venerdì 5 Giugno 2020 - 23:03:59

Rhodense: addio a Maurizio Bellossi, vice allenatore dell’Under 17

Le più lette

Solbiatese Under 15: a tu per tu con Alessandro Carnaghi, tecnico dei nerazzurri

Il nostro viaggio nell'Under 15 della Lombardia sbarca in casa Solbiatese. Ai nostri microfoni abbiamo Alessandro Carnaghi, tecnico dell'Under...

Baranzatese, Roberto Comin ai saluti: è stato l’artefice della promozione in Prima categoria

Si conclude ufficialmente l'avventura di Roberto Comin sulla panchina della Baranzatese. Ex Universal e per tanti anni riferimento dell'OSL...

Accademia Bustese Under 17: a tu per tu con Michele Valletta, tecnico della compagine granata

Tempo di guardare avanti per i protagonisti del campionato Under 17 Regionali, tempo di tirare le somme di una...

La Rhodense piange Maurizio Bellossi, vice allenatore dell’Under 17 provinciale di Milano, venuto a mancare a causa del Coronavirus nella giornata di lunedì.
Questo il lungo post, pubblicato su Facebook, con cui la società Orange ha voluto salutare e omaggiare Maurizio Bellossi:
«Ciao Maurizio.
La società Rhodense si unisce al dolore dei figli per la scomparsa dell’amato papà Maurizio Bellossi.
“Il vostro amico è il vostro bisogno saziato.
È il campo che seminate con amore e mietete con riconoscenza.
È la vostra mensa e il vostro focolare. Poiché, affamati, vi rifugiate in lui e lo ricercate per la vostra pace….Quando vi separate dall’amico non rattristatevi:
La sua assenza può chiarirvi ciò che in lui più amate,
come allo scalatore la montagna è più chiara della pianura”. (Kahlil Gibran)
Sei entrato in punta di piedi due anni fa nella nostra grande famiglia rhodense e ti sei fatto subito apprezzare per le tue grandi doti umani oltre che sportive. Ci hai arricchito e di questo te ne saremo infinitamente grati. Eri il nonno che tutti avrebbero voluto, comprensivo e amorevole, mai una parola fuori posto, grande professionista. Nello spogliatoio portavi tranquillità ed equilibrio, doti non comuni. Lasci un vuoto incolmabile tra quanti ti hanno conosciuto, i tuoi ragazzi del 2003 che ti adorano, le loro famiglie, i colleghi e i direttori sportivi che oggi perdono un grande amico, un grande uomo.
Ci mancherai tantissimo, ma grati della fortuna che abbiamo avuto nel conoscerti . Continua a seguirci ovunque tu sia.
Ciao Maurizio che la terra ti sia lieve».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy