28 Settembre 2020 - 17:41:31
sprint-logo

Villapizzone-Cusano Under 17: i padroni di casa sono inarrestabili

Le più lette

Aurora Trescore, parla il presidente Massimo Agnelli: «Abbiamo cominciato, ma con prudenza»

È un Massimo Agnelli a tutto campo il Presidente dell’Aurora Trescore, che parla non solo dei tecnici giallorossi, ma...

Schiaffino – Villa Under 15 Regionali: Un pareggio di emozioni, Marzo in cima alla lista

Finisce senza reti la partita tra Schiaffino e Villa, nonostante le numerose occasioni avute durante i minuti di gioco,...

Union Oratori Castellanza-Mocchetti Under 19: Porta e Tamborini fanno gioire i padroni di casa

L'Union Oratori Castellanza non stecca contro la new entry Mocchetti. Se nel primo tempo a regnare è un sostanziale...

È stata una partita combattuta, ma tutto sommato senza storia, quella tra Villapizzone e Cusano: i padroni di casa si sono dimostrati all’altezza della situazione e perennemente in vantaggio rispetto agli avversari, a cui hanno concesso ben poche occasioni per diminuire lo svantaggio. In effetti il Villapizzone si è visto fin dai primi minuti di gara: al quarto minuto Belvedere, lasciato da solo davanti al portiere, sbaglia il gol – grande la parata di Camisasca – che porterebbe subito in vantaggio la squadra di casa. E nei minuti successivi si delinea quella che sarà la tattica di tutta la partita: molte giocate palla a terra, passaggi corti e precisi e pallone che gira bene e che riesce a mettere in difficoltà il Cusano molte volte. L’unico della squadra che non riesce ad entrare immediatamente in partita è il portiere Viola, che nei primi minuti sembra in leggera difficoltà. D’altro canto il Cusano – che partiva con un organico povero e soli tre elementi in panchina pronti ad entrare – appena ha potuto, ha cercato il contrattacco e di penetrare nella difesa avversaria, soprattutto con azioni su calci di punizioni. Succede, ad esempio, all’ottavo minuto, quando Piatti tira una punizione, che però finisce direttamente sul portiere. Nei minuti successivi il Villapizzone contrattacca, entra in area di rigore, c’è un’azione un po’ confusa, il portiere cade, ma De Oliveira, che in quel momento si trova lì davanti, non riesce a concludere. Ma già al minuto dopo Panigada si ritrova il pallone tra i piedi, si ferma fuori area, trova il punto giusto, tira e segna. Seguono minuti tranquilli, in cui entrambe le squadre provano a concretizzare senza riuscirci. Ma al ventunesimo minuto, ecco che la difesa del Cusano si rompe e De Oliveira riesce a metterla dentro. Il Cusano comincia forse a sentire la stanchezza, soprattutto gli attaccanti, che non sono più reattivi come nei primi minuti. Il Villapizzone ne approfitta di nuovo a qualche minuto dalla fine del primo tempo con Belvedere. Nel secondo tempo, il Cusano prova ad entrare in partita e al secondo minuto prende il palo, azione che porta al contrattacco del Villapizzone e alla conseguente parata del portiere della squadra ospite. Al quarto minuto c’è uno scontro tra calciatori nell’area di rigore del Villapizzone, che porta di conseguenza ad un rigore tirato e segnato da Palattella. Incoraggiato da questo momento favorevole, il Cusano prova a concretizzare ancora e per qualche minuto ci sono occasioni da entrambe le parti. Al decimo minuto c’è un altro scontro nell’area di rigore, questa volta quella della squadra ospite: per l’azione viene ammonito Famlonga e assegnato un calcio di rigore, che tira Belvedere, sbagliando e mandando la palla sopra la porta. A questo punto del match, il Cusano inizia a perdere lucidità e a parte qualche azione interessante, si vedrà sempre meno, oppressa da un centrocampo avversario sempre compatto, che in più di un’occasione prenderà l’iniziativa e si butterà in avanti, oltre ad essere sempre uniti nelle situazioni d’attacco avversario e a far salire la squadra nei momenti giusti. Al diciottesimo minuto, fuori dall’area dall’area di rigore del Cusano, compare Panigada, che mette la palla sul sinistro, tira e segna. Al ventitreesimo il Cusano tira dall’angolo, Palattella intercetta la palla e fa gol. Nei minuti successivi, fino alla fine della gara, la situazione sarà sempre più favorevole per il Villapizzone, che metterà a segno altri sei gol.

Villapizzone-J.Cusano 10-2

RETI (3-0, 3-1, 5-1, 5-2, 10-2): 11′ Panigada (V), 21′ De Oliveira Cesar (V), 27′ Belvedere (V), 4′ st rig. Palattella (J), 12′ st Gargiulo (V), 18′ st Panigada (V), 23′ st Palattella (J), 26′ st Lisi (V), 30′ st De Oliveira Cesar (V), 33′ st Giannella (V), 39′ st De Oliveira Cesar (V), 40′ st Andreoli (V).

VILLAPIZZONE: Viola 6.5, Gargiulo 7.5 (28′ st Lugli 7), Arrighi 7 (12′ st Conti 7), Brichetti 7 (25′ st Giannella 7.5), Andreoli 7.5, Moscoso 7, De Oliveira Cesar 8, Panigada 7.5, Belvedere 7 (16′ st Lisi 7.5), Piccolo 6.5, Castoldi 7.5 (22′ st Scopigno 7). A disp. Groppo.

Allenatore: Trevisan Gianluigi 7

J.CUSANO: Camisasca 7, Polonia 6, Hassan 6.5, Bernori 6.5, Famlonga 6, Chimera 7, Ravelli 6.5, Piatti 6.5 (16′ st Pozzi 6.5), Palattella 7.5, Lugar 6.5 (36′ Tonello 7), Rivella. A disp. Antognolli.

Allenatore di riferimento in questa partita era il massaggiatore: Bertazzini Francesco 8

 

Arbitro: Murad Mostafa Ahmed 8

 

PAGELLE VILLAPIZZONE

Viola 6.5: nei primi minuti fa fatica ad entrare in partita però poi salva la squadra in molte situazioni

Gargiulo 7.5: bravo a trovare il gol nel corso del secondo tempo

Arrighi 7: si fa vedere spesso

Brichetti 7: sempre pronto e vigile

Andreoli 7.5: bravo ad approfittarne all’ultimo minuto

Moscoso 7: bravo e sempre presente

De Oliveira 8: autore della tripletta, uno dei migliori in campo

Panigada 7.5: autore di due gol, bravo e sempre pronto all’azione

Belvedere 7: autore di un gol, sbaglia un rigore

Piccolo 6.5: bravo, ma si vede poco

Castoldi 7.5: cerca sempre l’azione

Scopigno 7.5: vigile e attento

Lugli 7: si compatta bene con la squadra

Conti 7: bravo, segue sempre bene i passi della squadra

Giannella 7.5: autore di un gol e sempre attento

Lisi 7.5: autore di un gol, in gamba e sempre in azione

 

PAGELLE CUSANO

Camisasca 7: per quanto abbia preso molti gol, è stato in gamba ed è riuscito a salvare la squadra in molte situazioni

Polonia 6: ogni tanto permette all’avversario di entrare in area

Hassan 6.5: bravo, ma ogni tanto fa qualche sbaglio

Bernori 6.5: si vede poco

Famlonga 6: ammonito per fallo sull’avversario, fa qualche errore

Chimera 7: uno dei migliori in campo

Ravelli 6.5: bravo, ma ogni tanto si distrae un po’

Piatti 6.5: ogni tanto si distrae e permette all’avversario di entrare in area

Palattella 7.5: autore dei due gol, uno dei quali su rigore. Uno dei migliori in campo

Lugar 6.5: si vede poco

Pozzi 6.5: entra nel secondo tempo e prova a fare il proprio lavoro

Tonello 7: classe 2004, bravo e uno dei migliori in campo

 

COMMENTO DI BERTAZZINI, VILLAPIZZONE

Commento del tecnico Trevisan del Cusano: «Sono fortemente scontento dei miei ragazzi, gli unici che hanno provato a risollevare le sorti della gara sono stati Tonello, un 2004, e il capitano Chimera. Siamo partiti in svantaggio anche nell’organico: in panchina avevo solo tre elementi pronti ad entrare in campo. Mi dispiace di non aver potuto evitare la goleada.»

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli