14 Agosto 2020 - 17:21:40

Lombardina – Villapizzone Under 15 Milano: Strignano risponde a Mekarni, pari e patta

Le più lette

Città di Varese Serie D, il primo under per Sassarini è il francese Hervè Otelè

Settimo arrivo per il Città di Varese che nella giornata di oggi si è assicurata l'esterno offensivo classe 2000...

Novità dall’ultimo DPCM: Via libera agli allenamenti e competizioni a porte aperte per i dilettanti dall’1 settembre

La comunicazione più attesa alla fine è arrivata, in attesa di capire se tra le righe ci sono delle...

Mantova Berretti, scelta la guida tecnica: Matías Cuffa è il nuovo allenatore

Tramite il proprio sito ufficiale, il Mantova ha ufficializzato l’allenatore della Berretti per la stagione 2020/2021: si tratta di...

Termina in parità la sfida tra Lombardina e Villapizzone, che si dividono la posta in palio con il punteggio di 1-1. Un punto importante per la truppa di Fragale, che rialza la testa dopo la sconfitta contro il Cinisello grazie alla bella reazione della ripresa. Leggero rammarico, invece, per i ragazzi di Lombardi, che non riescono a conservare il vantaggio minimo conquistato nel corso della prima frazione. Pronti via e la sfida inizia subito sotto il segno dei padroni di casa, che approcciano bene la gara e mettono la testa avanti alla prima occasione utile. Il minuto è il numero tre sul cronometro, quando Mekarni porta in vantaggio gli arancioneri con una punizione mancina dal limite; nell’occasione da segnalare una deviazione decisiva da parte di un difensore, che mette fuori causa il tentativo di parata di Santoriello. Il gol è una doccia fredda per gli ospiti, che però hanno comunque il merito di non scoraggiarsi, cercando con coraggio di proporre una reazione degna di nota. Non a caso, dopo nemmeno quattro minuti, i gialloviola mandano un segnale di vita con l’interessante punizione di Roldi, che dalla lunga distanza insidia Paciolla con una traiettoria simile a quella della “foglia morta” di corsiana memoria. Dopo questo scambio di colpi iniziale la partita vive una fase di stallo,dove a farla da padrone è l’equilibrio. Tuttavia, prima della pausa, c’è tempo per un ultimo sussulto siglato dalla Lombardina, che sfiora il raddoppio con una bella azione corale rifinita da El Fatry, il quale però si fa ipnotizzare da Santoriello nell’uno contro uno dai tratti westerniani. L’intervallo viene in aiuto del Villa, che negli spogliatoi mette insieme le idee e scende in campo con un piglio molto più deciso. Merito anche del cambio modulo, visto che Fragale decide di passare a un più propositivo 4-3-3 per cercare di scardinare i meccanismi difensivi avversari. Mossa che sembra pagare, visto che l’inizio del secondo tempo è a forti tinte gialloviola. A suonare la carica ci pensa Meloni, il quale insidia la porta di Paciolla con una bella conclusione mancina ad incrociare, che termina la propria corsa a lato per questione di centimetri. Poco male visto che queste si rivelano essere le prove generali per la rete del pareggio, che arriva puntuale al minuto numero 23 sul guizzo di Strignano, letale nel trovare l’angolo giusto in “estirada” sugli sviluppi di un lancio lungo proveniente dalle retrovie. La situazione di nuovo equilibrio infiamma il finale di gara, dove entrambe le compagini sembrano capaci di poter trovare l’acuto dei tre punti da un momento all’altro. Tuttavia le difese reggono botta ed il risultato finale rimane quello di 1-1. Soddisfatto Fragale, che nel post partita ha commentato così la prestazione dei suoi ragazzi: «Un punto importante ottenuto su un campo difficile. Dopo un inizio in salita siamo venuti fuori alla lunga con qualità, raggiungendo l’apice con il gol del pareggio. Nel finale siamo calati leggermente, ma penso che il risultato sia giusto».

