24 Novembre 2020 - 14:12:26

Assago – Sempione Under 16: poker Sempione, Assago in 9

Le più lette

Sprint e Sport in edicola: tra chi tende una mano (vera) e chi fa solo la mossa

SprinteSport è in edicola (e nello store digitale). Continua la campagna ‘sostieni chi ti sostieni’ con tutte le vostre...

AlbinoGandino Under 14, il tecnico Stefano Casiraghi spera: «Vogliamo finire il campionato»

Ai piedi delle Orobie, la Valgandino riposa come sempre placida, custodendo la speranza dei suoi inquilini di un ritorno...

Erba torna alla carica contro Sibilia dopo la risposta al Codacons: «Parole da mani nei capelli dette con arroganza»

Non si accenna a placarsi la querelle relativa alla presunta incompatibilità che coinvolge Cosimo Sibilia, Presidente della Lega Nazionale...

Il Sempione regola l’Assago con un poker a domicilio al termine di una gara tesa e combattuta che ha visto le due formazioni affrontarsi a viso aperto e dando vita ad un big match pieno di emozioni. L’Assago vede in questo modo allontanarsi la vetta, difesa proprio dal Sempione Half in coabitazione con il Cinisello a quota 40 punti. Sono i padroni di casa a partire meglio con due occasioni nei minuti iniziali per Mione e De Andreis, entrambi anticipati al momento della conclusione. Gli ospiti rispondono con il tentativo dalla distanza di Timofti, la parabola del centrocampista si abbassa e sbatte sulla traversa facendo tremare la porta di Romano. Dopo un timido inizio sono gli uomini di Canevari a farsi preferire costruendo due nitide occasioni prima con il lancio a servire Tornone che controlla in area, salta l’uomo e calcia a botta sicura ma deve fare i conti con il salvataggio di Schifone, poi con Tornone che si avventa su un retropassaggio, salta il portiere sul lato e appoggia dietro per Guerra che calcia debolmente e fallisce clamorosamente il tap-in sbattendo su Ciccarelli. Al minuto 36 arriva però il meritato vantaggio: angolo di Dall’Antonia e stacco imperioso a centro area di Veschi che batte Romano firmando lo 0-1. Nella ripresa sembra entrare con uno spirito diverso l’Assago che sfiora il pari prima con un diagonale di Kazadi e poi con la botta dalla distanza di Lavezzi. Nel momento migliore dei padroni di casa però, il Sempione trova il raddoppio: sponda di Spedo e conclusione di mezzo esterno dai 25 metri di Timofti con la palla che scende sotto l’incrocio e si insacca alle spalle dell’incolpevole Romano. L’Assago soffre il raddoppio ma i numerosi cambi, tra i quali l’ottimo ingresso di Bolzoni, sterzano l’andamento della gara. E’ proprio il numero 18, appena entrato, a costruire due occasioni, prima serve Petrone dentro l’area piccola ma la girata di quest’ultimo viene murata da Wagner, poi si mette in proprio e, saltato un uomo, prova a sorprendere l’attento Wagner con un destro sul primo palo che viene respinto dal numero 1. Alla mezz’ora arriva il gol che riapre la gara: De Andreis spedisce verso l’area una punizione dalla distanza, sul primo palo arriva Bolzoni che devia con il piattone alle spalle di Wagner siglando l’1-2 che ridà speranza ai gialloblu. A 5 minuti dalla fine, però, Ciccarelli viene espulso per doppia ammonizione e Bolzoni si prende un rosso diretto per proteste, e l’Assago si ritrova a dare l’assalto finale in 9 uomini. Nel recupero il Sempione ne approfitta per chiudere la gara e, in 3 contro 1, Dall’Antonia si invola verso la porta servendo l’assist a porta sguarnita per Tornone che non può sbagliare e firma il tris. All’ultimo secondo di gara c’è gloria anche per Spedo che, sempre in contropiede, cala il poker e mette fine alla sfida.

