Zappalà, Pozzuolo Under 14
Zappalà, Pozzuolo Under 14

Trionfa il Pozzuolo, che si laurea campione provinciale grazie alla vittoria per 4-3 ai danni del Lesmo. Un successo arrivato al termine di una rimonta da sogno per la truppa di Sottocorno, brava nel crederci anche nel momento di maggiore difficoltà. Nulla da fare, invece, per i ragazzi di Biffi, comunque autori di una prova di spessore ma calati vertiginosamente nella ripresa. Pronti via la sfida inizia sotto il segno del Lesmo, che approccia la gara con un uno-due pugilistico. Ad aprire le danze ci pensa Irali, letale con una stoccata dal limite, mentre il raddoppio porta la firma di Sala, freddo nell’infilare Salvatori nell’uno contro uno. Il punteggio di 0-2 farebbe crollare le certezze di qualsiasi squadra, ma non del Pozzuolo, che rialza la testa rispondendo presente con un break devastante. A salire in cattedra per i Blackbucks è Zappalà, il quale riequilibra la gara con una doppietta di testa sugli sviluppi di un corner di Pasquariello prima e di un cross al bacio di Di Cianno poi. Nonostante ciò le emozioni non sono ancora finite. Infatti, ad un minuto dalla fine, è il Lesmo a regalare il colpo di coda con la rete del nuovo vantaggio siglata da Cannella con un comodo tap-in successivo ad una magia di Sala. L’intervallo corre in soccorso della squadra di Sottocorno, che ha il tempo di attutire il colpo. Non a caso nella ripresa il copione cambia radicalmente, infatti il Pozzuolo prende in mano le redini del gioco con coraggio e personalità. La diretta conseguenza di ciò è il pareggio al minuto numero otto, quando Di Cianno gira in rete un pallone vagante in area piccola sugli sviluppi di un furioso batti e ribatti. La nuova situazione di equilibrio è linfa vitale per il Pozzuolo, che spinge con ancora più convinzione e trova il sorpasso al ventesimo con Fumagalli, il quale beffa Motta con un’insidiosa conclusione dal limite sfruttando anche il terreno reso viscido dalla copiosa pioggia. Nel finale il Lesmo prova un generoso tutto per tutto alla ricerca del 4-4, ma tutte le speranze dei Leoni si fermano sull’esterno della rete in occasione dell’ultimo acuto di Sala.

pozzuolo 4
lesmo 3
RETI (0-2, 2-2, 2-3, 4-3): 14’ Irali (L), 20’ Sala (L), 28’ Zappalà (P), 30’ Zappalà (P), 34’ Cannella (L), 8’ st Di Cianno (P), 20’ st Fumagalli (P).
POZZUOLO (4-3-1-2): Salvatori 6 (1’ st Horbeek 6.5), Apollinaro 6 (1’ st Cesare 6.5), Accascio 6 (1’ st Sozzi 6.5), Pasquariello 6.5 (1’ st Meroni 6.5), Bustreo 6.5, Redaelli 7, Zappalà 8, Pinto 6.5 (11’ st Magnifico 6.5), Di Cianno 7.5, Tumiati 6 (1’ st Fumagalli 7.5), Tomeo 6.5 (30’ st Misani sv). A disp. Ferrari, Dedaj.. All. Sottocorno 8. Dir. Giussani.
LESMO (4-4-2): Motta 6, Beduschi 6 (1’ st Viscardi 6.5), Oggioni 6, Galbiati 7, Rovaris 6.5, Irau 7, Cannella 7, Carbonetti 6.5 (26’ st Bruzzano 6), Sala 7.5, Benigni 6, Citterio 6.5. A disp. Toniutti, Masiero, Ivesic, Floris. All. Biffi 6.5. Dir. Cannella.
ARBITRO: Radaelli di Monza 6.5 Controlla molto bene gli animi, è sempre sul pezzo.
AMMONITI: 31’ st Sala (L).

Pozzuolo
Salvatori 6 Inizio con brivido, poi però si ritrova.
Apollinaro 6 Diligente nel contenere gli attacchi.
Accascio 6 Ordinato, raramente si fa sorprendere.
Pasquariello 6.5 Si fa notare per il suo piede vellutato sui calci piazzati. Crea sempre pericoli.
Bustreo 6.5 Mette in scena un gran bel duello contro Sala. Scontro tra titani.
Redaelli 7 Sicuro da ultimo uomo, nel finale compie diverse chiusure importanti.
Zappalà 8 Lancia la rimonta dei suoi con una doppietta decisiva. In stato di grazia.
Pinto 6.5 Corsa e grinta al servizio della squadra. Infaticabile lavoratore in mezzo.
Di Cianno 7.5 Quantità e qualità. Davanti risulta incontenibile con le sue giocate.
Tumiati 6 Danza tra le linee alla ricerca del guizzo vincente, senza però incidere.
1’ st Fumagalli 7.5 Pesca il jolly della vittoria a metà ripresa. E’ lui il match-winner.
Tomeo 6.5 Quando parte in progressione è difficile fermarlo, complice il suo fisico.
All. Sottocorno 8 Vittoria da montagne russe, ma chiude la cavalcata in bellezza.

Lesmo
Motta 6 Diverse buone parate, poi però viene tradito sul più bello dal terreno bagnato che lo beffa.
Beduschi 6 Soffre la maggiore fisicità della squadra avversaria, tuttavia si disimpegna come può.
Oggioni 6 Incappa in una classica giornata no.
Galbiati 7 Ruvido nei contrasti ma sempre dannatamente efficace negli interventi.
Rovaris 6.5 Non si tira mai indietro dalla lotta contro il prolifico attacco del Pozzuolo.
Irau 7 Apre la danze con un chirurgico piazzato dal limite. Prestazione di alto livello.
Cannella 7 Nel primo tempo si dimostra propositivo, nella ripresa poi cala anche lui.
Carbonetti 6.5 Pericoloso con le sue incursioni a fari spenti, crea fastidi agli avversari.
Sala 7.5 Leadership da vero capitano. Regala lampi di classe, purtroppo non basta.
Benigni 6 Frizzante sull’esterno, ma manca l’ispirazione giusta per essere pungente.
Citterio 6.5 Punta l’uomo poche volte, ma quando lo fa sono dolori per gli avversari.
All. Biffi 7 Accetta la sconfitta con sportività, peccato per non aver sfruttato il 2-0.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI SOTTOCORNO

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI BIFFI

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI ZAPPALÀ

CLICCA QUI PER VEDERE LE FOTO DEI PROTAGONISTI


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.