 

IL TABELLINO DI LOMBARDINA -VILLAPIZZONE UNDER 15

LOMBARDINA-VILLAPIZZONE 1-1
RETI (1-0; 0-1): 3’ Mekarni (L), 23’ st Strignano (V)
LOMBARDINA (4-4-2): Paciolla 6.5, Ardenghi  6 (30’ st Ferrari sv), Righetti 6 (29’ Maisto 6.5), Di Napoli 6.5, Castellin 6, Ambruosi 7, Mora 6 (18’ st Matei 6), Faccioli 7 (12’ st Villa 6), Romito 6.5, Mekarni 7 (16’ st Bassanini 6), El Fatry 6.5 (30’ st Gharib sv). A disp. De Marco. All. Lombardi 6.5. Dir. Paciolla.
VILLAPIZZONE (4-2-3-1): Santoriello 7, Correa 6 (13’ st Martinelli 6), Pootaren 6.5, Roldi 6.5, Piastra 7, Cortazzo 6, Riunno 6.5 (33’ st Sioli sv), Lila 7, Ramírez 6.5 (21’ st Schembri 6), Graziano 6 (13’ st Strignano 7.5), Meloni 7 (30’ st Bonelli sv). A disp. Savarino, Cerutti. All. Fragale 7. Dir. Grassi.
ARBITRO: D’Amore di Cinisello Balsamo 7 Amministra bene una partita molto corretta.
AMMONITI: 15’ st Fragale (V), 30’ st El Fatry (L), 29’ st Lila (V).

LE PAGELLE DI LOMBARDINA – VILLAPIZZONE UNDER 15

LOMBARDINA (4-4-2)
All. Lombardi 6.5 Primo tempo di ottima fattura, fatale il calo della ripresa.
Paciolla 6.5 Sempre attento quando chiamato in causa, incolpevole sul gol.
Ardenghi 6 Ha il suo bel da fare nell’arginare le scorribande di Meloni (30’ st Ferrari sv).
Righetti 6 Solido finché rimane in campo, poi un problema fisico lo costringe ad uscire (29’ Maisto 6.5 Sostituisce egregiamente il compagno di squadra).
Di Napoli 6.5 Mette in scena un bel duello contro Ramírez.
Castellin 6 Dalle sue parti non si passa, chiude bene gli spazi.
Ambruosi 7 Prezioso il suo lavoro di taglio e cucito in mezzo al campo.
Mora 6 Tenta di fare male ma Correa gli chiude ogni varco (18’ st Matei 6).
Faccioli 7 Grande qualità in mezzo al campo, delizia il pubblico dimostrando di dare del tu al pallone (12’ st Villa 6).
Romito 6.5 Frizzante sull’esterno, quando punta il diretto avversario fa male.
Mekarni 7 Un mix letale tra fisicità e rapidità, quando parte in progressione è difficile fermarlo (16’ st Bassanini 6).
El Fatry 6.5 Si getta a capofitto nei varchi creati da Mekarni, solo un super Santoriello gli nega la gioia del gol (30’ st Gharib Ziad sv).

VILLAPIZZONE (4-2-3-1)
All. Fragale 7 Un punto importante su un campo difficile.
Santoriello 6.5 Con le sue parate evita il tracollo totale nel momento di maggiore difficoltà dei suoi.
Correa 6 Ordinato, raramente si fa cogliere fuori posizione (13’ st Martinelli 6).
Pootaren 6.5 Tuttofare gialloviola, che sia esterno alto o basso il rendimento non cambia.
Roldi 6.5 Schermo davanti alla difesa, pericoloso sui calci piazzati.
Piastra 7 Si impone dietro sfruttando la sua fisicità.
Cortazzo 6 Bene nel centrocampo a tre, dove riesce a trovare il ritmo giusto per entrare in partita.
Riunno 6.5 Danza tra le linee alla ricerca del guizzo vincente (33’ st Sioli sv).
Lila 7 Arcigno in marcatura, possente quando deve uscire palla al piede dalle retrovie.
Ramírez 6.5 Tiene in apprensione i due centrali avversari galleggiando sulla linea invisibile del fuorigioco (21’ st Schembri 6).
Graziano 6 Generoso, lotta su ogni pallone (13’ st Strignano 7.5 L’asso nella manica per il Villapizzone, suo lo zampino sul pareggio).
Meloni 7 Nella ripresa è lui a suonare la carica per la reazione gialloviola (30’ st Bonelli sv).

LE INTERVISTE DEL DOPO-GARA: MARCO FRAGALE, ALL. VILLAPIZZONE

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli