Under 16 Milano
Il Sempione di Sergio Canevari prima dello scontro diretto con il Cinisello

Termina in parità e col punteggio di 1-1 il big match del girone E tra Sempione e Cinisello, con gli ospiti che agguantano il pareggio a pochi secondi dal termine. Moduli speculari per i due tecnici che schierano le proprie compagini con il 4-3-3; Guerra, Spedo e Tebeica il tridente per i padroni di casa e Maffeis, Tumiatti, Rainone quello dei cinisellesi. L’approccio alla gara degli uomini di Canevari è strepitoso e nei primi undici minuti di gioco le occasioni sono ben tre, le prime due al 4′, prima con Pascale che è chiamato ad un grandissimo intervento di piede sul sinistro a botta sicura di Dall’Antonia, poi, con Tebeica che, sul conseguente calcio d’angolo, colpisce la traversa di testa. Il gol del vantaggio arriva proprio all’undicesimo con Timofti che raccoglie una respinta difensiva al limite dell’area e lascia partire un gran destro che, con una leggera deviazione, finisce all’angolino sinistro della porta difesa da Pascale. Passano i minuti e il giro palla del Cinisello non cresce mai d’intensità, rimanendo su linee orizzontali e offensivamente sterile, al cospetto di un Sempione che ha preparato benissimo la partita, soprattutto in fase difensiva, e che, ogni volta che riparte, mette paura alla retroguardia rossoblù, spesso in difficoltà con i suoi due terzini Spagnuolo e Boria, oggi adattati da Brancaccio viste alcune assenze pesanti. L’unico squillo ospite arriva da calcio piazzato a quattro minuti dalla fine della prima frazione di gioco con la punizione di Brambilla deviata dalla barriera, col pallone che sfiora il palo e va in angolo. Dopo aver provato a invertire i propri esterni offensivi nel finale di primo tempo, Brancaccio si gioca le carte Prina e Rivellini a inizio ripresa e il baricentro del Cinisello, così come la pressione offensiva con tutti gli effettivi, si alza di parecchio rispetto ai primi quaranta minuti. Nonostante la pressione sempre più insistente da gestire, il Sempione subisce poche chiare occasioni da gol, una su tutte, però, è colossale: calcio di punizione dalla trequarti di Brambilla, colpo di testa di Rainone, solissimo al centro dell’area, che esce di un soffio a lato. Le prova tutte Brancaccio che, dopo aver inserito Biscardi e Hanafi, sostituisce anche Pascale con Cirillo, un portiere con i piedi di un trequartista, per sfruttare i suoi lunghi e precisi rinvii. Quando ormai sembra già tutto scritto, il calcio, gioco meraviglioso e non prevedibile, decide che deve esserci un’ultima chance a favore del Cinisello: quinto minuto di recupero, palla che arriva ad Hanafi sulla destra, cross di prima e deviazione di Salamina verso la propria porta con Wagner che è chiamato al miracolo, ma sulla respinta, proprio Tumiatti, uno dei protagonisti più attesi, tra i più deludenti in campo, spinge in rete con la suola il pallone del pareggio che può cambiare il destino del suo Cinisello che, pur non brillando, strappa un punto su quello che forse è il campo più difficile del campionato, mantenendo la testa della classifica.

sempione cinisello under 16 - Croci di Sesto San Giovanni
Il direttore di gara, Croci della sezione di Sesto San Giovanni

