7 Marzo 2021

Villapizzone Under 16: I pali dei gialloviola sono difesi da Andrea Sartoriello

Le più lette

Serie D, pesanti inibizioni in casa Folgore Caratese. 14 mesi a Criscitiello, 6 a Diciannove, che lascia il Dipartimento?

Inibizione fino al prossimo 1 settembre per Giacomo Diciannove, fino al 30 aprile 2022 per Michele Criscitiello. Tre giorni...

Atletico CVS Promozione, il commento di Viandanti sul mercato e sul grande traguardo ottenuto dalla società

Da qualche settimana, Simone Diana ha lasciato l’Atletico CVS per fare ritorno al Legnano, club da cui era arrivato...

Caronnese-Città di Varese Serie D: l’acrobazia di Ebagua pareggia i conti con i rossoblù di Gatti

Entrambe reduci da sconfitte, entrambe pronte a riscattarsi. Ma non sarà nessuna delle due squadre a espugnare il forziere...

La dedizione è una qualità fondamentale per un calciatore. Essere sempre sul pezzo e dare sempre la propria disponibilità sono due elementi che fanno la differenza quando si parla di un giocatore. Se poi si sta parlando di un portiere, allora, va da sé che la concentrazione deve essere sempre al massimo, perché dalle sue mani dipendono le sorti di una partita. Spesso in misura maggiore rispetto alle responsabilità sui piedi degli attaccanti.

Ed è proprio di dedizione che si parla quando si pensa ad Andrea Sartoriello, portiere, unico portiere, della rosa del Villapizzone Under 16. Il ragazzo è da anni che fa parte ormai della società gialloviola, tanto da essere considerato come una sorta di pilastro. Il suo allenatore, Marco Fragale, ne ha parlato in termini assolutamente positivi: «Lui ormai è una colonna del settore giovanile, perché è con noi davvero da tante stagioni. Tra i pali si dimostra sempre molto attento, ma questa non è una caratteristica che si limita ai match. Anche in allenamento lo vedo sempre concentrato ma soprattutto determinato. Dà sempre il massimo per la maglia e questa cosa è veramente positiva». Sulle sue qualità il tecnico ha detto: «Lui è molto agile, ma credo che la sua dote migliore siano gli ottimi riflessi. L’anno scorso, infatti, ha parato un buon numero di rigori. Al di là delle qualità tecniche direi che è un portiere molto carismatico».

Infatti, il carisma per un portiere è una dote fondamentale e Sartoriello, a quanto pare, sembra che ne abbia fatto una sua qualità principale. «Lui è uno dei leader della squadra, nello spogliatoio è  una figura importantissima», ha spiegato Fragale. «Da un paio d’anni è anche l’unico portiere in rosa, tra l’altro. E devo dire che evidentemente lui si è sentito responsabilizzato da questa situazione, perché è stato sempre presente e non ci ha mai lasciato in difficoltà. Sotto questo punto di vista è ineccepibile».

Nonostante tutte queste parole positive, il tecnico non pensa assolutamente che il processo di miglioramento di Andrea sia terminato, anzi: «Si può sempre migliorare e per lui ci sono ampi margini di miglioramento, perché ha un ottimo atteggiamento. Il tempo gli permetterà di fare esperienza e così seguirà il suo percorso di maturazione calcistica».

In chiusura, come al solito, è stato chiesto all’allenatore del ragazzo quale giocatore professionista gli ricordasse: «Io so che Andrea è milanista, quindi dico Gigio Donnarumma: sono entrambi molto agili e molto bravi tra i pali».


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli