Gabriele Caruana, Gabriele Ceradini Accademia SD U15
Gabriele Caruana, Gabriele Ceradini Accademia SD U15

Un match point per l’Accademia Sandonatese, l’ultima imperdibile possibilità di recuperare la vetta per la Scarioni, proprio all’ultimo respiro, rimanendo, dopo lo scontro diretto, solo il match di chiusura. Il destino può essere beffardo e nello specifico sembra essersi divertito parecchio orchestrando una fine degna di nota per uno tra i gironi più ricchi di qualità. I padroni di casa partono con un’intensità impressionante, pressando a tutto campo (in giornata di grazia Zapelli) e concedono davvero pochi secondi per pensare ai portatori di palla biancoazzurri che, complice una tensione palpabile, sbagliano più spesso del solito in fase d’uscita. Le occasioni da gol però latitano e ciò è testimoniato dal fatto che il primo brivido arrivi solo al 29′ quando Vitali si accentra e serve una buona palla a rientrare per Scarpa; il numero 7 per pochissimo non ci arriva in scivolata, con Rossi che esce a vuoto. Passa un giro di orologio e a sorpresa passa l’Accademia che sfrutta al massimo un calcio piazzato dalla trequarti: la sfera arriva al centro a Ceradini che prova la conclusione, intercettata da Sisti, abile e freddo a realizzare lo 0-1. Nella ripresa il ritmo della Scarioni cala leggermente e la capolista riesce a guadagnare metri e alzare il baricentro, con l’apporto di alcuni uomini chiave che riescono a risultare più incisivi rispetto al primo tempo, tra cui il dinamico Mancini. Tra le poche situazioni pericolose della ripresa c’è la fuga di Raimondi sulla destra, agile e furbo a scappare alla linea difensiva dei padroni di casa, anche se la conclusione non rispetta le aspettative creatisi con la preparazione dell’azione. Al 16’ risponde la Scarioni che prova a sorprendere i biancoazzurri con Ghebremariam sugli sviluppi di calcio d’angolo, il suo tentativo però non scalfisce la porta difesa da Rossi, rimasta inviolata fino alla fine. «Loro sono partiti a mille e ci hanno messo in difficoltà ma nel secondo tempo – commenta il tecnico Caruana – abbiamo legittimato; i ragazzi se lo sono meritato, è stata una stagione sofferta, lunga. Per loro è un trionfo».

Franco Scarioni (4-2-3-1)
All. Riva 7 Lo sforzo fisico dei ragazzi è ammirabile.
Ciceri 6 Poco impegnato.
Aliotta 6.5 Autore di un grande intervento su Sisti lanciato a rete. Mastino (37′ st Spolaor sv).
Ghebremariam 6.5 Ha l’occasione per far male. Volenteroso.
Anania 6 Prestazione sufficiente la sua. Corsa (15′ st Gatti 6).
Bosco 6.5 Muro difensivo.
Premoli 6 Forma sicuramente una bella coppia con Bosco.
Scarpa 6.5 Si lancia negli spazi liberi con grande continuità.
Zapelli 7.5 Inarrestabile. Prova da tuttofare, preziosissimo.
Parapini 6.5 Pressing costante.
Pindar 6 Si sacrifica per i compagni di squadra. Vessillo.
Vitali 6 Non riesce a pungere come vorrebbe. Spara a salve.
A disp: Bilielli, Rossi, Moroni.
Dirigente: Anania.

Accademia Sandonatese (4-3-3)
All. Caruana 7 Un successo che premia il percorso.
Rossi 6 Non subisce tiri in porta.
Ziolini 7 Una locomotiva sulla destra. Quando i binari sono liberi si lancia con nonchalance.
Ziliani 6 Prova diligente.
Delli Bergoli 6 Imbrigliato, non è preciso come al solito ma non fa mancare il suo apporto.
Vallesi 6.5 Dà tutto. Sicuro.
Ceradini 7.5 In stato di assoluta trance agonistica. Marmoreo.
Sisti 7 Il suo gol vale il primato.
Rizzo 6 La pressione della Scarioni lo mette un po’ in difficoltà.
Pavesi 6.5 Fa respirare la squadra come può (37′ st Mosca sv).
Mancini 7 Sale nella ripresa.
Raimondi 6.5 Coraggioso. Esce per infortunio (22′ st Cuzzola 6).
A disp: Belitrandi, Greco, Potenza, Minervino, Buccolieri, Cilardi, Pozzi.
Dirigente: Pianezze.

ASCOLTA L’INTERVISTA DI RIVA

CLICCA PER VEDERE LE FOTO DELLE SQUADRE

ASCOLTA L’INTERVISTA DI CARUANA


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.