29 Novembre 2020 - 08:55:10

Orione – Opera Under 16: Bescapè conduce alla vittoria Colonna

Le più lette

Bsr Grugliasco Under 16, i primi tre anni di Roberto Battaglino

Certe alchimie scattano subito. E così è successo a Roberto Battaglino con i 2005 del Bsr Grugliasco che segue...

Cazzagobornato Under 14, Mario Montagnini: «Vista questa situazione ora voglio fortificare il mio gruppo»

Questo è un anno importante per tutti i classe 2007. Infatti giocare nella categoria Under 14 significa scendere in...

Under 17 Regionali, Girone D: le statistiche di Sprint che fanno parlare sia i numeri che il campo. Le qualità per essere i migliori...

"Un giocatore lo vedi dal coraggio, dall'altruismo e dalla fantasia" scriveva Francesco De Gregori in una delle sue composizioni...

Vittoria di misura, ma molto importante, quella che l’Opera strappa in trasferta sul campo dell’Orione per 3-2. Una partita fatta di ribaltamenti e grande spettacolo, con belle giocate, che ha visto prevalere l’Opera, più bravo a gestire i momenti chiave della partita.
Fin dall’inizio gli ospiti dichiarano le proprie intenzioni e infatti passano in vantaggio al minuto 5: bella giocata sulla trequarti di Bottini, palla in profondità per Bescapè, che si libera bene alle spalle della difesa, si defila leggermente entrando in area, e con il destro non lascia scampo a Taddei, siglando lo 0-1. La partita è vivace, le squadre trovano spazi per colpire e fare male alle difese avversarie. L’Orione cerca direttamente la verticalizzazione per le punte, mentre l’Opera prova sempre a partire da dietro, rischiando anche qualcosa. I padroni di casa, nonostante il gol subito, sembrano molto concentrati e compatti, e al 19′ la pareggiano: calcio d’angolo dalla destra battuto da Fiori, traiettoria profonda sul secondo palo, dove arriva Bonadio, che colpisce perfettamente di testa, con Brancato che prova a respingere inutilmente. L’Orione continua a spingere, sulle ali dell’entusiasmo, trovando anche il vantaggio al minuto 21: Bonadio combatte su un pallone che sembrava perso, lo riconquista e va sul fondo, mette un cross rasoterra in mezzo, dove si avventa Tavakoli, che deposita in rete il 2-1. L’Opera si ritrova così in svantaggio, mantenendo però un atteggiamento aggressivo e positivo, e poco prima della fine della prima frazione, trova il pareggio, con un’azione veloce di Pezzi, che lancia il solito Bescapè in area, che difende palla e subisce un contatto passibile di penalty per il direttore di gara. Dal dischetto si presenta lo stesso Bescapè, esecuzione perfetta rasoterra vicina al palo e parità ristabilita. La prima frazione si conclude in pareggio, la partita è divertente, aperta ad ogni risultato.
Anche nella ripresa le due squadre non lesinano sforzi, c’è la sensazione che da un momento all’altro potrebbe succedere qualcosa. E l’episodio che indirizza il match arriva al minuto 14: azione ripartita da dietro, con pallone che viene liberato sulla fascia destra per il nuovo entrato Gagliardi, che vede in mezzo Bescapè, servito alla perfezione di fronte al portiere, dribbling sull’estremo difensore e appoggio in rete per il nuovo vantaggio ospite. Viene premiata la costanza dell’Opera nel giocare il pallone con coraggio, nonostante il grande pressing operato dall’Orione. Ancora in svantaggio, l’Orione non si dà per vinto, dimostra di avere ancora energie per cercare il nuovo pareggio. Nel finale le squadre sono più lunghe, l’Opera sfiora il quarto gol al 40′ con una serpentina micidiale di Manca, che smarca tutta la difesa, ma si fa ipnotizzare da un ottimo intervento con i piedi di Taddei. L’ultima parola del match la ha però l’Orione, al terzo minuto di recupero, quando un’azione confusa sulla fascia sinistra porta un pallone scodellato all’interno dell’area di rigore, Locatelli trova lo spazio e la coordinazione per calciare verso la porta, ma Brancato si posiziona bene e blocca la minaccia.

IL TABELLINO DI ORIONE – OPERA UNDER 16

ORIONE-OPERA 2-3
RETI (0-1, 2-1, 2-3): 5′, 38′, 14′ st Bescapè (OP), 19′ Bonadio (OR), 22′ Tavakoli (OR)
ORIONE (4-3-3): Taddei 6.5, Manlio 7, Fiori 6.5, Murari 6 (37′ st Spadea sv), Arena 6, Tavakoli 7 (32′ st Locatelli sv), Panetta 6, Bonadio 7.5 (24′ st Palazzolo 6), Scotti 6.5, Maddalena 7 (39′ st Padovani sv), Borasi 6.5 (8′ st Rigamonti 6.5). All. Gianazza 6.5. Dir. Rigamonti
OPERA (4-3-3): Brancato 6, Tona 6, Vailati 6.5, Iamundo 7, Chersoni 6.5 (31′ st Galiardi 6.5), Ragusa 6.5, Bottini 7 (32′ st Dati sv), Capone 6.5, Bescapè 8.5, Pezzi 6.5 (31′ st Minervini sv), Manca 7. A Disp. Quirci, Troisi, Cristella, Trosani. All. Colonna 7. Dir. Chersoni
AMMONITI: Chersoni (OP), Ragusa (OP), Arena (OR), Bonadio (OR)
ARBITRO: Mellace di Milano 6.5 Amministra bene la situazione con calma.

orione opera under 16
La squadra dell’Orione Under 16 al gran completo

LE PAGELLE DI ORIONE – OPERA UNDER 16

Pagelle Orione:
Taddei 6.5 Non sarebbe il suo ruolo, realizza un grande intervento con i piedi nel finale. Sui gol non ha colpe.
Manlio 7 Tenace, grintoso. Gli avversari dalla sua parte non passano mai.
Fiori 6.5 Gestisce il pallone con saggezza, dal suo piede nasce il momentaneo vantaggio.
Murari 6 Un paio di chiusure importanti, attento e preciso. (37′ st Spadea sv).
Arena 6 Domina nel gioco aereo, si arrangia quando viene puntato in velocità.
Tavakoli 7 Gran gol di rapina, molto vivace e arriva sempre sul pallone. (32′ st Locatelli sv).
Panetta 6 Diligente, dà una mano ai suoi.
Bonadio 7.5 Devastante, attira su di sé la marcatura della difesa. Grande incornata per il pareggio, e si inventa dal nulla il secondo gol. Unica pecca il nervosismo. (24′ st Palazzolo 6).
Scotti 6.5 Elemento tattico davanti alla difesa, non si scompone.
Maddalena 7 Si fa sempre trovare libero dai compagni, costante e convincente . (39′ st Padovani sv).
Borasi 6.5 Si inserisce costantemente, arriva ad accompagnare l’azione non lesinando sforzi. (8′ st Rigamonti 6.5).
All. Gianazza 6.5 La squadra dimostra di avere carattere e delle idee molto chiare, esce sconfitto ma può ritenersi soddisfatto.

L'Opera prima del fischio di inizio
Bonadio dell’Orione Under 16

Pagelle Opera
Brancato 6 Deve raccogliere due palloni nella rete senza colpe, dà sicurezza con i piedi e nelle uscite.
Tona 6 Non sfigura, si vede poco ma è utile alla causa.
Vailati 6.5 Il piede è educato, i suoi cross taglienti sono difficili da difendere.
Iamundo 7 Sempre posizionato nel posto giusto, dà equilibrio e sostanza alla mediana.
Chersoni 6.5 Tiene botta, bravo nei duelli corpo a corpo. (31′ st Galiardi 6.5).
Ragusa 6.5 Copre bene gli spazi, salva più volte i suoi.
Bottini 7 Quando prende palla è sempre un fattore, rapido e anche dotato di grande fisicità. Giocatore completo. (32′ st Dati sv).
Capone 6.5 Duttile, dove viene schierato si disimpegna in maniera brillante.
Bescapè 8.5 Si porta a casa il pallone, tripletta da grandissimo protagonista. Glaciale sotto porta, un incubo per le difese avversarie.
Pezzi 6.5 Tratta sempre con cura il pallone, non soffre anche sotto pressione. (31′ st Minervini sv).
Manca 7 Sempre pericolosissimo, parte dall’esterno ma quando si accentra determina, con assist o conclusioni verso la porta.
All. Colonna 7 Vittoria importante in un match non facile, sfrutta alla perfezione l’ottimo reparto offensivo.

orione opera under 16
L’Opera prima del fischio di inizio

ASCOLTA LE PAROLE DI GIANAZZA PER L’ORIONE
ASCOLTA LE PAROLE DI COLONNA PER L’OPERA

 

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli