franco scarioni atletico cvs under 16
L'undici di partenza della Scarioni. Dopo un inizio contratto gli arancioneri escono nella ripresa e si aggiudicano il big match

Il ribaltone è servito, il Franco Scarioni, con un secondo tempo arrembante fa suo il big match di giornata. Quando all’intervallo sentiamo alle nostre spalle «Calma, calma è ancora lunga», parole di una frangia di genitori dell’Atletico che cerca di placare l’entusiasmo che aleggia nella parte opposta della tribuna, ci si domanda se non sia un modo di esorcizzare un demone la cui presenza arriva invece puntuale un’ora più tardi. Basta poco per cambiare i destini di una partita, soprattutto in questo campo. E qui arriva il più grande merito dei ragazzi di Facchinetti, i quali, dopo un primo tempo difficile ma anche sfortunato, hanno messo alle corde gli avversari, hanno voluto la vittoria e l’hanno presa, strappata dalle mani dei sangiulianesi. Sliding doors, stati d’animo che mutano come nuvole nel cielo d’agosto, facce che cambiano, sorrisi e musi lunghi mentre si dirigono negli spogliatoi. Che ci fosse in ballo qualcosa di più dei “semplici” tre punti non spetta a noi ribadirlo, tuttavia sarebbe ingenuo negarlo. La squadra di Sacco si porta in fretta sul doppio vantaggio, meritato per l’approccio convincente alla partita. Sviluppi simili in entrambe le circostanze, la profondità per Pagano, il primo taglio è centrale ad aprire il compasso tra i centrali della Scarioni, il secondo è un invito offerto dal presepe della retroguardia di casa, pallonetto vincente. Il testimone della precisione non passa di mano quando lo sprinter è Vittorio Granata. L’ex Club Milano sbatte prima su Ciceri e poi sul palo, non sapremo mai cosa sarebbe stato con un passivo ancor più pesante. È l’estro di Scarpa a trainare la riscossa dei padroni di casa, che incoccia prontamente contro la prontezza di riflessi della retroguardia rossoblù, grande esempio di concentrazione. Laddove le gambe non arrivano sono i legni a tramutarsi in difensori aggiunti, come in occasione del palo colpito da Gatti al termine di una coraggiosa azione personale. Dopo lo squillo finale di Nocerino, rasoiata out, ritorniamo all’incipit e superiamolo insieme in una mossa: Scarioni dominante. Complice il netto calo fisico (e qualche cambio probabilmente discutibile) dell’Atletico, i ragazzi di Facchinetti dilagano con un poker che sa di sentenza inappellabile. La traversa colpita da Zapelli segna il passo alla rimonta che si completa con la doppietta di Anania. Prima rete che usufruisce di un mezzo regalo di Senatore, insicuro in uscita, con Gatti che deve solamente scodellare sul secondo palo per il compagno. È tutta del 4 in maglia bianca la fattura del provvisorio pari, con un taglio alle spalle dell’ultima linea a premiare l’assist di Zapelli. Marcatura che arriva un minuto dopo il passaggio a quattro dei viaggianti con l’ingresso di Felici. Ogni momento può essere quello buono, anche per l’Atletico. Granata sterza in contropiede e piazza una traiettoria a giro a cui manca qualche centimetro per evitare il guantone di Bilielli, letteralmente salvifico. Gli manca poi l’istinto da bomber quando, anziché calciare, scarica per un compagno invisibile. Superato lo spavento la Scarioni piazza il colpaccio con Parapini, la cui incornata corona lo spunto del solito Anania. Nonostante il risultato rimanga in bilico non si ha mai l’impressione che l’episodio sia nell’aria. Ci pensa Premoli a dare il colpo della staffa con un bolide “alla Cucciniello”, per restare in casa. Appuntamento tra qualche mese per la rivincita, chi perde punti è perduto.

franco scarioni atletico cvs under 16
L’Atletico CVS al completo. Non è bastato un buon primo tempo per strappare un punto dall’Ortica

IL TABELLINO DI FRANCO SCARIONI – ATLETICO CVS UNDER 16

FRANCO SCARIONI-ATLETICO CVS 4-2

RETI (0-2;4-2): 7’ Pagano (A), 17’ Pagano (A), 8’ st Anania (F), 11’ st Anania (F), 24’ st Parapini (F), 38’ st Premoli (F).
ARBITRO: Montuolo di Milano 6 Sceglie il metro anglosassone in una partita potenzialmente pericolosa. Gli va bene.
FRANCO SCARIONI (4-3-3): Ciceri 6 (1’ st Bilielli 6.5), Moscatiello 7, Pulpito 7 (22’ st Spolaor 6.5), Anania 8 (39’ st Rossi sv), Premoli 7, Aliotta 7, Giussani 6.5 (31’ Pindar 6.5), Zapelli 7.5, Scarpa 7, Gatti 7 (35’ st Romeo sv), Parapini 7.5. All. Facchinetti. Dir. Malara, Anania, Zapelli.
ATLETICO CVS (3-5-2): Sorrentino 6.5, Leone 7 (39’ st Ferdinandi sv), Verrascina 6.5 (39’ st Manfredi sv), Panigada 7, Geroli 7, Conti 6.5 (7’ st Leonardi 6), Pagano 7 (18’ st Faenza 6), Delle Grazie 7 (10’ st Felici 6), Granata 6.5, Brioschi 7 (35’ st Palermo sv), Nocerino 6.5 (28’ st Oliva sv). A disp. Allais, Argento. All. Sacco. Dir. Brioschi M., Brioschi P., Felici.

LE PAGELLE DI FRANCO SCARIONI – ATLETICO CVS UNDER 16

FRANCO SCARIONI
All. Facchinetti 7.5 Costruisce con pazienza una vittoria carica di positività.
Ciceri 6 Brutta sbavatura in occasione del raddoppio ospite.
1’ st Bilielli 6.5 Decisivo il salvataggio su Granata che spegne le velleità rossoblù.
Moscatiello 7 Non deve sporcarsi troppo le mani, bene sia a destra che a sinistra.
Pulpito 7 Tra i protagonisti del pasticcio sul secondo gol, nella ripresa è un cavallo da corsa (22’ st Spolaor 6.5).
Anania 8 Partita totale dell’ala arancionera, spicca nella ripresa con due reti di grande intelligenza. (39’ st Rossi sv).
Premoli 7 Annaspa sull’ondata sangiulianese del primo tempo, recupera nel secondo.
Aliotta 7 Ha le sue responsabilità sul passivo iniziale, poi da vero leader non sbaglia più nulla.
Giussani 6.5 Una mezz’ora dove il centrocampo di casa subisce nei contrasti.
31’ Pindar 6.5 Copre bene le avanzate di Zapelli e Parapini nella metacampo offensiva.
Zapelli 7.5 E’ lui l’eroe invisibile di questo successo. Lotta senza sosta dall’inizio alla fine.
Scarpa 7 Si fa carico della remuntada locale, salvo poi lasciare il palcoscenico più da gregario.
Gatti 7 Sfortunato sul palo, un po’ sprecone ma piazza comunque l’assist (35’ st Romeo sv).
Parapini 7.5 Dopo un avvio con poco ossigeno sale in cattedra portando tutti a scuola
Dir. Malara, Anania, Zapelli.

ATLETICO CVS
All. Sacco 6.5 Prima frazione da manuale, ripresa da sussidiario.
Sorrentino 6.5 Graziato nel primo tempo, nella ripresa vede sbucare avversari ovunque.
Leone 7 Anania è un cliente molto scomodo, oggettivamente gli si può rimproverare poco (39’ st Ferdinandi sv).
Verrascina 6.5 Cade nel peccato quando la gara si complica dopo aver messo ordine (39’ st Manfredi sv)
Panigada 7 La sua partita comincia molto bene e finisce altrettanto gettando il cuore oltre l’ostacolo.
Geroli 7 Il suo ruolo è cruciale e si dimostra all’altezza ma non riesce a salvare la baracca.
Conti 6.5 Tiene il baricentro molto basso togliendo una probabile soluzione (7’ st Leonardi 6).
Pagano 7 Ha due occasioni e non le fallisce. Finisce presto la benzina (18’ st Faenza 6).
Delle Grazie 7 Solida certezza nel centrocampo di Sacco. Sostituito troppo presto (10’ st Felici 6).
Granata 6.5 Due nitide chance per l’ex crociato che non riesce a esultare come al solito.
Brioschi 7 Giostra da libero offrendo una prova tra le migliori del collettivo (35’ st Palermo sv).
Nocerino 6.5 Pochissimi palloni validi, come partner d’attacco è un valido appoggio (28’ st Oliva sv).
A disp. Allais, Argento.
Dir. Brioschi M., Brioschi P., Felici.

franco scarioni atletico cvs under 16
Niccolò Anania, autore della doppietta che prepara il sorpasso concretizzatosi nel finale

LE PAROLE DI FACCHINETTI (SCARIONI)