12 Agosto 2020 - 23:23:24

CG Bresso – Cob 91 Under 17: Ruggisce Leonetti, tris neroverde

Le più lette

Castellazzo, Nobili al posto di Adamo in panchina

D'un tratto il Castellazzo diventa l'ultima panchina di Eccellenza a registrare uno scossone. Dopo due anni la strada di...

Accademia Inveruno, i gialloblù entrano nell’orbita Monza

L'Accademia Inveruno nel breve tempo stipulerà un accordo con il Monza. Già durante la presentazione della nuova dirigenza si era...

Novara, è ufficiale: Sergio Zanetti nuovo allenatore della Berretti

Mancava solo l'ufficialità per l'approdo di Sergio Zanetti al Novara. L'argentino allenerà la Berretti prendendo il posto di Giacomo...

Con un secco 3-0 il CG Bresso di Corbetta regola una Cob 91 mai realmente pericolosa. I sette punti di vantaggio, dopo un inizio di gara molto noioso, si sono fatti sentire sempre di più, complici anche le tante assenze rossoblù. I padroni di casa si schierano con un 4-3-3, tridente formato, da sinistra a destra, da Mascheroni, Veronelli e Leonetti, con Rondina, il capitano, vertice basso davanti alla difesa; Cuppari risponde con un 4-5-1, con Ritondó come unica punta. Prime fasi di gioco bloccate, squadre spente davanti e attente dietro concedono davvero poco agli occhi degli spettatori. Il primo brivido arriva al 17′, quando Triboi vince un rimpallo con Dodaj, ultimo uomo, e serve Ritondó, ma il pallone di ritorno del numero 9 è impreciso e sfuma la grande occasione per gli ospiti. Rossoblù graziati cinque minuti più tardi, quando, sul cross profondo di Mascheroni, Leonetti calcia male in corsa, il suo tiro diventa un assist per Ricci che di testa, da pochi passi e a porta vuota, non centra lo specchio. Prende coraggio il CG Bresso che inizia ad alzare pressing e baricentro, con Rondina che si prende la scena in entrambe le fasi; pressing che porta Caldiroli a lisciare clamorosamente il pallone su retro passaggio di Corbella, ma Seregni salva su Veronelli sulla linea. È solo questione di pochi minuti, perchè al 29′ i neroverdi vanno in vantaggio: rinvio di Valentini, Ibra buca l’intervento di testa, Della Cioppa si lascia sfuggire Glorini che, solo davanti a Caldiroli, lo batte con un bel pallonetto. Inizia a strombattuto la ripresa dei padroni di casa, intenzionati a chiudere subito la pratica, ma Caldiroli si fa trovare pronto sul colpo d testa a botta sicura di Vecchiarelli da pochi passi. Il raddoppio del CG Bresso arriva, però, inesorabile, dieci minuti più tardi, ed è un’autentica meraviglia di Leonetti che, a 25 metri dalla porta, lascia partire un grandissimo destro che termina la sua corsa proprio all’incrocio. La Cob esce dal campo mentalmente e le occasioni per i neroverdi si susseguono una dopo l’altra, prima con il sinistro di Mascheroni parato da un attento Caldiroli sul primo palo, poi con il 3-0 che chiude definitivamente il discorso grazie al sinistro di Martinazzoli, aiutato dal grave errore dell’estremo difensore rossoblù. Proprio Caldiroli riesce, però, a riscattarsi parzialmente con due super parate, la prima al 29′ su tiro di Glorini (che sfiora così la doppietta), e, la seconda, tre minuti più tardi, sul gran sinistro di Mascheroni dalla distanza. Migliore in campo del match è sicuramente il capitano bressese, Alessio Rondina, con una prestazione di qualità tecnica abbinata a gran forza fisica da autentico dominatore del centrocampo, sfortunato a sette minuti dalla fine quando spacca la traversa dal limite dell’area. Si rilancia, dunque il CG Bresso, dopo la sconfitta di settimana scorsa contro la Juve Cusano, ancora in crisi, la Cob 91, che trova la decima sconfitta nelle dodici partite fin qui disputate.

 

IL TABELLINO DI CG BRESSO – COB 91 UNDER 17

 

CG BRESSO – COB 91 3-0
RETI: 29′ Glorini, 15′ st Leonetti, 24′ st Martinazzoli.
CG BRESSO (4-3-3): Valentini 6.5 (24′ st Casali sv), El Jaad 6 (18′ st Brancato 6), Capelli 6.5, Ricci 5.5, Martinazzoli 7.5, Dodaj 6.5, Rondina 8, Glorini 7.5, Vecchiarelli 7, Leonetti 7.5 (36′ st Di Giorgi sv), Mascheroni 7.5. A disp. Tagliabue. All. Corbetta 7.5. Dir. Gualtieri – Verderio.
COB 91 (4-5-1): Caldiroli 6, Seregni 6.5, Corbella 6, Lopes De Mendonça 6, Della Cioppa 5.5, Ibra 5.5, Susani 6.5, Figini 6, Ritondò 5.5 (20′ st Hoti 6), Di Bella 6, Triboi 5.5 (29′ st Bonomo sv). A disp. Fernando Sithija. All. Cuppari 6. Dir. Seregni – Di Bella.
ARBITRO: Cozzolino di Cinisello Balsamo 6 Resta il dubbio su due interventi nelle due aree, ma per il resto è sempre vicino all’azione e lascia giocare sugli interventi lievi.

CG Bresso - Cob 91 Under 17 - Cozzolino di Cinisello Balsamo
Cozzolino della sezione di Cinisello Balsamo, direttore di gara di CG Bresso – Cob 91 di Under 17

LE PAGELLE DI CG BRESSO – COB 91 UNDER 17

 

PAGELLE CG BRESSO
All. Corbetta 7.5 Buon gioco contro un avversario che poteva essere fastidioso, regolato con autorità dalle sue stelle.
Valentini 6.5 Inoperoso per gran parte del match, mezzo voto in più per l’assist a Glorini. (24′ st Casali sv).
El Jaad 6 Prova tranquilla a destra, sostituito per eccessivo nervosismo. (18′ st Brancato 6).
Capelli 6.5 Terzino a piede invertito, mostra spunti interessanti.
Ricci 5.5 Non una gran prova, mezzo voto in meno per aver fallito clamorosamente il gol dell’1-0.
Martinazzoli 7.5 Il Bonucci dei neroverdi. Mostra autorità e qualità palla al piede, si togli anche lo sfizio del gol.
Dodaj 6.5 Cura senza patemi d’animo Ritondò.
Rondina 8 Domina la partita, come regista e mediano di rottura. Traversa sfortunata nel finale.
Glorini 7.5 Dolce pallonetto per il vantaggio, vicino al raddoppio nella ripresa, ottima prova.
Vecchiarelli 7 Spesso macchinoso ed egoista, ma anche sfortunato in un paio di occasioni. È comunque spesso pericoloso e aiuta i suoi a far girare palla davanti.
Leonetti 7.5 Dopo il gol meraviglioso gioca dieci minuti ottimi dopo 50 minuti di anonimato. (36′ st Di Giorgi sv).
Mascheroni 7.5 Alcuni cross imprecisi, ma sul fondo ci arriva sempre, andando più volte vicino al gol.
Dirigenti: Gualtieri – Verderio.

CG Bresso - Cob 91 Under 17 - CG Bresso
Il CG Bresso di Corbetta prima del fischio d’inizio del match

PAGELLE COB 91
All. Cuppari 6 La sua squadra sta molto meglio in campo rispetto a inizio stagione e già questo è un mezzo miracolo, le assenze, però, pesano molto.
Caldiroli 6 Un errore grave sul 3-0 e con i piedi non ne azzecca una, ma nella ripresa alcune sue grandi parate evitano un passivo più pesante.
Seregni 6.5 Nel disastro generale, lui è uno dei pochi a salvarsi per corsa e impegno.
Corbella 6 Tiene a bada Leonetti per un 50 minuti, ma davanti non si vede.
Lopes De Mendonça 6 Prova con l’impeto di sopperire alle mancanze tecniche, ci riesce in parte.
Della Cioppa 5.5 Si perde Glorini in occasione del vantaggio avversario.
Ibra 5.5 Lafrittata sul gol dell’1-0 rovina una discreta prestazione.
Susani 6.5 È suo l’unico tiro in porta dei suoi, basta questo per la sufficienza piena.
Figini 6 Salva un gol quasi già fatto di Vecchiarelli, bene nella fase difensiva.
Ritondò 5.5 Difficile trovare qualcosa di buono nella sua prestazione. Giornata no. (20′ st Hoti 6).
Di Bella 6 Tecnicamente uno dei migliori, spesso si perde in un bicchier d’acqua.
Triboi 5.5 Testardo nel non appoggiarsi al terzino quando potrebbe, perdendo spesso palla. (29′ st Bonomo sv).
Dirigenti: Seregni – Di Bella.

CG Bresso - Cob 91 Under 17 - Cob 91
La formazione iniziale della Cob 91 di Cuppari prima del fischio d’inizio del match

LE INTERVISTE DEL POST-PARTITA: CORBETTA (CG BRESSO)

LE INTERVISTE DEL POST-PARTITA: CUPPARI (COB 91)

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli