cob 91 niguarda under 17
La formazione iniziale del Niguarda di Cacioppo, a punteggio pieno dopo le prime due giornate

È una Cob stanca dalle fatiche infrasettimanali quella che si presenta in campo contro il Niguarda che, intenzionato a disputare un campionato di vertice, vince a Cormano per 2-0 e va a punteggio pieno dopo le prime due giornate di campionato. In una delle ultime mattinate calde del 2019 i ritmi iniziali sono davvero bassi, con i padroni di casa molto bassi che cercano la ripartenza vincente, mentre i ragazzi di Cacioppo fanno girar palla ma senza cambiare passo tranne qualche sporadica fiammata, come un lancio al 4’ minuto che mette De Vivo solo davanti a Buttafuoco, ma la punta niguardese sbaglia clamorosamente la chance del vantaggio immediato. La risposta della Cob arriva cinque minuti più tardi quando Zini, su cross molto bello di Ibra, colpisce di testa, ma schiaccia troppo la sua conclusione e Rotunno non ha problemi a controllare quelle che sarà l’unica palla gol del primo tempo dei padroni di casa. Pur a ritmi bassissimi, il Niguarda riesce a creare molte volte i presupposti per portarsi in vantaggio, come il destro di Iannoli dalla lunghissima distanza che esce vicino all’incrocio dei pali, la serpentina di Di Sora tra tre avversari con conclusione d’esterno completamente sbagliata e le due fucilate di De Vivo respinte bene da Buttafuoco, ma la più grande chance per gli uomini di Cacioppo arriva al 27’, quando Di Bonito, Bonfa e Di Sora orchestrano un’azione di prima degna del migliore “sarrismo”, ma sul cross del numero 9, Iannoli è poco convinto e, da due passi, appoggia sul fondo il suo piattone. Inizia la ripresa e pronti-via arrivano le due emozioni più grandi della partita: al 3’ De Vivo va sul fondo e crossa, una deviazione di Lopes de Mendonça mette fuori causa Buttafuoco e Iannoli appoggia di testa nella porta vuota. Dopo appena un minuto e mezzo la Cob ha la clamorosa chance per il pareggio quando, su un cross dalla trequarti, Bertoldo interviene in maniera molto scomposta regalando il rigore ai padroni di casa: dal discetto si presenta Ibra che incrocia col destro, ma Rotunno è super e para, mantenendo il vantaggio per i suoi. La partita si fa nervosa e le squadre, sempre più stanche (ancora a inizio stagione), non creano più grandi occasioni da gol, con errori tecnici a centrocampo da matita rossa. Al 34’, però, il Niguarda va vicina a chiudere la partita con Rossi che, sulla punizione dalla trequarti di Iannoli, anticipa Buttafuoco di punta, ma il pallone sbatte sul palo e finisce tra le mani proprio di Buttafuoco che tira un sospiro di sollievo e fa ripartire velocemente l’azione. Il match si chiude definitivamente, però, al 41’, quando Di Bonito trova con un bel filtrante Di Sora che scarica il suo sinistro alle spalle di Buttafuoco per il 2-0 finale. Di male in peggio dunque per la Cob che settimana prossima andrà in casa dell’Afforese, anch’essa a punteggio pieno, come il Niguarda che affronterà tra le mura amiche la Bollatese che ha strappato un pareggio in casa contro la Cinisellese, vittoriosa per 2-1 nel recupero infrasettimanale proprio contro la Cob 91.

IL TABELLINO DI COB 91 NIGUARDA UNDER 17

COB 91 – NIGUARDA 0-2
RETI: 3’ st Iannoli (N), 41’ st Di Sora (N).
COB 91 (4-4-2): Buttafuoco 6, Julian 6, Zini 6.5 (26’ st Triboi 6), Ibra 6, Lopes de Mendonça 6.5, Della Cioppa 6, Corbella 6 (35’ st Seregni sv), Figini 6 (30’ st Rossi M. sv), Bonomo 6 (35’ st Morigerato sv), Di Bella N. 6, Zuffetti 6 (4’ st Ritondo 6). A disp. Caldiroli. All. Colangelo 6. Dir. Di Bella M.
NIGUARDA (4-4-2): Rotunno 7.5, Behbehani 6.5, D’Elia 6.5 (14’ st Najili 6), Rossi A. 6 (41’ st Brochetta sv), Vitulli 7, Di Bonito 7, Bonfa 6.5 (11’ st Capuano 6.5), Di Sora 7.5, Iannoli E. 6.5, De Vivo 6 (22’ st Pozzi 6). A disp. Lungo, Barbato. All. Cacioppo 7. Dir. Iannoli A.
ARBITRO: D’Oscar di sesto San Giovanni 6.5 Metro di giudizio sempre uguale, vede bene sul rigore.

LE PAGELLE DI COB 91 NIGUARDA UNDER 17

COB 91
All. Colangelo 6 Squadra stanca e con poche idee, zero punti nelle prime due partite.
Buttafuoco 6 Due buoni interventi nel primo tempo, sbaglia sul vantaggio ospite.
Julian 6 Rognoso per il suo avversario, ma spinge troppo poco sulla fascia destra.
Zini 6.5 Unico dei suoi a creare pericoli nel primo tempo. (26’ st Triboi 6).
Ibra 6 Gioca una buona gara con personalità, ma il penalty fallito pesa come un macigno.
Lopes de Mendonça 6.5 Migliore dei suoi, ottima gara da centrale quasi insuperabile.
Della Cioppa 6 Svirgolate pericolose dietro, salvato dai suoi compagni.
Corbella 6 Inizia bene, si spegne sempre di più. (35’ st Seregni sv).
Figini 6 Per lunghi tratti invisibile. (30’ st Rossi M. sv).
Bonomo 6 Tanti palloni persi, mai realmente pericoloso. (35’ st Morigerato sv).
Di Bella N. 6 Qualche guizzo, ma le scelte che prende molto spesso sono errate.
Zuffetti 6 Difficile far stare su i suoi con un avversario come Rossi. (4’ st Ritondo 6).
A disp. Caldiroli.
Dir. Di Bella M.

NIGUARDA
All. Cacioppo 7 Sei punti in due partite e punteggio pieno, ma c’è tanto da migliorare.
Rotunno 7.5 Decisivo nel parare il rigore del possibile pareggio, Bravo anche nelle uscite.
Behbehani 6.5 Nervosismo esagerato che cozza con delle bellissime galoppate a destra.
D’Elia 6.5 È l’uomo che dà equilibrio alla linea difensiva. (14’ st Najili 6).
Rossi A. 6 Qualità e fisico da categoria superiore, la disciplina meno. (41’ st Brochetta sv).
Vitulli 7 Un soldatino che spinge costantemente a destra e fa bene anche in fase difensiva.
Di Bonito 7 Partita in chiaroscuro illuminata dall’assist nel finale.
Bonfa 6.5 Centrocampista di sostanza, copre i buchi dei compagni. (11’ st Capuano 6.5).
Di Sora 7.5 Molto bene nel dribbling, ma le scelte davanti alla porta sono quantomeno discutibili. Gol del 2-0 meritato.
Iannoli E. 6.5 Un’occasione incredibile fallita, si riscatta col tap-in vincente dell’1-0.
De Vivo 6 Fisicamente domina, ma davanti alla porta sbaglia l’impossibile. (22’ st Pozzi 6).
A disp. Lungo, Barbato.
Dir. Iannoli A.

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA : MICHELE DI BELLA

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA : GAETANO CACIOPPO

LE FOTO DELLE DUE SQUADRE