importanti. Nei primi dieci minuti di gara, le due squadre sono equilibrate: si studiano, si osservano, provano a penetrare nell’area avversaria senza arrivare a concludere. Siamo al 13′ quando finalmente il Vittuone riesce a concretizzare: tutto parte dal portiere dell’Afforese, Marino, che dopo un rinvio fatto male, si accorge che l’avversario è molto vicino ad intercettare il pallone e lo riprende con le mani. L’arbitro fischia la punizione all’interno dell’area di rigore, battuta da Delli Bovi che passa subito a Costantino. L’azione, però, parte senza il permesso dell’arbitro, che non ha ancora fischiato, quindi è da rifare. Delli Bovi ribatte e dà il pallone a Costantino, che questa riesce ad intercettare la porta e a fare gol. Come accaduto all’Afforese nel primo tempo, gli ospiti si ravvivano e provano ad attaccare gli avversari per incrementare il risultato. Calati, ad esempio, si rende pericolosissimo con una punizione, che però non arriva in rete. In ultimo, ci sono due grandi “falcate” da segnalare: quella del numero 6 Gasparetto (Vittuone), che corre lungo tutta la fascia, ma che fa finire la palla all’esterno della porta e quella di Tomasoni dell’Afforese, che crea la stessa occasione dell’avversario, ma non concretizza. Negli ultimi minuti le squadre risentono della stanchezza, cominciano ad essere confusionarie e non riescono più a concretizzare: la palla si ferma a centrocampo, dove avviene la maggior parte del gioco. Inoltre, per via dei vari falli commessi, entrambe le formazioni sono innervosite, fatto che li porta a non giocare più bene. Il match, dunque, si chiude sull’1-1.

La formazione ospite

TABELLINO AFFORESE-ACCADEMIA VITTUONE

Afforese-Acc.Vittuone 1-1
RETI (1-0, 1-1): 21′ Esposito (Af), 13′ st Costantino (Ac).
AFFORESE: Marino 6, Bailo 7 (20′ st Tomasoni 6.5), Cino 7 (26′ st Cirillo sv), Sapienza 7, Lazzari 6.5, Rana 7, Cesari 7 (1′ st Piombino), Esposito 7.5, Marino 6.5 (20′ st Della Foglia 6.5), Magarelli 7 (31′ st Eulogio sv), Mindru 7 (14′ st Kreitmayr). All. Tufariello. Dir. Esposito – Eulogio.
ACC.VITTUONE: Acquaviva 6.5, Ghidoli 6.5, De Francisci 6.5 (1′ st Arnardi 6.5), Suvilla 6.5 (9′ st Calati 6.5), Gostivari 6.5, Gasparetto 7, Cattaneo 6 (5′ st Zacchi 6.5), Moiraghi 6.5, Colombo 6, Costantino 7, Delli Bovi 6 (7′ st Grassi 6.5). A disp. Castiglioni Riccardo, Morina, Procopio, Roggeri. All. Lovati. Dir. Colombo.
ARBITRO: Bakcha di Milano 6. Nella prima metà della gara dirige molto bene, poi comincia a lasciare correre un po’ troppo su alcune azioni potenzialmente fallose.

PAGELLE AFFORESE-ACCADEMIA VITTUONE

AFFORESE
Marino 6 
Non entra in partita e fa una serie di errori che costano alla squadra, uno dei quali porta al gol gli avversari
Bailo 7 Protegge bene la palla, è sempre sull’uomo ed è molto energico (20′ st Tomasoni 6.5)
Cino 7 Come Bailo, protegge bene la palla ed è sempre in posizione. Difficilmente si lascia scappare l’avversario. Bravo (26′ st Cirillo sv),
Sapienza 7 È bravo in mezzo al campo. È generoso e passa spesso palla ai compagni in modo da farli salire al limite dell’area
Lazzari 6.5 Fa una buona prestazione e protegge bene la sua area di competenza
Rana 7 È sempre al suo posto e controlla bene la situazione. Solitamente l’avversario ha la peggio quando lo incontra
Cesari 7 Dialoga molto bene con il compagno Marino e in più di un’occasione creano azioni importanti, soprattutto nel primo tempo (1′ st Piombino)
Esposito 7.5 Con la bellissima azione che porta al gol si aggiudica il titolo di uno degli uomini partita. Molto bravo
Marino 7 Vedi Cesari (20′ st Della Foglia 6.5)
Magarelli 7 Crea della azioni interessanti, soprattutto in coppia con Mindru. Nel corso del primo tempo, in particolare, è molto attivo (31′ st Eulogio sv)
Mindru 7 Fa un ottimo lavoro. Per il resto vedi Magarelli (14′ st Kreitmayr)

ACCADEMIA VITTUONE
Acquaviva 7 Gli avversari non gli danno molto filo da torcere, ma si rivela comunque sempre attento e vigile
Ghidoli 7 Protegge bene la palla, talvolta mettendoci fin troppa forza e arrivando al limite del fallo. Riesce ad intercettare bene anche le palle pericolose come quelle calciate dalle punizioni
De Francisci 6.5 Non entra completamente in partita. Molto spesso si fa anticipare e perde molti palloni (1′ st Arnardi 6.5)
Suvilla 6.5 È un po’ troppo timido e non riesce a concretizzare, perdendo spesso la palla e l’occasione per creare qualche azione (9′ st Calati 6.5)
Gostivari 6.5 Vedi De Francisci
Gasparetto 7 In difesa si palesa spesso e certe volte è fin troppo pressante, al limite del giallo, ma fa un buon lavoro
Cattaneo 6 Non entra mai veramente in partita facendosi notare poco in campo. Può senz’altro migliorare (5′ st Zacchi 6.5)
Moiraghi 6.5 Si propone spesso e crea qualche occasione interessante. In fase difensiva si comporta come il suo compagno Gasparetto, rischiando qualche cosa
Colombo 6 Vedi Cattaneo
Costantino 7 Autore del gol, crea delle azioni molto interessanti in fase di attacco. Ha un buon dialogo con il compagno Delli Bovi
Delli Bovi Vedi Costantino (7′ st Grassi 6.5)

CLICCA QUI PER ASCOLTARE IL COMMENTO DI TUFARIELLO (AFFORESE)
CLICCA QUI PER ASCOLTARE IL COMMENTO DI LOVATI (ACC. VITTUONE) 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli