Gli Allievi Under 17 del Segrate
Gli Allievi Under 17 del Segrate

Quando il destino decide di darti un’altra occasione significa che te la sei davvero meritata. Non poteva finire meglio di così la stagione del “mago di Segrate”, Federico Dallera, che, con i suoi ragazzi, è riuscito a centrare l’obiettivo regionali dopo essersi classificato secondo alle spalle del Cinisello, unica squadra che è riuscita a strappare punti ai gialloneri, battendo una stanca Barona per 4-0 nella finale dei playoff ai quali partecipavano anche Afforese e Romano Banco, eliminate in semifinale. Eppure i primi 40 minuti erano stati in pieno equilibrio con Samos che, al 14’, risponde al piattone fuori di nulla di Pannuto con un destro dalla distanza terrificante per potenza e precisione, ma Arcando si conferma uno dei portieri più forti della categoria volando all’incrocio. Passano altri quattro minuti e questa volta è Vincenzi a volare sotto il sette sulla bella, ma lenta punizione di Borini. Continua il pressing segratese e, al 35’, la partita si sblocca: corner battuto corto, magia di Santi sulla linea di fondo e cross rasoterra per Bisaccia che, in una frazione di secondo, controlla e batte Vincenzi di punta sul suo palo. È il classico gol che taglia le gambe agli avversari e l’inizio di ripresa spegne definitivamente le ambizioni regionali della Barona: al 13’ Carbonara punta da destra Dicuonzo che lo atterra, dal dischetto si presenta Santi che batte Vincenzi con la sfera che passa sotto il busto del numero 1 della squadra di Abbafati. Da questo momento in poi non c’è più partita, i ragazzi di Dallera si divertono e trovano prima il 3-0 col gol spettacolare di Paradiso che dai 25 metri fulmina l’incolpevole Vincenzi, poi il definitivo 4-0, ancora con Santi che così non lascia alcun dubbio su chi sarà il migliore in campo: destro a giro deviato che si impenna e seguente destro al volo all’angolino basso. Finisce così una partita dal finale pronosticabile, ma non così sicuro, ma, se c’era una squadra che si meritava davvero la promozione, quella era il Segrate, per l’ennesima impresa di Federico Dallera, il “mago di Segrate”.

Barona 0
Segrate 4
RETI: 35′ Bisaccia (S), 13′ st rig. Santi (S), 22′ st Paradiso (S), 27′ st Santi (S).
BARONA (4-3-3): Vincenzi 7, Bertoglio 6, Cifarelli 5.5, Marotta 7, Noera 6.5, Dicuonzo 6, Chiesa 5.5 (1′ st Halioua Stefano 6), Mansueto 6 (35′ st Nicoletti sv), Belluccio 6 (18′ st Lia Thomas 6), Samos 5.5 (26′ st Iacopino 6), Annichiarico 5.5 (39′ st Russo sv). A disp. Lia Alessandro, Carnimeo, Vedani. All. Abbafati 6. Dir. Monopoli.
SEGRATE (4-3-1-2): Arcando 7, Di Giaimo 7, Sgrambiglia 7.5 (37′ st Franceschetti sv), Paradiso 8 (35′ st Vailati sv), Mattei 7, Ranzini 7.5, Bisaccia 8 (33′ st Caldana sv), Pannuto 7 (22′ st Di Lauro 6), Carbonara 7.5 (18′ st Iacobone 6.5), Santi 8.5, Borini 7.5 (29′ st Kotidis 6). A disp. Anzano, Bassi, Bruno. All. Dallera 8.5. Dir. Ranzini.
ARBITRO: Nicosia di Sesto San Giovanni 7.5.
AMMONITI: Mansueto (B), Santi (S).

Barona
Vincenzi 7 Un gran bel volo su punizione e altri buoni interventi, riesce a intuire il rigore.
Bertoglio 6 Fa fatica dietro, ma spinge bene.
Cifarelli 5.5 È sempre in inferiorità a sinistra.
Marotta 7 Il migliore dei suoi, ottima la regia.
Noera 6.5 Mette molte volte la parola “fine” alle sortite offensive avversarie.
Dicuonzo 6 Penalizzato per l’intervento che causa il rigore, fatale per i suoi.
Chiesa 5.5 Saltato secco da Santi sulla linea di fondo, non oppone resistenza.
Mansueto 6 Con la solita grinta prova a dare più volte la scossa, ma non riesce.
Belluccio 6 Rapido sulla destra, ma s’intestardisce troppo spesso e perde palla.
Samos 5.5 Era lui l’uomo più atteso, colui che aveva deciso la semifinale, produce un bellissimo tiro dalla distanza all’incrocio parato da Arcando e nulla più.
Annichiarico 5.5 Come Samos delude venendo sovrastato dai centrali opposti.
All. Abbafati 6 Difficile ritrovare le energie, ne esce una ripresa da dimenticare.

Segrate
Arcando 7 Prodigioso su Samos, bene il resto.
Di Giaimo 7 Spinge senza paura, ottima gara.
Sgrambiglia 7.5 Un anno in meno, ma ha tanta personalità col suo dribbling deciso e preciso.
Paradiso 8 Tecnico in fase d’impostazione da mediano centrale e gol da cineteca dalla distanza per un altro 2003 dal futuro roseo.
Mattei 7 Arcigno e attento a chiudere ogni iniziativa offensiva degli avversari.
Ranzini 7.5 Mette una pezza nei rari buchi di Mattei, dominante su Annichiarico.
Bisaccia 8 Cerca con forza il gol e, grazie a Santi al quale deve una pizza, lo trova.
Pannuto 7 Va vicinissimo al gol del vantaggio dalla distanza, bene in interdizione.
Carbonara 7.5 Un folletto che agisce su tutto il fronte offensivo, guadagna il rigore.
Santi 8.5 Male da esterno, dietro le punte fa la differenza. Doppietta e super assist.
Borini 7.5 Come Carbonara, molto mobile sul fronte d’attacco dando molto fastidio.
All. Dallera 8.5 Una stagione strepitosa per il “Mago” che meritava questo epilogo.

CLICCA QUI PER LE PAROLE DI ABBAFATI

CLICCA QUI PER LE PAROLE DI DALLERA

CLICCA QUI PER LE FOTO DELLE DUE SQUADRE


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.