Sandu Idrostar u16
Sandu Idrostar u16

Sia Idrostar che Buccinasco ormai hanno abbandonato ogni velleità di alta classifica da tempo, ma esse arrivano da rivalità nate sul campo e da una voglia di progettare nel modo migliore e con più precisione possibile il futuro. Le emozioni non ci mettono tanto a pervadere le vene del campo pubblico presente a Cesano Boscone: all’ottavo minuto i padroni di casa passano subito in vantaggio grazie a un gran diagonale in area di rigore di Sandu. La risposta ospite non si fa attendere e dopo soli quattro minuti arriva una grande occasione sui piedi di Renati, che però non riesce a ribadire in rete l’ottimo suggerimento, arrivatogli da Gomez. Dopo più di metà tempo, tendenzialmente gestito dai ragazzi di Stracquadaini, si ritorna sul risultato di parità quasi a sorpresa. Sugli sviluppi di un corner battuto da Picoco a svettare di testa su tutti è, ancora una volta, Renati, che questa volta gonfia la rete e può lasciarsi andare all’esultanza. Il risultato di parità, però, dura solo tre minuti. Fino a quando la difesa del Buccinasco non si ricorda di marcare in area De Marinis, il quale con un colpo di biliardo bellissimo prima colpisce il palo e poi fa appuntare il suo nome sul tabellino. La seconda frazione di gioco si mostra da subito difficoltosa per entrambe le squadre, la pioggia e le condizioni del campo di gioco rendono difficile qualunque tentativo di giocare palla a terra e con dei movimenti studiati. A risentirne è ovviamente lo spettacolo e le emozioni latitano in maniera palese. Gli ospiti, però, mostrano di averne di più, ma comunque nonostante la tanta voglia messa in campo nella ripresa, non riescono mai a rendersi realmente pericolosi e andando incontro a una sconfitta. A fine gara l’allenatore ospite Semeraro, rivela «Negli ultimi metri abbiamo sbagliato molto forse per mancanza di concentrazione. Abbiamo giocato noi nel secondo tempo. Ci mancano due rigori, uno per tempo. Abbiamo fatto dei grandi passi avanti e dopo un’andata senza vittorie ci siamo riscattati nel ritorno». Stracquadaini parla del futuro «Abbiamo dovuto reinventare diversi giocatori in vari ruoli. L’ideale sarebbe trovare dei difensori che mancano a questa rosa insistendo su questo gruppo e sul possesso palla».

3-3-1-3
All. Stracquadaini 6.5 Una vittoria per l’anno prossimo.
Notarstefano 6 Mai impegnato.
Portulano 6.5 Saltarlo nell’uno contro uno è proprio difficile.
Za 6.5 Riesce a fare bene l’elastico nella manovra (31’ st Rzoumi sv).
Sinigaglia 6 Buona interdizione.
Lucarelli 7 Mette cuore e grinta.
Fiore 6 Macina chilometri pur diventando troppo falloso (18’ st Tavano sv) (40’ st Di Tommaso sv).
Facchinelli 6 Inizia bene la gara con moltissimi buoni inserimenti.
De Marinis 7 Non sbaglia mai e sigla il gol vittoria (13’ st Capizzi 6).
Sandu 7.5 Sigla il gol che apre le marcature e riesce a rendersi pericoloso grazie ai suoi compagni.
Dallapina 6 Fatica a trovare una posizione utile (23’ st D’Addato 6).
Catalano 6.5 Corre tanto senza mai stancarsi per tutta la partita.
Dirigenti: Dameno-Notarstefano

4-3-3
All. Semeraro 6.5 La squadra fa una gara a due facce.
Conta 6.5 Riesce a ridurre il passivo grazie a delle buone uscite.
Ficarra 6 Batte molto bene il cross che porta al pari, ma fatica avanti.
Picoco 6 Si limita al compitino.
Ippolito 6.5 Risponde prontamente alle difficoltà che trova.
Privitera 6 Non commette errori.
Guarino 6 Fatica molto a tenere il ritmo di gioco trovandosi preso in mezzo al gioco ( 6’ st Morselli 6).
Galazzi 6.5 Prova a dare un po’ di ordine quando gli è possibile.
Renati 7 Va a strappi e crea panico tra i difensori. Si toglie la soddisfazione di siglare il gol del pari.
Da Silva 6 Prova troppe volte la giocata ad effetto sbagliando.
D’Angelo 6 Si ritrova per nascondersi un po’ troppo dalla manovra.
Gomez 6 Rimane troppo isolato.
Dirigente: Soriente

CLICCA PER ASCOLTARE STRACQUADAINI

PREMI PER VEDERE LE FOTO DELLE SQUADRE

CLICCA PER ASCOLTARE SEMERARO


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.