14 Agosto 2020 - 17:21:27

Cinisello – Settimo Milanese Under 16: Sprofondo rossoblù, Lapertosa si Mangia Brancaccio

Le più lette

Svelati i gironi di Prima Categoria, ecco le neopromosse e le ripescate

A pochi giorni dalla formulazione dei gironi di Eccellenza e Promozione, ecco svelati i sette gironi di prima categoria...

Novara, è ufficiale: Sergio Zanetti nuovo allenatore della Berretti

Mancava solo l'ufficialità per l'approdo di Sergio Zanetti al Novara. L'argentino allenerà la Berretti prendendo il posto di Giacomo...

Rivoli: Granieri vince il ricorso e torna presidente, Scozzaro out

Se non vi siete portati il romanzo da ombrellone in spiaggia, potete facilmente rileggere l’anno tormentato del Rivoli del...

Un Cinisello scarico e pieno di defezioni inciampa in casa, contro il Settimo Milanese di Lapertosa che si impone 4-2. Come Dante Alighieri, Stefano Brancaccio e i suoi ragazzi si sono ritrovati nella propria selva oscura a metà del cammino in campionato, dove ora la diretta via sembra essersi smarrita dopo la sconfitta clamorosa (soprattutto perché i rossoblù erano in vantaggio di due gol dopo 9 minuti) di settimana scorsa in casa del Vighignolo.

Come già accennato prima, i padroni di casa devono fare a meno di alcuni giocatori simbolo e la formazione è un obbligatorio 4-3-1-2, con Spagnuolo sulla trequarti dietro a Tumiatti e Prina. Rispondono gli ospiti con un classico ed equilibrato 4-4-2, con la coppia d’attacco formata, ovviamente, dagli scatenati Mangia ed Ermetici, autentici gemelli del gol (47 reti in due con questa partita). Primi minuti di gara nei quali regna sovrano l’equilibrio, fino al 10′: calcio d’angolo in favore del Cinisello, palla messa fuori dalla retroguardia biancorossa e raccolta da Ermetici che serve sulla sinistra Borsatto, il quale crossa perfettamente per Mangia che di testa deposita in rete da pochi passi. Prova l’immediata reazione la squadra di Stefano Brancaccio (squalificato per un mese dopo l’espulsione rimediata contro il Vighignolo settimana scorsa), ma al 17′ arriva il raddoppio del Settimo con il bellissimo destro al volo dal limite dell’area di Piccolo su assist di Maggi. Dopo lo 0-2 che taglia le gambe ai padroni di casa, spenti e imprecisi, il settimo prende sempre più campo e, al 25′, sigla lo 0-3 grazie al rigore di Ermetici, procurato dallo stesso numero 11 dopo essere stato atterrato in area da Boria. Alla disperata ricerca di un gol che possa riaprire la sfida, il Cinisello di getta in avanti ridisegnandosi tatticamente: Brentaro si sposta a centrocampo e Spagnuolo arretra in difesa, con Rivellini dietro le punte, creando, nel giro di due minuti, due palle gol nitide, prima con il gran destro dalla distanza di Brambilla che sfiora l’incrocio, poi con il colpo di testa di Brentaro messo in angolo da Torraco. Al 36′, però, Mangia cala il poker: ennesima ripartenza ospite che si conclude con l’assist di Mutti per il bomber biancorosso che sigla il ventottesimo centro in campionato. La ripresa non regala particolari emozioni, se non un tiro di Petrineschi svirgolato da pochi passi e un salvataggio volante strepitoso di Parroco su Tumiatti. Al 27′, però, riprende vita il Cinisello: Rivellini recupera palla al limite dell’area avversaria e lascia partire un destro radente che si insacca all’angolino alla destra di Torraco. Prendono coraggio gli uomini di Brancaccio e, al 35′, riaprono la partita, con il tiro sporco di Rivellini deviato in maniera decisiva da Tumiatti, ma ormai è davvero troppo tardi, dopo un primo tempo gettato al vento.

Si accorcia a quattro punti, dunque, il distacco tra il Settimo Milanese e i rossoblù, con Canevari che, nel frattempo, vince a Crescenzago e sembra essere in fuga. Tornando alla metafora di Dante, il Cinisello dovrà ora affrontare ogni girone del proprio inferno, a partire dal Cassina Nuova, settimana prossima; il cammino verso Beatrice e il paradiso della vittoria in campionato non è ancora compromesso, ma Cerbero, rappresentato dal Sempione Half, sembra non sbagliare un colpo. Toccherà a Stefano Brancaccio, il Virgilio della situazione, dare coraggio ai suoi per continuare la propria Divina Commedia.