IL TABELLINO DI SEMPIONE – CINISELLO UNDER 16

Sempione-Cinisello 1-1
RETI (1-0, 1-1): 11′ Timofti (S), 45′ st Tumiatti (C).
SEMPIONE (4-3-3): Wagner 6.5, Hu 6, Casati 7, Barbonetti Tommaso 7.5, Comi G. 6.5, Salamina 6.5, Tebeica 7 (10′ st Tornone 6.5), Timofti 7.5, Spedo 6.5, Dall’Antonia 6.5 (33′ st Riso 6), Guerra 7. A disp. Marzorati, Bruno, Ruffini, Rossetti, Scovazzi. All. Canevari 6.5. Dir. Comi S.
CINISELLO (4-3-3): Pascale 7 (39′ st Cirillo sv), Spagnuolo 6 (22′ st Diterlizzi 6), Boria 6, Brambilla 7.5, Sforza 6.5, Brentaro 6.5, Meloncelli 6 (2′ st Rivellini 6), Ilobuasi 6 (30′ st Biscardi 6), Tumiatti 7, Maffeis F. 6 (5′ st Prina 6), Rainone 7 (35′ st Hanafi 6.5). A disp. Morgera, Calogero, Mantegna. All. Brancaccio 6.5. Dir. Maffeis R.
ARBITRO: Croci di Sesto San Giovanni 6.5 Sempre vicino all’azione, sbaglia generalmente poco. Giusto allungare il recupero nel finale.

LE PAGELLE DI SEMPIONE – CINISELLO UNDER 16

Pagelle Sempione
All. Canevari 6.5 Primo tempo da applausi, la fortezza cade solo allo scadere.
Wagner 6.5 Chiamato a un solo grande intervento di puro istinto, sul tap-in Tumiatti punisce.
Hu 6 Spesso impreciso, perde Tumiatti in occasione del pareggio.
Casati 7 Buona spinta sul piede debole.
Barbonetti 7.5 Metronomo, gestisce con autorità la manovra a centrocampo.
Comi G. 6.5 Attento su Tumiatti per tutto il match, poche colpe sul gol.
Salamina 6.5 Qualche chiusura perentoria, fisicamente domina.
Tebeica 7 Una traversa nei primi minuti e qualche strappo interessante (10′ st Tornone 6.5 Piedi giusti per ripartenze di qualità).
Timofti 7.5 Trova il vantaggio di caparbietà. Coraggioso e battagliero non tira mai indietro la gamba.
Spedo 6.5 Molto bene nel primo tempo, nella ripresa fatica nonostante lo strapotere fisico.
Dall’Antonia 6.5 Pascale gli nega il gol, meglio in fase di copertura (33′ st Riso 6).
Guerra 7 Mette in difficoltà sia Spagnuolo che Boria con la sua velocità.
A disposizione: Marzorati, Bruno, Ruffini, Rossetti, Scovazzi.
Dirigenti: Comi S. – Veschi.

sempione cinisello under 16 - Timofti
Maxim Timofti, migliore in campo del Sempione che sblocca il match all’undicesimo minuto di gioco

Pagelle Cinisello
All. Brancaccio 6.5 Dice sempre di crederci fino alla fine e i suoi ci han creduto, un punto sicuramente guadagnato.
Pascale 7 Salva il risultato dopo 4 minuti con un super intervento (39′ st Cirillo sv).
Spagnuolo 6 Parte a sinistra, lato debole, e fatica. Spostato a destra fa meglio (22′ st Diterlizzi 6)
Boria 6 Molti errori di concentrazione e interventi talvolta imprecisi.
Brambilla 7.5 Il migliore in assoluto dei suoi, l’unico che a centrocampo regge il confronto con gli avversari.
Sforza 6.5 Regge contro Spedo.
Brentaro 6.5 Regista difensivo, fa buona guardia dietro.
Meloncelli 6 Sovrastato da Timofti (2′ st Rivellini 6 Non incide).
Ilobuasi 6 Partita da dimenticare, troppo lezioso (30′ st Biscardi 6).
Tumiatti 7 Uno dei peggiori in campo fino al gol che regala un punto dal peso specifico enorme.
Maffeis F. 6 Non particolarmente ispirato (5′ st Prina 6 Non entra in partita).
Rainone 7 Il più vivace dei suoi (35′ st Hanafi 6.5 Il cambio più incisivo).
A disposizione: Morgera, Calogero, Mantegna.
Dirigenti: Maffeis R. – Rizzi.

sempione cinisello under 16 - Cinisello
Il Cinisello di Stefano Brancaccio (il quarto da sinistra) in posa prima del fischio d’inizio della partita

LE INTERVISTE DEL POST-PARTITA: SERGIO CANEVARI

LE INTERVISTE DEL POST-PARTITA: STEFANO BRANCACCIO