IL TABELLINO DI ASSAGO SEMPIONE UNDER 16
ASSAGO – SEMPIONE 1-4
RETI (0-2, 1-2, 1-4): 36’ Veschi (S), 10’ st Timofti (S), 31’ st Bolzoni (A), 41’ st Tornone (S), 45’ st Spedo (S).
ASSAGO (4-3-3): Romano 6.5, Bragato 6 (10’ st Casareggio 6), De Andreis 7, Schifone 6.5 (1’ st Donadoni 6), Gandini 6, Ciccarelli 6, Aprile 6 (6’ st Bolzoni 6.5), Lavezzi 6.5 (35’ st Reggiori 6), Mione 6 (1’ st Petrone 6), Mari 6, Cipolla 6.5 (1’ st Kazadi 6). A disp.: Cattaneo, Di Massa, Nicastro. All.: Savarese 6.
SEMPIONE (4-4-2): Wagner 7, Casati 6.5, Stelluti 6.5, Barbonetti 6.5, Comi 7 (14’ st Ruffini 6), Veschi 7.5, Tebeica 6.5 (8’ st Spedo 7), Timofti 7, Tornone 7, Dall’Antonia 6.5, Guerra 6.5. A disp.: Marzorati, Bruno, Minerva, Rossetti, Riso. All.: Canevari 7.
ARBITRO: Santarpia di Cinisello Balsamo 6 Dubbi su alcuni episodi ma fermezza nelle proprie decisioni.
AMMONITI: Barbonetti (S), Dall’Antonia (S).
ESPULSI: 35’ st Ciccarelli (A), 36’ st Bolzoni (A).

Assago Sempione Under 16
Il migliore in campo: Tommaso Veschi

ASSAGO (4-3-3)
All. Savarese 6 I suoi restano in partita ma si fanno dominare dal nervosismo nel finale di gara.
Romano 6.5 Esente da colpe sui gol subiti, prende rischi costruendo da dietro ma si rivela freddo.
Bragato 6 Fatica a contenere il diretto avversario quando viene puntato. (10’ st Casareggio 6)
De Andreis 7 Spinge senza sosta macinando chilometri sulla sinistra, pericoloso con i traversoni.
Schifone 6.5 Aggredisce con coraggio riuscendo a neutralizzare diverse offensive avversarie. (1’ st Donadoni 6)
Gandini 6 Difende con le unghie ma non riesce ad opporsi alle folate avversarie.
Ciccarelli 6 Salva in qualche occasione nel primo tempo, nel finale lascia in inferiorità numerica i compagni.
Aprile 6 Non trova le giuste misure per contrastare gli avversari nella sua zona. (6’ st Bolzoni 6.5 Entra e svolta la gara per i suoi con determinazione, segna ma si fa espellere nel finale).
Lavezzi 6.5 Porta intensità e ordine al centrocampo di casa. (35’ st Reggiori 6)
Mione 6 Pressa per tutta la prima frazione ma non trova spazi in avanti. (1’ st Petrone 6)
Mari 6 Si sacrifica in fase di appoggio ma non ha occasioni per colpire.
Cipolla 6.5 Generoso in corsa lungo tutta la fascia di competenza. (1’ st Kazadi 6)
A disp.: Cattaneo, Di Massa, Nicastro.
Dirigente: Parisi, Cipolla, Reggiori.

SEMPIONE (4-4-2)
All. Canevari 7 Con caparbietà i suoi ragazzi portano a casa un’altra bella vittoria.
Wagner 7 Non perde la concentrazione e risponde da campione in tre occasioni.
Casati 6.5 Svolge il suo compito con efficacia in entrambe le fasi.
Stelluti 6.5 Difende e si sovrappone con ordine senza strafare.
Barbonetti 6.5 Funziona bene da diga in mezzo al campo, contrasta ogni iniziativa avversaria.
Comi 7 Attento dietro, non lascia spazi in marcatura. (14’ st Ruffini 6)
Veschi 7.5 Dietro è un muro, vince ogni duello aereo e sblocca la gara con un bel colpo di testa.
Tebeica 6.5 Attacca bene gli spazi e crea pericoli sfruttando la velocità. (8’ st Spedo 7 Effettua la sponda per il raddoppio, tiene palla e nel finale si toglie lo sfizio del gol).
Timofti 7 Ha il piede caldo e segna un gran gol che vale il raddoppio dopo aver colpito la traversa nel primo tempo.
Tornone 7 Prezioso in appoggio come punto di riferimento, libera spazi ai compagni e chiude la gara con il tris.
Dall’Antonia 6.5 Collega i reparti con i suoi movimenti, cresce nel finale.
Guerra 6.5 Salta l’uomo sulla fascia con continuità, pericoloso con i suoi cross.
A disp.: Marzorati, Bruno, Minerva, Rossetti, Riso.
Dirigente: Boi, Veschi, Comi.
Assago Sempione Under 16

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli