5 Agosto 2020 - 13:17:59

AC Leon, nuova anima ruggente della Brianza

Le più lette

Accademia Inter, definiti tutti gli istruttori dagli Esordienti ai Piccoli Amici

L'Accademia Inter ha definito tutti gli istruttori dagli Esordienti ai Piccoli Amici. Ecco tutti i nomi scelti da Sergio...

Calciomercato Rivoli: fatta per Tommaso Trisolino da La Pianese

Ormai è ufficiale: Tommaso Trisolino, giovane classe 2000, passa da La Pianese al rinnovato Rivoli. Giocatore tattico fortemente voluto...

Brebbia Terza Categoria, prima sgambata in attesa della presentazione. Arbore punta in alto

In attesa della presentazione ufficiale prevista per i prossimi giorni, questa mattina a Brebbia si è svolta la prima...

Dopo settimane di voci e continue illazioni sulla vicenda, finalmente lunedì sera la Vimercatese Oreno ed il Lesmo, con una presentazione in grande stile, hanno tolto ogni dubbio svelando il loro progetto. Indubbiamente ciò che è stato elaborato dalle due società brianzole è un unicum sul territorio monzese, visto che in primis va evidenziato a caratteri cubitali che quello che hanno realizzato non è una fusione, ma è una sinergia. Frutto di quest’unione d’intenti è l’AC Leon Monza e Brianza – il nome ricalca molto il leone, simbolo presente che ha contraddistinto le due realtà calcistiche – che per intenderci è una società madre, dove al suo interno si svilupperanno, per il momento, due anime diverse ma al tempo stesso vicine, pronte all’interscambio e con la chiara idea di cercare di creare un progetto che possa in breve tempo migliorare la qualità nel modo di fare calcio in Brianza. Per chi fosse meno pratico di queste questioni tecniche bisogna tenere a mente che, malgrado questa nuova realtà – l’AC Leon appunto – pur considerandosi come unica, al suo interno avrà due squadre, cosa che permetterà il mantenimento di due prime squadre, due juniores eccetera eccetera, distinte ed egualmente competitive, visto che le matricole saranno diverse. La presentazione di lunedì ha svelato quali sono gli intenti del progetto, ovvero quello di creare un polo unico di calcio, anche se per sapere come sarà l’organizzazione sportiva bisognerà attendere ancora qualche girono, visto che l’organigramma non è stato ancora presentato. Una cosa che sembra, però, scontata e presumibile è che l’AC Leon avrà un CdA comune per le decisioni. Sempre in merito a ciò che riguarderà l’assetto sportivo, l’obiettivo delle parti in causa è quello di cercare di crescere il più velocemente possibile e per fare ciò le anime della nuova società saranno ripartite in maniera omogenea, in modo da permettere a tutti gli atleti uno sviluppo più veloce in un’ambiente più livellato.

Punto cardine del progetto è l’inclusività.  Infatti con questa sinergia, l’AC Leon ha a disposizione un bacino di utenza molto ampio, secondo le stime fatto dalla dirigenza si pensa si possa arrivare a coprire fino a 300.000 persone. Inoltre, poi, molto importante è anche tutta la parte che fa da cornice al calcio. La nuova ruggente realtà, nelle intenzioni, infatti porrà l’atleta e il tecnico al centro del progetto, cercando di permettergli un percorso formativo di crescita che vada anche al di là dello sport, ma che rientri nell’ambito dell’educazione e della cultura. Sicuramente interessante è il punto che riguarda le stanze polivalenti che saranno a disposizione degli atleti: un luogo dove i ragazzi potranno avere la possibilità di studiare prima dello svolgimento delle sedute d’allenamento. Un progetto dunque ambizioso che punterà molto sul territorio ed anche sulla capacità delle strutture. Preso atto che il centro sportivo di Lesmo è già quasi nella sua interezza completo, i maggiori sforzi ora si concentreranno su quello di Vimercate che, al momento, dispone di ottimi campi d gioco, ma è privo di tribune e spogliatoi all’altezza.

Sicuramente le parti in causa avevano promesso un “Nuovo Ambizioso Progetto Calcistico” e così è stato. La sinergia ha creato un’anima potenzialmente molto forte in grado di prendere in breve tempo la leadership. Ora però importante per l’aspetto sportivo sarà la presentazione dell’organigramma che eliminerà ogni velo di perplessità e dubbio sulla nuova realtà, ma intanto benvenuto AC Leon.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli