Rogoredo Cologno Under 16

Tre gol di CR7 per consentire al Rogoredo di imporsi in casa contro il Cologno. CR7 sì. Questo infatti è il soprannome con cui dagli spalti chiamano Christian Bertolino, autore di una tripletta che consente ai suoi di trovare la seconda vittoria consecutiva contro un avversario molto rimaneggiato. Il Cologno, infatti, affronta la partita presentando in distinta ben quattro under 15 e appena due cambi – portiere di riserva escluso. La squadra di Zupo lotta, ma date la carenza di uomini e l’ottima forma dei padroni di casa, portare a casa un risultato sarebbe stata impresa ardua.

Dopo i primi minuti in cui le due squadre si studiano, il Rogoredo comincia a premere forte sull’acceleratore. Il trio di centrocampo composto da De Maio, Durante e Ahmed sale in cattedra e prende possesso della trequarti avversaria dove D’Ambrosio e Ferrera non riescono a contenerli. Durante smista i palloni con grande tecnica e velocità, mentre le due mezzali danno quantità e qualità, appoggiando molto bene la manovra offensiva. Nel giro di due minuti i padroni di casa sfiorano il vantaggio prima con Molinaro poi con Gutierrez, entrambi imprecisi a pochi passi da El Fayoumi. La squadra di Zupo fatica a mantenere le distanze tra i reparti e alle spalle dei due terzini si creano spesso voragini in cui Bertolino e Gutierrez possono inserirsi. Al 28’ arriva l’1-0. Durante vede il solito taglio di Bertolino sul secondo palo e lo serve, il CR7 di Rogoredo brucia Basta e inizia il suo show. Show che vede la replica appena tre minuti quando, sempre su un pallone dalla sinistra – questa volta di Gutierrez – beffa di nuovo Basta e fa 2-0. Il Cologno, che per 30 minuti prova a reggere, accusa il colpo e rischia di prendere anche il terzo gol, ma, sul colpo di testa di Molinaro, El Fayoumi è prodigioso.

A inizio ripresa Zupo inserisce Baglione e il Cologno per 10 minuti mette paura al Rogoredo. Al terzo della ripresa Mascia – non una grande gara per lui – si infila tra i due centrali Natile e Scazzi e viene steso da quest’ultimo. Rigore. Dagli undici metri va Mastroianni che realizza e accorcia le distanze. Gli ospiti iniziano a crederci, mai padroni di casa sono bravi a non uscire dal match. Quiriconi inserisce Bazzano e Curioni e l’inerzia torna dalla parte dei suoi. Curioni, soprattutto, dà al centrocampo nuova vitalità e molta qualità. Al 22’ è proprio lui, dopo una cavalcata di 40 metri, a servire Bertolino, che scatta sul filo del fuorigioco e segna la personale tripletta. Partita finita. Il Cologno, a cavallo tra il 30’ e il 35’ si ritrova anche in 10 perché, a cambi finiti, Ferrera è costretto da una botta a restare fuori per alcuni minuti. In questo frammento il Rogoredo potrebbe dilagare, ma un po’ di imprecisione di Molinaro e Ahmed e un altro intervento spettacolare di El Fayoumi mantengono il risultato sul 3-1.

Vittoria meritata per i padroni di casa, sempre in controllo, mentre agli ospiti rimane una prestazione di cuore, come detto da Zupo, in una situazione difficile.

ROGOREDO-COLOGNO 3-1

Reti (2-0, 2-1, 3-1): 28′, 31′ e 22′ st Bertolino (R), 3′ st Mastroianni (C).

Rogoredo (4-3-3): Gigliotti, Giannotti 7, Pena 7.5 (31′ st Foti sv), Durante 8, Natile 7.5, Scazzi 7, Bertolino 9, Ahmed 8, S. Molinaro 7.5, De Maio 7.5 (5′ st Bazzano 6.5), Gutierrez 7.5 (15′ st Curioni 7). All. Quiriconi 8. Dirigente: A. Molinaro. A disp.: Murittu, Mele, Giaconia, Mancini.

Cologno (4-3-3): El Fayoumi 7.5, Freni 6, Basta 6, D’Ambrosio 6 (23′ st Aloia 6), Scaldaferri 6.5, Rosiello 6.5, Mastroianni 7, D’Ambrosio 6, Mascia  6.5, Ferrera 6, Rossi 6 (1′ st Baglione 6.5). All. Zupo. Dirigente: Caristia. A disp.: Ignoffo.

AMMONIZIONI: 36′ D’Ambrosio (C), 3′ st Scazzi (R), 7′ st Bertolino (R), 11′ st Baglione (C), 21′ st Mastroianni (C), 28′ st Ahmed (R).

PAGELLE ROGOREDO

Gigliotti 6: subisce solo il rigore, che, peraltro, rischia di prendere.

Giannotti 7: partita molto attenta in difesa e propositiva in attacco.

Pena 7.5: l’asse con Gutierrez funziona e lui dimostra di avere un ottimo piede. (31′ st Foti sv).

Durante 8: fa girare la squadra con intelligenza, qualità e un grande senso della posizione.

Natile 7.5: contiene Mascia e Rossi senza soffrire. Imposta a testa alta.

Scazzi 7: una sola sbavatura in occasione del rigore.

Bertolino 9: il CR7 di Rogoredo è incontenibile. Partita di livello assoluto.

Ahmed 8: grandi strappi a centrocampo, zona in cui comanda indisturbato.

S. Molinaro 7.5: non segna, ma il suo lavoro è fondamentale per consentire gli inserimenti di Gutierrez e Bertolino.

De Maio 7.5: nel primo tempo fa valere la sua fisicità. Esce stremato. (5′ st Bazzano 6.5).

Gutierrez 7.5: a sinistra è imprendibile. Da un suo cross nasce il 2-0 di Bertolino. (15′ st Curioni 7).

Quiriconi 8: grande prova del Rogoredo, sempre in controllo della partita.

DIRIGENTE: A. Molinaro.

A DISP.: Murittu, Mele, Giaconia, Mancini.

PAGELLE COLOGNO

El Fayoumi 7.5: coraggioso nonostante il recente infortunio alla testa e autore di due interventi spettacolari.

Freni 6: spesso fuori posizione. Non riesce a contenere Gutierrez.

Basta 6: Bertolino lo beffa in due occasioni con troppo facilità.

Carini 6: non riesce a imporsi a centrocampo. (23′ st Aloia 6).

Scaldaferri 6.5: tiene in piedi la difesa come può. Il poco filtro del centrocampo non aiuta.

Rosiello 6.5: bravo in diverse occasioni, ma non può arrivare ovunque.

Mastroianni 7: l’unico dei suoi a essere pericoloso. Il gol è una giusta ricompensa.

D’Ambrosio 6.5: corre molto, ma fatica a mantenere la posizione.

Mascia 6.5: vede pochi palloni, ma ha il merito di procurarsi il rigore della speranza.

Ferrera 6: in difficoltà a centrocampo. Non mette in mostra le sue qualità. Penalizzato dall’infortunio.

Rossi 6: Scazzi e Natile non lo fanno mai giocare come vorrebbe. (1′ st Baglione 6.5).

Zupo 6.5: l’impegno dei ragazzi è da lodare, ma fare di più sarebbe stato difficile.

DIRIGENTE: Caristia.

A DISP.: Ignoffo.

ARBITRO: Onnembo di Milano 8 dirige bene una partita spigolosa.

LE INTERVISTE A FINE GARA