Aghajanoff Villapizzone U19
Aghajanoff Villapizzone U19

Un’ultima giornata di perfetto equilibrio sancisce il pareggio tra Arca e Villapizzone: sì perché se nel primo tempo i ragazzi di Gradella si dimostrano più intraprendenti, il secondo è completamente a sponda giallo-viola. Nella prima frazione il più attivo è sicuramente Mainardis, un pericolo costante per la difesa ospite. In un primo momento spreca una ghiotta occasione su contropiede, salvo poi rifarsi pochi minuti dopo quando delizia il pubblico con sombrero e mancino incrociato preciso; è vantaggio Arca. Il 10 di casa avrebbe l’occasione per la doppietta, ma dopo aver saltato abilmente Chinnici mastica la conclusione graziando la squadra avversaria. Arca che in questa fase si dimostra sprecona, peccando di cinismo, infatti anche Kassem si iscrive al taccuino dei gol sbagliati, divorandosi il raddoppio a tu per tu con Chinnici. Villapizzone che prova a farsi vedere dalle parti di Lembo sul finire di tempo, prima con un tiro di Bettinelli parato dall’estremo difensore, e poi con Schieppati che si divora un gol già fatto dopo un bello scambio con Bettinelli. Nel secondo tempo l’Arca sembra quasi dormire sugli allori, accontentandosi del vantaggio minimo, dando modo al Villapizzone di salire in cattedra, anche grazie ad una manovra corale decisamente più fluida. La svolta arriva verso la metà di tempo quando Bertazzini inserisce Aghajanoff, il quale fornisce brio e imprevedibilità al reparto offensivo. Non a caso è proprio lui a riportare in parità il risultato, con un gol praticamente fotocopia di Mainardis; sombrero e botta di sinistro che non lascia scampo a Lembo. Villa che avrebbe anche l’occasione per completare la rimonta, ma il palo colpito dopo un’ottima punizione da Panigada nega la gioia del gol. Si chiude così un girone dominato da una sola squadra e molto equilibrato per le posizioni sottostanti; Villapizzone che può comunque ritenersi soddisfatto per l’andamento del campionato, soprattutto vista la giovane età complessiva della rosa in atto. Un posizionamento di metà classifica che non può soddisfare pienamente la banda di Gradella che aspirava sicuramente a qualche posizione più in su.

3-5-2
All.Gradella 6.5 Partita sostanzialmente a due facce.
Lembo 6 A volte in difficoltà.
Larghi 6 Attento in chiusura.
Fornoni 6.5 Spinge molto bene.
Tuscano 6 Molto disattento.
Buratti 6 Bene nel primo tempo, crolla nella seconda frazione.
Banfi 6.5 Primo tempo ad alti livelli, poi cala tanto (14’st Siri 6).
Roberti 6 Qualche buono spunto sulla sua corsia (26’st Tusi 6).
Longo 6 Fatica davvero troppo a far salire avanti la sua squadra.
Mainardis 7 Il più pericoloso, sbaglia due gol davvero facilissimi da fare (16’st De Carolis 6).
Kassem A. 6.5 Tante discese pericolose sulla fascia. Punge tanto nella manovra (32’st Rola sv).
Fadda 6 Senza sbavature eccessive nella partita (8’st Puddu 6).
A disp: Kassem M.
Dirigente: Gianfranco Fadda

4-3-3
All.Bertazzini 6.5 Buon secondo tempo dei suoi.
Chinnici 6 Attento quando puo’.
Moro Visconti 6.5 Puntuale (18’st Aghajanoff 7 Decisivo).
Matilde 6.5 Fa’ scambi davvero buoni con i propri compagni.
Casiraghi 6 Blocca le ripartenze con caparbietà (14’st Fiore 6).
Amendolagine 6 Molto pulito nei tackle nella fase difensiva.
Oppici S. 7 Non molla mai di un centimetro i propri avversari.
Oppici A. 6 Qualche incursione decisiva in avanti, ma è poco.
Panigada 6.5 Nella ripresa è vero trascinatore della squadra.
Bettinelli 7 Lavoro importante e prezioso per la sua squadra.
Schieppati 6 Troppe le occasioni sprecate davanti alla porta.
Grassi 6 Non incide sul fronte offensivo (47’st Catania sv).
Dirigente: Giovanni Carlo Catania

CLICCA PER VEDERE LE FOTO DELLE SQUADRE


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.