IL TABELLINO DI CINISELLO – SETTIMO MILANESE UNDER 16

CINISELLO-SETTIMO MILANO  2-4
RETI (0-4, 2-4): 10′ Mangia (S), 17′ Piccolo (S), 25′ rig. Ermetici (S), 36′ Mangia (S), 27′ st Rivellini (C), 35′ st Tumiatti (C).
CINISELLO (4-3-1-2): Cirillo 6, Boria 5.5, Diterlizzi 6 (10′ st Morgera Christian 6.5), Brambilla 6.5, Sforza 5.5, Brentaro 5.5, Prina 5.5, Ilobuasi 6, Tumiatti 6.5, Rivellini 6.5, Spagnuolo 6. A disp. Pascale, Mantegna. All. Punzi 6. Dir. Maffeis.
SETTIMO MILANESE (4-4-2): Torraco 6.5, Forcillo 6 (31′ st Romito sv), Mutti 7, Maggi 7, Parroco 7, Piccolo 7.5 (12′ st Mugiasca 6), Borsatto 7.5, Petrineschi 6.5 (25′ st Brescia 6), Mangia 8, Festari 7.5, Ermetici 8 (23′ st Lapertosa 6). A disp. Re Calegari, Galli. All. Lapertosa 8. Dir. Mangia.
ARBITRO: Chinnici di Cinisello Balsamo 5.5 Certi cartellini non dati sono inspiegabili, sul rigore difficile capire l’entità del contatto. Il vero neo, però, sono alcuni piccoli, ma gravi errori in termini di regolamento.

LE PAGELLE DI CINISELLO – SETTIMO MILANESE UNDER 16

PAGELLE CINISELLO
All. Punzi 6 Sostitusce Brancaccio, squalificato, e lo farà ancora per un mese. La colpa della dèbâcle contro i biancorossi non è certamente sua.
Cirillo 6 Ottimi piedi, uscite insicure.
Boria 5.5 Causa il rigore e nel primo tempo viene asfissiato dalla coppia in fascia sinistra del Settimo Milanese.
Diterlizzi 6 Inizia bene, uno dei pochi a mostrare carattere, poi perde le misure su Festari e rischia il rosso. (10′ st Morgera 6.5).
Brambilla 6.5 Il migliore in campo dei suoi, prova ad accendere l’interruttore, ma l’impresa era davvero ardua.
Sforza 5.5 Mangia se lo… mangia.
Brentaro 5.5 In difficoltà con Ermetici, la musica non cambia quando si alza a centrocampo.
Prina 5.5 Molle e inconcludente, voto negativo perché il talento è conosciuto e indiscutibile.
Ilobuasi 6 Soliti eccessivi errori di foga dovuti anche alla giornata no della squadra, ma per impegno è da ammirare.
Tumiatti 6.5 Mezzo punticino in più per la deviazione decisiva in rete. Non fa male, ma è spesso troppo solo e nel finale diventa eccessivamente nervoso.
Rivellini 6.5 Serafico per più di un’ora, poi la perla dalla distanza e chiude in crescendo.
Spagnuolo 6 Tanti errori tra le linee, mette ordine in difesa dopo lo 0-3.

Cinisello - Settimo Milanese Under 16 - Cinisello
Il Cinisello al completo prima del match perso contro il Settimo Milanese

PAGELLE SETTIMO MILANESE
All. Lapertosa 8 Che partita han giocato i suoi ragazzi! Il Sempione ha 10 punti di vantaggio, ma il campionato è ancora lungo e, se Mangia ed Ermetici continuano a questi ritmi, sognare non è impossibile.
Torraco 6.5 Pasticcione, ma coraggioso e reattivo.
Forcillo 6 Poco impegnato, dalla sua parte il Cinisello spinge pochissimo. (31′ st Romito sv).
Mutti 7 Un assist e una continua discesa sulla fascia sinistra, è l’uomo in più.
Maggi 7 Assist anche per lui, ma, soprattutto, grande partita in marcatura su Prina.
Parroco 7 Un salvataggio da supereroe su Tumiatti.
Piccolo 7.5 Gol alla Quagliarella e legna utilissima ad accendere il fuoco del centrocampo. (12′ st Mugiasca 6).
Borsatto 7.5 Fa una gran partita di sacrificio in entrambe le fasi e il cross per l’1-0 di Mangia e un cioccolatino già scartato.
Petrineschi 6.5 Domina la mediana insieme a Piccolo. (25′ st Brescia 6).
Mangia 8 Ennesima prova maiuscola di un ragazzo che sta mostrando una continuità pazzesca sotto porta.
Festari 7.5 Bravissimo nel lavoro sporco, quando deve tenere palla con la sua tecnica per far salire i suoi nei rari momenti d’affanno.
Ermetici 8 Il perfetto “sparring partner” di Mangia. Tanto lavoro sporco e 19 reti stagionali con il rigore realizzato al Cinisello. (23′ st Lapertosa 6).

Cinisello - Settimo Milanese Under 16 - Settimo Milanese
Il Settimo Milanese di Roberto Lapertosa prima dell’impresa sul campo della seconda in classifica

LE INTERVISTE DI CINISELLO – SETTIMO MILANESE UNDER 16

STEFANO BRANCACCIO, TECNICO DEL CINISELLO
ROBERTO LAPERTOSA, TECNICO DEL SETTIMO MILANESE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli